Pagina superiore ]

Libri Novita in libreria 2012
Libri Novita in libreria 2011
Libri Novita in libreria 2010
Libri Novita in libreria 2009
Libri Novita in libreria 2008
Libri Novita in libreria 2007
Libri Novita in libreria 2006
Libri Novita in libreria 2005
Libri Novita in libreria 2004
Interviste e articoli di Elisabetta Bernardini
Indice autori

                                                                    Mappa del sito

 

 

Libri

   Novità in Libreria 

2011

     a cura di Elisabetta Bernardini

 

       Recensioni di libri con particolare riguardo al tema 

        del dialogo interculturale.

 

              Interviste e articoli

 

MORTE DI UN CITTADINO AMERICANO. JIM MORRISON A PARIGI. - SABINO CARONIA - ED. EDILET Roma – EURO 12,00 WWW.EDILET.IT 

Intervista all'autore a cura di Elisabetta Bernardini

 “1° marzo 1969, Dinner Key Auditorium, Miami”, è da quel concerto che prendono avvio le pratiche del processo a Jim Morrison*. Un processo kafkiano, cioè più interno che esterno, come risulta dal proposito più volte dichiarato dallo stesso Jim di scrivere un libro sul processo che fosse insieme diario e autobiografia. È nelle more di quel processo che Jim giunge a Parigi, sulle orme del prediletto Rimbaud, alla ricerca di un’impossibile rinascita, com’è detto in quel brano inedito che è intitolato significativamente Paris blues. Anno fatidico per Jim, il 1969. A maggio legge in pubblico quel suo poema-testamento che è intitolato An American Prayer. Quando il 3 luglio, due anni esatti prima della sua morte, muore Brian Jones, leader dei Rolling Stones, gli dedica un’ode alla maniera di Keats. È in questo suggestivo scenario e a partire dagli interrogativi che a questa vicenda sono legati che prende l’avvio il presente volume. È il racconto di una passeggiata al chiaro di luna da cui l’autore è invitato a riflettere, quasi a voler tentare l’impossibile impresa di scrivere lui quel libro sul processo che Jim non scrisse. Osserva Renato Minore in una sua testimonianza privata indirizzata all’autore: «La passeggiata parigina è l’occasione per un lungo viaggio dentro il mondo di Jim Morrison e il tuo, una specie d’itinerario speculare, di piccolo vademecum dell’anima. Come una quête in cui il doppio obiettivo (tra segni, indizi, ricordi che si sovrappongono) porta alla disseminazione di ogni possibile approdo, al senso di una ricerca comunque aperta, una vera scommessa conoscitiva. Funziona bene tutta l’inchiesta su Morrison, dentro i misteri di quegli ultimi giorni, e funziona bene quella bonne distance che lentamente si assottiglia, fino alla sovrapposizione, quel buio prenatale (belle le ultime pagine) che sembra l’origine dell’impossibile inseguimento del mito, ombra luce ombra… e in queste pagine c’è, credo, il modo, il tratto stilistico con cui raccontare questa storia di specchi e di camuffamenti, quel tratto di narrazione sospesa, racconto e riflessione anche critica, che è il tuo passo di narratore».

SABINO CARONIA critico letterario e scrittore, ha pubblicato le raccolte di saggi novecenteschi L'usignolo di Orfeo (Sciascia editore, 1990) e Il gelsomino d’Arabia (Bulzoni, 2000) ed ha curato i volumi Il lume dei due occhi. G.Dessì, biografia e letteratura per le edizioni Periferia e Licy e il Gattopardo per le Edizioni Associate, recentemente ristampato. Ha lavorato presso la cattedra di Letteratura Italiana Contemporanea all’Università di Perugia e ha collaborato con l’Università di Tor Vergata, con cui ha pubblicato tra l’altro Gli specchi di Borges (Universitalia, 2000), raccolta delle conferenze-saggi tenute durante un corso di scrittura per giovani laureati. Nato à Roma, è membro dell'Istituto di Studi Romani e del Centro Studi G. G. Belli. Autore di numerosi profili di narratori italiani del Novecento per la Letteratura Italiana Contemporanea (Lucarini editore), collabora ad autorevoli riviste, e ad alcuni giornali, tra cui «L’Osservatore Romano» e «La Nuova Sardegna». Ha pubblicato racconti e poesie in diverse riviste. Nel 2008 ha pubblicato con Schena Editore il romanzo L'ultima estate di Moro.

*Jim Morrison - James Douglas Morrison (Melbourne, Florida 8 dicembre 1943 - Parigi 3 luglio 1971)

IL VERO NATALE , IL DIO BAMBINO RACCONTATO DAI TESTI BIBLICI E APOCRIFI – ROMEO CAVEDO – RENE’ LAURENTIN – ARMAND PUIG I TARRECH – GIANFRANCO RAVASI – DAVID MARIA TUROLDO – ED. SAN PAOLO – EURO 27,00 WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

Il volume presenta le tre grandi sorgenti bibliche del Natale: il Nuovo Testamento, che è custode della narrazione più articolata, nelle pagine dei cosiddetti Vangeli dell’infanzia. L’Antico testamento, nel quale le prime generazioni cristiane hanno colto anticipazioni del mistero contemplato dai pastori e dai Magi. La lettura Aocrifa, che fin dai primi secoli ha cercato di rispondere ad alcuni interrogativi riguardanti fatti ed episodi che hanno circondato la nascita del Messia. Il volume è arricchito da una ricca galleria di dipinti d’Autore.

ROMEO CAVEDO docente di Sacra Scrittura presso il Seminario Diocesano di Cremona.

RENE’ LAURENTIN mariologo e professore emerito

ARMAND P. I TARRECH Professore di Nuovo Testamento presso la Facoltà di teologia della Catalogna.

G. RAVASI cardinale e presidente del Pontificio Consiglio di Cultura.

D. M. TUROLDO (1919 – 1992) poeta e sacerdote dell’Ordine dei Servi di Maria.

WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT 

 

LA CORONA D'ALLORO - THOR VILHJALMSSON - ED. IPERBOREA - EURO 16,50 WWW.IPERBOREA.COM 

“Piove sangue dal cielo” nell’Islanda del 1200, terra di guerrieri e ispirati poeti. La violenza dei tempi spinge gli animi fragili a perdersi nelle nebbie della follia e travolge la madre del piccolo Guðmundur che, povero e abbandonato, sogna di trovare rifugio tra gli elfi delle rocce. Ma la sua sete di conoscenza gli apre le porte del vicino monastero, un’oasi di pace e riscatto dello spirito dove frate Sveinn lo inizia all’arte della copiatura e alle preziose opere trascritte dai confratelli. È qui che il cristianesimo incontra la mitologia delle origini per tramandare ai posteri un patrimonio di saghe, scritti eruditi e sui “prodigi del mondo”, in cui l’Islanda e l’Europa moderna troveranno le proprie radici. Nominato scrivano del potente Sturla Sighvatsson, Guðmundur diventa testimone diretto e cantore di un’epoca, trovando nella poesia una “tregua” per “rallentare il tempo” e sublimare il dolore dell’uomo attraverso “il vento delle parole”. La corona d’alloro è un omaggio al valore storico e atemporale della poesia, è la Storia narrata dagli umili, è il Medioevo islandese che rivive attraverso la sua stessa voce, quella dei grandi scaldi, ma anche dei racconti tramandati oralmente da fattore a viandante, da precettore a giovane allievo, di corte in stamberga, colorando ogni volta la realtà di leggenda. Perché questo è l’unico modo che ha l’uomo di esorcizzare la morte e “riconciliarsi con la clessidra e con le stelle”: imparare dalla roccia, che fusa da lingue di fuoco dopo ogni eruzione vulcanica, gioca col vento per raffreddarsi e accoglie la pioggia per coprirsi di nuovo muschio verde.

E' la storia raccontata con lo sguardo quotidiano dei piccoli e delle persone qualunque: un grande spaccato sul Medioevo islandese che con forza e passione narra di uomini e di un sentire che è ancora nostro a distanza di otto secoli. Perché anche in questo romanzo Thor Vilhjalmsson scrive dei grandi temi della cultura europea: delle differenze tra le classi e il censo, del significato e dell'importanza del riscatto sociale , dell'idea di una cultura capace di integrare le diversità.

THOR VILHJALMSSON (Edimburgo 1925, Reykjavik 2011*) è considerato il più grande scrittore islandese contemporaneo. Traduttore dei classici della letteratura italiana in islandese, autore di numerosi romanzi, di saggi, di pièce teatrali e raccolte poetiche, le sue opere sono tradotte in diverse lingue e hanno ottenuto vari riconoscimenti e premi tra cui nel 1998 il Premio del Consiglio Nordico per l'opera letteraria Il muschio grigio arde, pubblicato da Iperborea nel 2002. Dello stesso anno è il Premio della letteratura islandese per il romanzo Cantilena mattutina nell'erba, pubblicato da Iperbora nel 2005. Thor Vilhjalmsson è vissuto in Francia e in Italia, dove ha lavorato a lungo con Fellini e molti intellettuali italiani. Pasolini l'avrebbe voluto nel ruolo di Gesù per il suo film "Vangelo secondo Matteo". interviste e articoli - Intervista a Thor Vilhjalmsson - Islanda magica terra di scrittori e poeti www.istitutodipublicismo.it *omaggio a Thor Vilhjalmsson      WWW.IPERBOREA.COM   

 

RITRATTI – ANDREA ZANZOTTO un film di CARLO MAZZACURATI – MARCO PAOLINI – una voce unica nella poesia del Novecento – dvd e libro ED. FANDANGO – EURO 20,00 WWW.FANDANGO.IT 

“Andrea Zanzotto è insieme la persona più radicale e nel contempo delicata che io abbia mai incontrato. Tutto in lui appare dominato da contrasti estremi e inattesi. Sofferenza e leggerezza, fragilità e profondità. Può dialogare col passato, anche il più remoto, come se tutto il tempo vivesse in lui in un eterno presente. Ma poi d’improvviso scarta e, per un’istante, fa apparire il futuro, lo rende tangibile e ci vuole molto coraggio per immaginarlo, il futuro, in questi tempi difficili”. Carlo Mazzacurati.

Il ritratto di Andrea Zanzotto, insieme a quelli di Luigi Meneghello e di Mario Rigoni Stern, pubblicati da Fandango libri in cofanetto con dvd e libro, fa parte della serie di tre documentari realizzati da Carlo Mazzacurati e Marco Paolini.

Il Film – “Mai mancante neve di metà maggio chi vuoi salvare? Chi ti ostini a salvare?” tratto da Andrea Zanzotto, Meteo

L’incontro di Marco Paolini con Andrea Zanzotto, uno dei massimi poeti del Novecento, si sviluppa entro tre nuclei fondamentali di ricerca: la natura, la storia, la lingua. La natura intesa, in un primo momento, come pensiero al quale rivolgersi in un continuo scambio, e in seguito anche come improvvisa mutazione, cementificazione e offesa. La storia nel ripercorrere i segni fondamentali di quello che è stato detto il secolo dell’ottimismo che ha visto crescere la fede nella scienza ma anche il collasso di qualsiasi forma di razionalità. La lingua come scoperta di un viaggio accidentato: segno di un lessico familiare ma anche di un andare mendicando di altri linguaggi, alla ricerca delle stratificazioni che li hanno intessuti.

RITRATTI – ANDREA ZANZOTTO – un film di Carlo Mazzacurati e Marco Paolini, montato da Paolo Cottignola, prodotto da Francesco Bonsembiante per Regione del Veneto e Vesna Film. Nei contenuti speciali oltre 30 minuti di conversazione inediti.

IL LIBRO DIALOGHI, permette di ritornare agevolmente alla conversazione tra Andrea Zanzotto e Marco Paolini anche dopo aver terminato la visione del dvd. L’introduzione è di Franco Marcoaldi.

 

IL FIUME DELL’OPPIO – AMITAV GHOSH – ED. NERI POZZA – EURO 18,50 (Collana: Le tavole d'oro)

È il settembre del 1838 quando una terribile burrasca si abbatte sulla Ibis, la goletta a due alberi della «Benjamin Brightwell Burnham» in viaggio verso Mauritius con il suo carico di «coolie», di «delinquenti». Come un uccello mitologico in balia del vento, con il bompresso come un grande becco e le vele come due enormi ali spiegate, la Ibis resiste miracolosamente alla furia dell'uragano.

Nel fracasso della tempesta, tuttavia, tra lampi, tuoni e marosi, una scialuppa si allontana lestamente dalla goletta. È una barca di fuggitivi e a bordo reca due lascari, i leggendari marinai che parlano una lingua tutta loro, e tre coolie che dovrebbero scontare la loro pena a Mauritius: Kalua l'ex lottatore strappato ai campi di papaveri indiani, Ah Fatt, il figlio di un ricco mercante di Bombay e di una donna cinese, Neel, il raja di Raskhali che ha sperperato la sua ricchezza, indebitandosi con i mercanti inglesi e finendo galeotto tra le stive della nave inglese.

Qualche giorno dopo attracca a Mauritius un brigantino ridotto anch'esso male in arnese dopo una traversata segnata da disgrazie e trage¬dia: il Redruth di Fitcher Penrose, il cacciatore di piante. A Port Louis, però, Fitcher ha di che rallegrarsi. Nel porto di Mauritius fa, infatti, bella mostra di sé uno dei più venerati orti botanici del mondo in cui hanno prestato la loro opera  lo scopritore della buganvillea e quello del pepe nero.

Chi, invece, non ha da essere lieto per nulla è Bahram Modi, il mercante Parsi partito da Bombay alla volta di Canton con la sua Anahita, un agile ed elegante vascello a tre alberi con la stiva di prua completamente piena di oppio. A meno di cento miglia a ovest della Grande Nicobar, il fortunale ha sorpreso la nave e l'intero carico di oppio si è sganciato. Bahram contava di arrivare presto a Fanqui-town, come veniva chiamata un tempo Canton, dove tutti lo conoscono come Barry Moddie , un uomo sicuro di sé e di enor¬me successo appartenente alla ristretta schiera dei daaih-baan, i mercanti stranieri  in buoni rapporti coi mandarini. Ora buona parte del prezioso carico è andata perduta e i venti di guerra già soffiano alla bocca del Fiume delle Perle, dove i vascelli inglesi attraccano sulle isole sparse nell'acqua che, come denti che sorgono dal mare, accolgono gigantesche navi e barche-granchio le quali, spinte da trenta remi, trasportano di soppiatto l'oppio nel cuore della Cina...

Secondo romanzo della «trilogia della Ibis» dopo Mare di papaveri, Il fiume dell'oppio conduce il lettore nelle acque agitate dell'Oceano indiano allo scoppio del primo conflitto dell'oppio. Tra mercanti, soldati della Compagnia delle Indie orientali, coolie, marinai di tutte le razze e lingue e raja in rovina, Amitav Ghosh ricostruisce mirabilmente il mirabile incrocio di culture, guerre e naufragi da cui è sorta l'India moderna.

   

Fra le novità della casa editrice Neri Pozza si segnalano i seguenti volumi:

Amor Toeles - La buona società

È la notte di capodanno del 1937 all'Hotspot, un night club del Greenwich Village a New York. In fondo a una pista da ballo piccola e vuota, un quartetto jazz suona stancamente. Il sassofonista, un gigante malinconico con la pelle nera come olio da motori, sembra perso nei suoi assoli. Il contrabbassista, un mulatto dai baffi sottili, svolge ossequiosamente il suo lavoro. Ai tavoli, una clientela depressa quasi quanto il quartetto. Nessuno...

 

Francesco Durante - I napoletani

In teoria, esiste un'identità napoletana forte, sedimentata nel corso di oltre due millenni, irrobustita da una grande tradizione culturale, contaminata dagli apporti più vari, fissata in una lingua ricchissima, in una copiosa letteratura e in migliaia di famose canzoni, e infine enucleata in un «tipo» dai quasi proverbiali tratti di astuzia e buffoneria, pigrizia e opportunismo, ironia e istrionismo. Un «tipo» a suo modo classico proprio come...

 

Osvaldo Guerrieri - I Torinesi

Gente strana i Torinesi. Agli occhi del paese sono musoni, faticatori, obbedienti fino all'autolesionismo, squadrati come le vie della loro città. Poi si scopre che sanno essere anche allegri, vitaioli, inventivi. Con Cavour hanno fatto l'Italia in diciassette mesi; dopo di che, senza clamori com'è nel loro costume, hanno fatto gli Italiani, trasferendo su di loro un «modello» non rintracciabile altrove. Hanno avuto santi di caratura piú sociale...

 

Stefan Merrill Block -- La tempesta alla porta.

A casa Merrill, le riunioni di famiglia hanno un esito obbligato: la messa in scena della mitologia di Frederick Merrill. Un uomo avventuroso, tragico, brillante, con un'esistenza fuori del comune per le figlie. Un donnaiolo, un alcolizzato dalle passioni maniacali per Katharine, sua moglie. I racconti sembrano allora di volta in volta gloriose pagine di epica o struggenti resoconti di una vita votata al disastro. Ecco Frederick che, nella...

 

Hannah Arendt - Quaderni e diari

Dal giugno del 1950 al luglio del 1971 (per il 1972-1973 non ci restano che itinerari di viaggio) Hannah Arendt annota pensieri e appunti in 29 quaderni ai quali si riferirà col termine inglese notebooks (o, secondo una comunicazione orale di Lotte Köhler, col termine tedesco Denktagebuch, diario di pensiero). Non di diari in senso tecnico si tratta, ma di quaderni di lavoro, in cui i temi fondamentali del suo pensiero si confrontano di volta in...

 

David Rocklin - Luce proibita

Ceylon, 1830. Eligius ha solo 15 anni quando rimane orfano del padre, ucciso mentre cercava di sostenere la causa della sua gente colonizzata dagli inglesi. Fiero e orgoglioso, estremamente intuitivo ma anche sensibile al fascino del mondo occidentale, Eligius entra a servizio presso una famiglia di coloni, i Colebrook, composta dal capostipite, Charles, ormai anziano e malato, dalla moglie Catherine, molto più giovane di lui, e dalla figlia...

 

Giorgio Agambe - Altissima povertà. Regole monastiche e forma di vita

Che cos'è una regola, se essa sembra confondersi senza residui con la vita? E che cos'è una vita umana, se in ogni suo gesto, in ogni sua parola, in ogni suo silenzio non può più essere distinta dalla regola? È a queste domande che il nuovo libro di Agamben cerca di dare una risposta attraverso un'appassionata rilettura di quel fenomeno affascinante e sterminato che è il monachesimo occidentale da Pacomio a San Francesco. Se il libro...

 

 

UN’ANIMA PER L’EUROPA  Colloqui su Dio, ateismo e dintorni – LORENZO FAZZINI – ED. PAOLINE – EURO 14,50 – PREFAZIONE DI PIERANGELO SEQUERI WWW.PAOLINE.IT

Dio è tornato! La questione su Dio sembrava definitivamente archiviata, dal momento che di Lui questa Europa indaffarata e efficientista sembrava non aver bisogno. In realtà il progresso tecnologico, le sicurezze economiche e le strutture sociali non danno risposte ai grandi interrogativi che la persona si porta dentro: Chi sono? Dove vado? Che senso ha esserci? Perché amare, perché soffrire? Sono domande di senso che da sempre abitano le persone ed è proprio a partire da queste domande che si possono individuare prospettive e percorsi che permettono all’Europa di ritrovare la sua anima. In queste pagine note personalità della cultura e autorevoli rappresentanti dell’opinione pubblica d’Europa intervengono sul ruolo delle religioni e in particolare del cristianesimo nella vita del Vecchio Continente. Ne viene fuori un affresco in cui le sottolineature risultano quanto mai varie: dal ruolo positivo del cristianesimo verso la sofferenza (Kristeva), alla denuncia di un ateismo che si costruisce i propri idoli (Hadjadj); dal ribadire il compito del cristiano come «instancabile costruttore di speranza» (Bellet) alla richiesta di un nuovo «afflato metafisico» nell’Europa dell’euro (Földényi). Anche la politica deve guardare a Dio non come a una minaccia ma come a una «forza per il progresso» (Blair).

I protagonisti di queste interviste sono nomi autorevoli; i loro contributi disegnano una sorta di mappa delle priorità per ritrovare i sentieri della presenza di Dio nella storia; sono voci che lanciano una sfida: trovare tempi e luoghi dell’incantamento della presenza di Dio nella vita quotidiana degli uomini comuni, da far percepire che quella presenza ha il potere di fermare tutto…(Dalla Prefazione di Pierangelo Sequeri)

Un libro che si legge volentieri e che offre una serie interessante di punti di vista che si riconducono ad un unico tema: l’urgenza per l’Europa di ritrovare al sua identità.

LORENZO FAZZINI giornalista professionista, scrive di libri, religioni e questioni estere sul quotidiano Avvenire, dove lavora alla redazione culturale. E' consulente editoriale e traduttore; collabora con varie riviste (Mondo e Missione, Messaggero di Sant'Antonio e Jesus). Laureato in Lettere moderne, diplomato in Scienze Religiose, è stato redattore all'Agenzia Asia News, al Corriere del Veneto - Corriere della Sera e Radio in Blu. Ha vinto due premi giornalistici, il premio Natale Ucsi under 30 nel 2004, e il premio Giovanni Fallani nel 2006. Finora sono quattro i libri a sua firma, tra i quali Nuovi Cristiani d'Europa, dieci storie di conversione tra fede e ragione (Lindau 2009) e Dialoghi nel cortile dei gentili, dove laici e cattolici si incontrano edito dalla casa editrice Messaggero di Padova nel 2010  e vincitore del Premio Capri San Michele nel 2011. Il suo sito web è www.lorenzofazzini.it

 

LIBRI PER L'INFANZIA:

ACQUE – CHIARA SGARBI – ED. ANICIA – EURO 13,00

Provate anche voi una mattina di Novembre ad andare sulle sponde di un fiume o nella campagna di una grande pianura e, solo se saprete stare in assoluto silenzio, potrete sentire un lungo e profondo respiro. È il respiro della terra. Si sprigiona come da enormi mantici nascosti per avvolgere tutto con una nebbia densa e silenziosa. Il mondo appare magico e misterioso, alberi, case, oggetti sembrano apparire improvvisamente dal nulla. Miliardi di minuscole gocce sospese nell’aria partono per un lungo ed emozionante viaggio. Per chi vuole mettersi in cammino e ama restare incantato ad osservare i cristalli di ghiaccio, il temporale, la rugiada di un mattino d’estate, l’oceano, la spuma del mare, l’arcobaleno…

CHIARA SGARBI è nata e vive a Ferrara, con un compagno saxofonista, una figlia dodicenne molto disordinata e una gatta che allontana tutti i pretendenti. Quando riesce a trovare la giusta concentrazione, scrive e disegna per i bambini, che ama e a cui da anni è strettamente legata, anche grazie all’attività di didattica dell’arte che svolge nelle scuole e nei musei.

 

LA LOTTA PER LA LIBERAZIONE DI ROMA – A CURA DELLA SCUOLA ROMANA DEI FUMETTI – ED. ANICIA - EURO 13,00

Roma, 8 settembre 1943, nel quartiere popolare di Testaccio, Aldo è di ritorno dal mercato nero, dove ha trovato uova, pane e ricotta per festeggiare con Anna, la sua fidanzata, l’ultimo giorno di licenza, prima di ripartire per la guerra, ma la radio diffonde un comunicato del maresciallo Badoglio: l’Italia ha firmato l’armistizio, ogni atto di ostilità contro le forze angloamericane deve cessare da parte delle forze italiane in ogni luogo… Una storia a fumetti che narra gli avvenimenti più significativi della lotta per la liberazione di Roma, dall’occupazione nazista e dai suoi collaboratori fascisti. Un fumetto per mantenere viva la memoria collettiva e alimentare la passione civile.

LA SCUOLA ROMANA DEI FUMETTI, nata come una scommessa tra autori, è oggi un punto d’incontro per chi desidera addentrarsi nel mondo del fumetto e non solo. Infatti, pur tenendo conto delle esigenze didattiche più all’avanguardia, è e vuole essere una “bottega”, ossia una fucina di nuovi talenti che, stando a contatto costante con Autori già affermati, possono carpirne tecniche e segreti.

 

OBAX – SCRITTO E MAGISTRALMENTE ILLUSTRATO DA ANDRE’ NEVES – ED. BOHEM PRESS ITALIA - EURO 16,50 WWW.BOHEMPRESS.IT

Dal Brasile, un racconto meraviglioso per ricordarci quanto sia importante sognare. Un esempio di scrittura poetica e vivacità pittorica, nonché un saggio di arte figurativa che propone illustrazioni straordinarie dal carattere intensamente cromatico e fortemente espressive, degne di un grande Maestro.

 In un villaggio sperduto nella savana vive Obax, una bambina piena di fantasia e coraggiosa, che ama sognare e fantasticare. Non ha molti amici e spesso si trova a vagare da sola per la savana in cerca di avventure. Ne trova tante e di sera, attorno al fuoco, le condivide con gli abitanti del paese: ha tante storie da raccontare! Ha cercato uova di struzzo. Ha incontrato eleganti giraffe. Ha sfidato nella corsa agili antilopi. Ha affrontato feroci coccodrilli e… ha perfino visto cadere dal cielo una pioggia di… fiori.  Obax è un torrente in piena quando racconta le sue storie, i suoi sogni, ma, nonostante il suo entusiasmo e la sua forza espressiva, gli abitanti del villaggio la prendono in giro e si mostrano diffidenti e increduli. Un giorno però, in mezzo al paese, cresce un grande albero con la chioma piena di fiori e da questo un soffio di vento fa cadere una bella pioggia di petali…Un racconto poetico, nato dal sorprendente estro di André Neves, che non solo ci regala l’emozione e la dolcezza dell’infanzia, ma ci invita anche a riflettere sul processo di crescita del bambino che si nutre di pensieri, parole, sogni e fantasticherie per affermare la propria individualità.

ANDRE’ NEVES è nato a Recife, in Brasile, nel 1973. Dopo essersi laureato in comunicazione sociale e relazioni pubbliche all'Università di Pernambuco ha dedicato il suo tempo esclusivamente ai libri per l’infanzia e alla promozione della lettura. Nel 2002 ha frequentato un corso estivo presso la Scuola Internazionale d'Illustrazione a Sàrmede. Ha pubblicato con varie case editrici, sia all’estero, sia in Brasile, ottenendo importanti riconoscimenti.

 

CONOSCERE I GIOIELLI come sceglierli e portarli – PATRIZIA DI CARROBIO – ED. SALANI – EURO 15,00 WWW.SALANI.IT

 «Mi è stato fatto notare che uso spesso l’aggettivo “felice” per un gioiello indossato quotidianamente o quasi... E non penso sia un caso: i gioielli hanno un’anima, ne sono convintissima». Da cosa nasce il rapporto che unisce ogni donna con i propri gioielli e il profondo valore affettivo e simbolico del quale si caricano? E com’è cambiato, nel tempo, questo rapporto? Vale ancora la regola di non mettere più di un anello per mano, e comunque solo dopo una certa ora del giorno? Si possono indossare insieme gioielli veri e gioielli fantasia? Patrizia di Carrobio suggerisce – con competenza e passione – possibili risposte a queste e altre domande, mostrando come bracciali, anelli, orecchini e collane si siano via via trasformati da semplici ornamenti in mezzi per esprimere il carattere e la personalità di chi li indossa. Scenari inconsueti come il Diamond District, misteriosi come i sotterranei di una banca di Mumbai, eccentrici come un palazzo sulla Quinta Strada scambiato con una collana di perle, si alternano ad altri più intimi ma ugualmente originali. In tutti, l’autrice si muove con grazia e semplicità, affrontando questioni pratiche come comprare un anello di fidanzamento senza andare in rovina e altre, ben più profonde, come la capacità di riconoscere e accettare il cambiamento – dentro e fuori di sé. Perché parlare di gioielli vuol dire soprattutto parlare delle donne e degli uomini che li scelgono, li amano, li portano. Da una delle più grandi esperte mondiali di pietre preziose, un libro e una guida ricca di sfaccettature con notizie tecniche, pratiche e storiche su gemme e metalli preziosi, punto di partenza per esplorare quel caleidoscopio di sentimenti ed emozioni che i gioielli racchiudono e diventano lo spunto per parlare d’amore, di rapporti familiari e di vita quotidiana.

PATRIZIA DI  CARROBIO è nata a Montréal, ma è vissuta tra Bruxelles, Roma, Milano, Londra e New York. In materia di pietre preziose è un’autorità: nel 1980 è stata una delle prime banditrici d’asta da Christie’s, a New York, dove in poco tempo è diventata Head of The Jewelry Department. Attualmente vive a New York e commercia in diamanti, pietre preziose e gioielli vintage dal suo ufficio nel Diamond District. Ha già pubblicato Diamanti (2010). Il suo sito internet è www.patriziadicarrobio.com

 

IL PRETESTO – SERGIO VELLUTO – ED. CLAUDIANA – EURO 14,90 WWW.CLAUDIANA.IT

Torino, marzo 2009. Nelle sale dell’Archivio di Stato si allestisce la mostra I libri degli eretici, curata da una tenace single in carriera, che insegna Storia della Chiesa medievale presso l’Ateneo torinese. Qualche giorno prima dell’inaugurazione, però, uno dei volumi arrivati dalla Biblioteca dell’Università di Cambridge – un prezioso codice valdese- viene rubato. Intenzionata a risolvere l’enigma di una sparizione, accaduta altre volte nel corso dei secoli, Gloria indaga con l’aiuto di Enrico, un giornalista della redazione locale di un grande quotidiano cui aveva promesso un’intervista. Mentre tra i due nasce un rapporto particolare, nei sotterranei e nei passaggi segreti delle città del triangolo magico Torino, Lione, Praga, poteri occulti si muovono nell’ombra…

SERGIO VELLUTO lavora nel mondo del web e della comunicazione. Laureato in Economia e Politica Agraria, è consulente informatico ed esperto in comunicazione. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Valdesi, guida ai migliori difetti e alle peggiori virtù. (Ed. Sonda). Valdesi d’Italia (Ed. Sonda). Perché non possiamo fare a meno di ridere e meno che mai della religione, pubblicato a Trapani dalla casa editrice Di Girolamo nel 2009).

 

Nasce una nuova collana: «Bibbia, cultura, scuola», diretta da Brunetto Salvarani e Aluisi Tosolini. La collana prevede 15 volumi, di cui presentiamo i primi due, il volume introduttivo, Bibbia, cultura, scuola, e il volume Bibbia e Intercultura. Seguiranno, con due-tre uscite all’anno, Bibbia e arte, Bibbia e cinema, Bibbia e politica e così via. «Non c’è un aspetto della nostra cultura, compreso il marxismo, che non sia stato influenzato dalla cultura espressa dalla Bibbia», scriveva anni fa Umberto Eco su L’Espresso. La nuova collana intende favorire la conoscenza delle Scritture ebraico-cristiane presso credenti e non credenti, presentandone la relazione con i diversi ambiti del sapere: dalla letteratura alla storia, dalla filosofia alla politica, dall’arte alle scienze.

BIBBIA, CULTURA, SCUOLA – B. SALVARANI – A. TOSOLINI – ED. CLAUDIANA – EURO 10,00  (in offerta 15x15 euro 8,50) Questo primo volume della collana «Bibbia, cultura, scuola» intende quindi avvicinare i lettori alla Bibbia, che in particolare nel nostro tempo interculturale sfida i processi educativi a un confronto serrato e laico. http://www.claudiana.it/php/mostrascheda.php?nscheda=9788870168686

 

BIBBIA E INTERCULTURA – DAVIDE ZOLETTO ED. CLAUDIANA – EURO 8,50 (in offerta 15x15 euro 7,23)

Il libro di Davide Zoletto si muove nell’ambito della pedagogia interculturale, che mira all’interazione e allo scambio tra culture. L’Autore mostra come oggi, nel quadro degli studi interculturali, la Bibbia e la storia del popolo ebraico possono fornire concetti e metafore come quelli di esodo, diaspora e memoria decisivi per rileggere esperienze storiche diverse. http://www.claudiana.it/php/mostrascheda.php?nscheda=9788870168693

 

UN’INCREDIBILE PROMESSA – TOMMASO D’INCALCI – ED. CLAUDIANA – EURO 10,00 (illustrato, per bambini fino a 9 anni) 

Tommaso D’Incalci racconta e illustra il ciclo biblico di Abramo e Sara concentrandosi sulla storia dei due patriarchi che lasciano la famiglia d’origine e il paese in cui vivevano per una terra sconosciuta ma promessa dal Signore, così come il figlio tanto atteso da cui sarebbe nata una grande nazione. http://www.claudiana.it/php/mostrascheda.php?nscheda=9788870168488

 

SONORIZZA IL TUO PRESEPE Musiche ed effetti originali – RENATO GIORGI – ED. PAOLINE – CD EURO 10,00 - Paoline Audiovisivi – Roma

Spesso la preparazione di un presepe, sia in famiglia che in gruppi di catechismo, classi, presepi viventi, video natalizi, rappresentazioni teatrali si arricchisce di colonne sonore adeguate… Non solo musiche e canti natalizi, ma anche effetti speciali… insomma tutto quanto può arricchire di atmosfere e contribuire al coinvolgimento degli spettatori. Questo cd rappresenta una proposta utile e originale proprio in questo senso; tredici brani musicali, pensati per i vari momenti e i paesaggi della natività, arricchiti da effetti sonori (ad esempio passi, acqua che scorre, versi di animali, campanelli...).

Un contributo musicale che sarà sicuramente ricercato e apprezzato, in grado di favorire l'immaginazione e la fantasia evocando scene e atmosfere, ideale anche come regalo natalizio.

RENATO GIORGI, musicista, compositore, lavora con noti esponenti della musica leggera italiana. È stata premiata la sua colonna sonora del film I lupi dentro sulla figura del pittore Ligabue. Collabora con le Paoline di Roma in veste di compositore e arrangiatore di opere per bambini, ragazzi, giovani.

 

PARLARE DI CINEMA schede tecniche e percorsi interpretativi dei migliori film dell’anno – A. LAVAGNINI – G. ZITO S.I. - ED. SAN PAOLO – EURO 13,50  WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT 

Il presente volume intende fornire, grazie all’esperienza di un anno di cineforum, uno strumento a quegli operatori culturali, insegnanti ed educatori che decidono di utilizzare il cinema in contesti diadattici ed educativi. Si tratta dunque di un vademecum per creare percorsi cinematografici tematici e finalizzati all’interazione tra spettatori, alla condivisione e alla formazione, che vede il cinema come luogo privilegiato di un cammino personale e collettivo, dove possa riaffiorare l’esperienza umana di ciascuno.

ANDREA LAVAGNINI laureato in Chimica industriale presso l’Università degli Studi di Milano, ha trasformato in professione la sua passione per il cinema alla scuola di Ezio Alberione e del cineforum San Fedele. Autore radiofonico e di fumetti, scrive di cinema per Duellanti e Aggiornamenti Sociali. Dal 2010 è responsabile dei progetti giovanili presso la Fondazione San Fedele.

GIUSEPPE ZITO gesuita dal 1994, si è laureato il filosofia presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma, in Teologia presso la Facoltà teologica San Luigi di Napoli e in regia cinematografica presso la Loyola Marymount University di Los Angeles. Autore cinematografico vincitore di premi internazionali, ha scritto di cinema per la Civiltà Cattolica e Aggiornamenti Sociali. Dal 2010 è responsabile del settore cinema della Fondazione Culturale San Fedele.

 

COOK FOR YOUR LIFE fresh, delicious recipes - IAN THORPE - ED. HARDIE GRANT BOOKS - WWW.HARDIEGRANT.CO.UK

“Cook for your life” ovvero, cucinate per la vostra vita, oppure “cucinate per vivere” meglio s’intende, fresche e deliziose ricette firmate da Ian Thorpe.                                                                          

Ian Thorpe, celebre nuotatore di fama mondiale rivela nel presente libro il suo amore, meno noto del nuoto, per la sana cucina e ci propone un ricettario di tutto rispetto che unisce l’utile al dilettevole, dimostrando di fare in un tutt’uno “di necessità virtù”.                                                                         

Nei lunghi anni dedicati allo sport che l’hanno portato al successo internazionale, Ian Thorpe ha raggiunto, con le vittorie e i notevoli premi, pure la consapevolezza del valore di una sana ed equilibrata alimentazione.           

Per ottenere simili risultati sportivi, non basta solo allenarsi fisicamente con esercizi del corpo, ma è necessario rispettare un ordine alimentare che è imprescindibile dalla stessa ginnastica. Per questa consapevolezza, ha deciso di mettere a frutto, per iscritto, le sue conoscenze in campo culinario, quelle che hanno reso a lui stesso i benefici effetti che l’hanno portato a essere il grande atleta che ancora oggi è, affinché ciò potesse giovare anche ad altri.                                                              

Mantenere un corpo sano e vitale non dipende solo dagli esercizi fisici costanti che l’allenamento sportivo richiede, ma anche da una sana ed equilibrata alimentazione, mediante cibi propriamente scelti in conformità a una filosofia alimentare, a sua volta fondata su base scientifica, derivante dai consigli di alcuni esperti di nutrizione e alimentazione che l’hanno seguito nei lunghi anni dedicati al nuoto, con gli innumerevoli successi raggiunti.                                                                                      

Non propone sempre la solita pizza, quindi, ma ricette nuove, fresche, invitanti e tutte da lui testate e descritte in 200 pagine corredate da golose immagini a colori: la zuppa di mango e mirtilli, la torta di mandarini, la zuppa al curry, il sushi, l’agnello…. In fondo al testo un indice analitico, per meglio comprendere gli alimenti presi in considerazione nei diversi menu e per addentrarsi nel tema, prettamente scientifico, della nutrizione.                              

Pubblicato dalla casa editrice britannica Hardie Grant nell'ottobre 2011 (costo in sterline 16,99) il presente volume, adesso disponibile solo in lingua inglese, è pubblicato anche in versione ebook. WWW.HARDIEGRANT.CO.UK

 

A GUARDIA DI UNA FEDE gli Ultras della Roma siamo noi - VINCENZO PATANE' GARSIA

ED. CASTELVECCHI - EURO 10,00 WWW.CASTELVECCHIEDITORE.COM

La vera partita che si gioca ogni domenica negli stadi, si svolge sugli spalti. Ma chi sa orientarsi davvero nel tifo organizzato, tra gli striscioni, i cori e le coreografie? Un romanista racconta dall'interno i protagonisti e i retroscena di una delle curve più attive (e cattive) del calcio italiano: la Curva Sud dello stadio Olimpico. Quello degli Ultrà è un mondo spesso demonizzato, ma pochi ne conoscono veramente la passione, le regole, le strategie messe a punto durante tutta la settimana. Il tutto documentato con interviste e testimonianze ufficiali dei direttivi delle tifoserie riconosciute.

 

LA VIOLENZA NEGLI STADI quello che i media non vogliono far sapere - IVAN LURASCHI - LIBRERIA DELLO SPORT - EURO 15,00 WWW.LIBRERIADELLOSPORT.IT

Il presente volume storico-documentale, scritto da un ultras italiano, esprime un approfondito punto di vista degli ultras sui perché della violenza negli stadi, non solo calcistici ma anche nel basket e negli altri sport. Ivan Luraschi, autore del libro ha compiuto un viaggio visitando e confrontandosi con alcune delle più importanti tifoserie italiane tra cui quella Interista, Romanista, Milanista, Laziale, Granata, Sampdoriana e Veronese. Il punto di vista espresso nel libro è il prodotto del confronto avuto da Ivan con la miriade di ultras da lui incontrati non solo ufficialmente come nel caso delle suddette tifoserie ma anche e soprattutto con i tanti ultras da lui conosciuti a titolo personale. All’interno del libro sono tra l’altro riportati 175 episodi di scontri tra tifosi raccontati da testimoni oculari che si sono prestati a fare da narratori dei fatti. Questo libro costituisce la prima voce ultras che mai si sia opposta, sotto questa forma, alla politica di criminalizzazione e denuncia del  nostro mondo. Con l’augurio che il libro abbia la più grande diffusione possibile non solo tra gli ultras ma anche e soprattutto tra l’opinione pubblica, invitiamo tutti alla lettura del libro ed a diffonderne i concetti contenuti al fine di tutelare il mondo ultras da chi lo accusa superficialmente e senza mai offrirsi ad un leale confronto con esso.

E' in vendita presso la Libreria dello Sport nelle sedi di Milano,Torino, Roma, Pesaro e Genova. Per informazioni riguardo altri punti vendita scrivere a laviolenzaneglistadi@hotmail.com

NON SOLO TECNICA - ALDO ZERBINI - LIBRERIA DELLO SPORT - EURO 18,00 (disponibilità limitata) WWW.LIBRERIADELLOSPORT.IT

96 esercitazioni per la formazione psicologica del giovane calciatore. Guida di psicologia sportiva per le Scuole Calcio. Una guida di psicologia sportiva per le scuole calcio è quanto focalizzato come punto d’arrivo dall’autore quando ha deciso di creare, sperimentare, raccogliere degli esercizi di gruppo divisi su tre fasce d’età critiche per la formazione e lo sviluppo del giovane calciatore.  Uno strumento pratico estremamente incisivo è invece il risultato tangibile del lavoro di Zerbini, espertissimo operatore nel settore educativo calcistico con alle spalle un iter di sperimentazione di grande spessore, che attraverso il percorso essenzialmente ludico: - gioco-sport - pre-agonismo e i bisogni corrispondenti - giocare con piacere - sperimentare e ampliare le esperienze - consolidare la propria identità ed entrare nel gruppo aiuta l’operatore ad accompagnare la crescita psicomotoria del bambino da 6 a 12 anni.

I risultati codificati negli anni dall’autore, hanno dimostrato che l’introduzione di questi esercizi nella programmazione formativa, ha prodotto effetti di maturazione psicologica di grande rilievo come supporto ad altri importanti progressi nello sviluppo coordinativo-tecnico-tattico individuale. Tutti gli esercizi-gioco proposti sono facilmente realizzabili e, soprattutto come esperienze ripetute dimostrano , con una chiave interpretativa da parte dei ragazzi immediata e di facile acquisizione.

Fra i volumi della stessa collana de "la libreria dello sport" si segnalano:

ALLENARE TESTA & CUORE - ALDO ZERBINI - EURO 14,00

CALCIO A MISURA DI RAGAZZI - VOL. 1 - WEIN HORST - EURO 24,90

SI FA CALCIO - PULCINI - DVD - FABIO BARTOLI e  SILVIO TORALBI - EURO 25,00

SI FA CALCIO - PICCOLI AMICI + DVD CATEGORIA JUNIORES - PROGRAMMA ANNUALE DI PREPARAZIONE ATLETICA - EMILIANO ROSSINI e MARTINO SALSA - EURO 20,00 www.libreriadellosport.it

 

 

LORENZO LOTTO un incontro – MARIO DAL BELLO – LIBRERIA EDITRICE VATICANA – EURO 14,00 Prefazione ANTONIO PAOLUCCI direttore dei Musei Vaticani  WWW.LIBRERIAEDITRICEVATICANA.COM 

Lorenzo Lotto è un nostro contemporaneo. Lo capì per primo Bernard Berenson quando scrisse che con lui, per la prima volta nella storia dell’arte italiana, i segreti pensieri, gli interni moti del cuore, affiorano nei volti e negli sguardi delle donne e degli uomini che popolano i suoi quadri. Scrisse anche Bernard Berenson, che quella del Lotto è una religiosità tanto autentica quanto inquieta, sofferta, “borderline”; una religiosità a noi nota e fraterna perché attuale, perché moderna. (dalla prefazione di A. Paolucci)Il presente volume, corredato da splendide tavole a colori, offre la lettura di uno fra i più grandi pittori italiani di tutti i tempi. Vissuto a cavallo fra il Quattrocento e il Cinquecento, Lorenzo Lotto ci trasmette mediante la sua coinvolgente opera artistica, con i suoi ritratti, la natura, le scene bibliche, i sentimenti di un animo estremamente sensibile, attento alla psicologia dei personaggi, uomini o santi che siano, con un interesse che oggi diremmo psicoanalitico. Sulla tela, fissa un’emotività che sfocia nella passione, narra il suo tempo di passaggio, fra il sereno Umanesimo e l’inquieto Cinquecento, sempre attento all’uomo, alla sua storia personale, alla propria esperienza religiosa…

MARIO DAL BELLO critico d’arte e di cinema, segue l’arte e lo spettacolo per la rivista “Città Nuova” e altre riviste culturali. Tra le pubblicazioni d’arte ricordiamo “Caravaggio percorsi di arte e di cinema” ed. Effatà.  “Ritratti d’autore, pittori dal Due al Novecento Ed. Citta Nuova. “La bibbia di Caravaggio” Ed. Schnell&Steiner 2010.

FIGLI SMARRITI storie di bambini e ragazzi contesi e poco amati – FRANCESCO PROVINCIALI – prefazione Maria Rita Parsi - ED. SAN PAOLO – EURO 14,00 WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT 

Il libro presenta trentasei storie di vere di figli contesi o ripudiati, amati con troppo egoismo o abbandonati. I bambini che danno nome a queste storie sono disorientati perché qualcuno li ha smarriti. Sono bambini Pollicino, che si riempiono le tasche di sassolini per segnare una qualche via di ritorno e costruire una bussola che li salvi. Sono bambini, non importa se poveri o ricchi, che sofferenza e solitudine hanno fatto crescere in fretta. (Maria Rita Parsi)

FRANCESCO PROVINCIALI direttore didattico e dirigente ispettivo del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, ha svolto la funzione di Giudice onorario minorile presso il Tribunale di Milano e ha fatto parte dell’Osservatorio sui minori della Regione Lombardia. Collabora con la rivista Minori Giustizia organo dell’AIMMF(associazione italiana magistrati per i minori e la famiglia), cui è iscritto. Ha pubblicato i seguenti volumi: Tutte a casa. Storie di donne, di adolescenti, di bambine. Ed. Erga 2010 e Ligurelombardo edito da Caroggio 2010. Ha scritto inoltre vari testi scolastici.

 

DIO, I SOLDI E LA COSCIENZA - ANSELM GRUN - JOCHEN ZEITZ - ED. SAN PAOLO - EURO 24,00  WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT 

Nel presente libro i due autori si confrontano su quelli che sono i temi basilari per il mondo odierno, temi che riguardano ognuno di noi: il successo e la responsabilità, l'economia e il benessere, la cultura e i valori...  Dio, i soldi e la coscienza. Anselm Grun e Jochen Zeitz, entrambi a favore della tutela dell'ambiente, di una società migliore... l'uno monaco benedettino, l'altro manager, devono entrambi imparare a operare senza danneggiare le persone e l'ambiente. Come persone dotate di spiritualità cercano modi per realizzare se stessi e una fratellanza reciproca, senza tuttavia perdere di vista le regole della sana economia, poiché credono in un mondo migliore s'impegnano in prima persona per rendere concreto il loro ideale.

ANSELM GRUN benedettino tedesco, ha compiuto studi di teologia e di gestione aziendale. In qualità di economo dell'abbazia di Munsterschwarzach in Baviera, da trent'anni è responsabile di oltre trecento dipendenti impiegati nelle venti imprese del monastero. Autore di numerosi testi tradotti nelle principali lingue, è lo scrittore cristiano di lingua tedesca più letto. Particolarmente apprezzato come consulente e assistente spirituale, tiene corsi e conferenze cui partecipano ogni anno decine di migliaia di persone.

JOCHEN ZEITZ è un brillante manager tedesco. A trent'anni era già il più giovane capo di un'azienda tedesca quotata in Borsa. Fino a poco tempo fa è stato l'amministratore delegato della Puma, nota azienda di abbigliamento e accessori sportivi. Proprio alla Puma ha inaugurato una gestione orientata alla sostenibilità e in cui tuttora mantiene importanti incarichi direttivi. Da molti anni è impegnato in attività umanitarie in Africa anche tramite la Fondazione Zeitz, che ha costituito nel 2009.

 

L'ARTE DI COMUNICARE come star bene insieme agli altri- AURELIO ROMANO - ED. SAN PAOLO - EURO 11,00  WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

A partire dal presupposto che la comunicazione è relazione, come migliorare i rapporti umani, i più variegati. L'Autore propone un iter formativo con l'intento di considerare la comunicazione in particolare come servizio, perché ogni comunicazione si prefigge sempre uno scopo magari inavvertito. La stessa comunicazione pubblicitaria, oltre al profitto economico, è anche un servizio informativo di ciò che esiste sul mercato e può interessare al consumatore. Fra i tanti argomenti trattati, quello dell'ascolto è ritenuto privilegiato per favorire una comunicazione spontanea e fiduciosa. Perciò ascoltare più che parlare è basilare per ogni buona comunicazione. Un capitolo è dedicato anche alla buona forma fisica per migliorare la comunicazione: alimentazione, sonno, igiene emotiva, capacità di riflessione. Perché un buon equilibrio psicofisico facilita i rapporti comunicativi.

AURELIO ROMANO laureato in scienze biologiche ha svolto attività d’informatore scientifico del farmaco. Cultore di scienze teologiche, filosofiche e psicologiche, collabora avarie testate giornalistiche e conduce corsi di preparazione al matrimonio in ambito parrocchiale. Oltre a questo svolge un'intensa attività attraverso internet mediante blog e facebook... Al momento è in preparazione il commento alla Fides et ratio per le edizioni Armando.

FRA I VOLUMI PRESENTI NEL CATALOGO DELLE EDIZIONI SAN PAOLO SI SEGNALANO:

IL VERO POTERE DEL VATICANO – JEAN-MICHEL MEURICE – EURO 16,00

In che modo Pio XI e Pio XII consideravano in realtà Mussolini e Hitler, con i quali avevano firmato dei concordati? Li approvavano, avevano bisogno di loro, pensavano di poterli manipolare? La Chiesa ha contribuito al crollo della repubblica spagnola? Perché Pio XII rimase in silenzio di fronte alla Shoah? Poteva agire diversamente?

 

SOLI – GIOVANNI D’ALESSANDRO – EURO 18,00

Nello sperduto Monastero abruzzese di Monte Monaco, una coppia di giovani ricercatori si ritrova a studiare gli enigmatici affreschi di uno sconosciuto pittore medioevale (detti della Madonna triste). Per una serie di sfortunate coincidenze, il custode, li chiude dentro,credendo che se ne siano già andati. Da quel momento inizia il loro calvario, fatto di fame e di sete, fino a quando, dopo una settimana di prigionia, vengono ritrovati in fin di vita. Da questo momento si sviluppa una storia avvincente. WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT 

 

LA CLASSE NON E’ ACQUA dall’inviato speciale alla Corte di Elisabetta un viaggio nell’eccentrico mondo degli aristocratici inglesi – ANTONIO CAPRARICA – ED. SPERLING&KUPFER – RAI ERI – EURO 19,00 WWW.SPERLING.IT

Un’incontenibile passione per i cavalli e i cani, una vena di follia nei cromosomi, un patrimonio famigliare che include diverse migliaia di ettari di terra e alcuni manieri, un corso di studi a Eton. Ecco le prerogative dell’aristocrazia terriera, una classe sopravvissuta solo in Gran Bretagna, che continua a dominare le fantasie e le aspirazioni non soltanto dei connazionali ma anche di milioni di italiani appassionati di matrimoni reali e bisticci di Corte. Nell’isola d’Oltremanica, una schiera di milleduecento famiglie di sangue blu possiede un terzo del territorio, più o meno l’equivalente dell’Italia del Nord. Benché spogliata da Tony Blair del diritto ereditario di sedere nella Camera dei Lord, la Nobiltà non ha perso né il suo fascino né le sue ricchezze, né l’eccentricità, che consegna figure memorabili alla storia universale della dissipazione. E anche se le meno facoltose delle landed families, per poter mantenere le loro magioni, hanno dovuto trasformarle in bed&breakfast, l’immagine del gentiluomo di campagna che vive, con decine di servitori, in un castello circondato da boschi non è affatto tramontata. Chi sono e come vivono i discendenti di quei duchi, marchesi e conti i cui nomi sono disseminati nelle pagine più importanti della storia inglese? Antonio Caprarica li ha seguiti nei loro uffici nella City, nei club più esclusivi, nei secolari appuntamenti delle corse dei cavalli ad Ascot e della caccia alla volpe a Badminton disegnando un ritratto particolareggiato e spumeggiante dei vizi privati e delle pubbliche virtù dei gentiluomini che hanno resistito non solo alla rivoluzione francese ma anche alla modernità. Ricco di informazioni, storie, curiosità e dello humour che contraddistingue lo stile dell’autore, un irresistibile reportage dal favoloso mondo che ruota intorno all’antichissima e sacra istituzione britannica incarnata da Elisabetta II. (Vedi intervista ad Antonio Caprarica)

ANTONIO CAPRARICA nato a Lecce nel 1951, giornalista e scrittore, dopo la laurea in filosofia con Lucio Colletti, è stato commentatore politico dell’Unità e poi, condirettore di Paese Sera. Tra il 1988 e il 2006 è stato successivamente a capo delle sedi di corrispondenza della RAI dal Medioriente, da Mosca, Londra e Parigi. Dopo tre anni a Roma come direttore di Radio Uno e dei Giornali Radio Rai, è tornato a dirigere la sede Rai nell’amata Londra. Con Sperling&Kupfer ha pubblicato “Dio ci salvi dagli inglesi…o no?! vincitore del Premio Gaeta per la letteratura di viaggio; Come è dolce Parigi…o no?!2007, Gli Italiani la sanno lunga…o no?! 2008, I granduchi di soldonia, 2009; C’era una volta in Italia, 2010, premio Fregene Speciale per il 150mo dell’Unità, e il romanzo La ragazza dei passi perduti, con Giorgio Rossi, 1986 e 2006. E’ vincitore di numerosi premi di giornalismo tra i più prestigiosi: Ischia, Fregene, Frajese, Val di Sole.

 

HOW LONG IS NOW? - TIM FREKE - ED. HAY HOUSE -  info WWW.AMAZON.COM

In questo libro unico ed esilarante, il filosofo Tim Freke mostra come essere spiritualmente sempre svegli, ma anche di impegnarsi con passione all'avventura della vita. L'autore vuole così condividere con il lettore  il suo cammino sorprendente, l'estasi della unicità e la beatitudine del grande amore, e invita ognuno a esplorare il "mondo reale" nel suo più profondo significato, con i suoi miracoli e la sua magia. Fra le pagine del libro, pubblicato due anni fa, Freke offre sorprendenti intuizioni e potenti tecniche di risveglio, chiarisce le incomprensioni più comuni su ciò che significa essere "spirituale", e presenta una comprensione nuova e straordinaria della morte e dell'immortalità. Pieno di calore, risate, lacrime, vitalità e stile, questo libro è una spettacolare tour de force che farà apprezzare il mistero del momento per godere appieno il tempo della vita presente.

TIM FREKE affermata autorità spirituale a livello internazionale, è l'autore di molti best-seller. Voce appassionata a favorire un risveglio interiore collettivo, propone le sue idee innovative e una presenza ispiratrice interiore capace di cambiare la vita di centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo. Fra I suoi libri più recenti ricordiamo " Lucid living", un libro che si può leggere in un'ora...

 

TALKING JAZZ - BEN SIDRAN info su WWW.AMAZON.COM

Il presente volume offre le conversazioni fra l'autore Ben Sidran e altri celeberrimi artisti jazz. Miles Davis, Gil Evans, Dizzy Gillespie, Jon Hendricks, Max Roach, Betty Carter, Jackie McLean, Don Cherry, Sonny Rollins, McCoy Tyner, Archie Shepp, Herbie Hancock, Tony Williams, Keith Jarrett, Wynton Marsalis, e Jack DeJohnette, sono solo alcuni dei musicisti presenti in questa storica edizione dove fra stimolati discussioni, emerge la profondità interiore di questi artisti, che rivelano non solo la loro personalità, ma anche aspetti dettagliati della loro professionalità, le prestazioni, la tecnica, la storia e le emozioni del jazz. Recentemente ampliato con dialoghi inediti con David Murray, Dr. John, e Mose Allison, Talking Jazz è senza dubbio la migliore storia del jazz recente e contemporanea, narrata attraverso un libro. Da non perdere!

BEN SIDRAN  è uno fra i più apprezzati musicisti jazz contemporanei, produttore, compositore, ospite di programmi radiofonici e televisivi musicali, storico della musica, e scrittore.

LE DIECI DONNE DEL CAVALIERE - ARTO PAASILINNA - ED. IPERBOREA - EURO 15,00 WWW.IPERBOREA.COM

Al compimento dei sessant’anni il ricco imprenditore Rauno Rämekorpi, fresco di nomina a Cavaliere del Lavoro, organizza una festa nella sua sontuosa residenza. Gli invitati arrivano in processione con regali e fiori e tra bevute e chiacchiere la serata passa in doverosa allegria. Ma non appena partito l’ultimo ospite, la beneamata mogliettina Anniki, allergica al polline, prega Rauno di correre alla discarica ed eliminare all’istante i meravigliosi bouquet, senza neanche dargli il tempo di levarsi il frac. È Seppo Sorjonen, l’imprevedibile autista che già aveva scorazzato lo smemorato di Tapiola su e giù per la Finlandia, il taxista chiamato ad aiutarlo nel triste compito. Ma non è un peccato sprecare tanto ben di Dio? Non sarebbe meglio approfittare dell’occasione per andare a trovare le sue varie amiche, portando un omaggio che rinnovi il desiderio e la passione? Comincia allora un avventuroso giro notturno in una Helsinki assopita e deserta, in cui il dongiovanni in frac passa da un’alcova all’altra con il suo mazzo di fiori in mano, una bottiglia di champagne sottobraccio e promesse, promesse, promesse... Tarja, Eila, Tuula, Sonja, Eveliina, Saara, Kirsti, Irja e Ulla-Maija sono le tappe del percorso: una svariata galleria di fenomenali rappresentanti del gentil sesso pronte ad accogliere con calore e allegria il loro amato e seducente cavaliere. Divertimento e successo sono tali che Rauno decide di ripetere la generosa tournée in occasione delle feste di fine d’anno, trasformandosi in un improbabile Babbo Natale. Ma il vento pare cambiato: novelle Comari di Windsor, o Streghe di Eastwick, le adorate amichette, scoperto di non essere ciascuna l’unica e la sola, hanno deciso di vendicarsi, trasformando le avventure galanti in scherzi farseschi. E il nostro eroe, da seduttore impenitente a Falstaff beffato, non potrà che tornare con la coda tra le gambe a cercare il perdono dell’arguta e tollerante Anniki. Anche in questo romanzo Paasilinna riesce a trasformare in epico divertimento le banali scappatelle di un incallito donnaiolo, creare una frizzante carrellata di paradossali eroine e fare di un tipo arrogante e vanitoso un intemperante protagonista che si adorerà detestare. E ogni riferimento alle cronache nazionali è puramente casuale.

ARTO PAASILINNA nato nel 1942 a Kittilä, in Lapponia, è autore culto in Finlandia, dove ogni suo libro supera sempre le 130.000 copie. Ex guardaboschi, ex giornalista, ex poeta, ha cominciato nel 1975 la sua folgorante carriera di scrittore. Molto amato all’estero per il suo humour travolgente, ha pubblicato finora più di trenta romanzi, oltre a pièces teatrali e sceneggiature. Nel 1994 gli è stato conferito in Italia il Premio Acerbi per L’anno della lepre. Vive alternando alla Lapponia e a Helsinki le sue sempre più frequenti tappe nei paesi più assolati del Sud, spesso anche in Italia. Iperborea ha pubblicato dieci romanzi tra cui L’anno della lepre , giunto alla 23a edizione, che ha venduto solo in Italia più di 120.000 copie, Piccoli suicidi tra amic i e L’allegra apocalisse .

 

NASCITA DI UN COMMESSO VIAGGIATORE – CARSON HEADY V. WWW.WORLDAUDIENCE.ORG

Nascita di un commesso viaggiatore è la quintessenza di un "how-to sell-book", racchiuso all'interno della storia del suo autore fittizio, Vincent Scott. I capitoli del suo libro "i trucchi" di vendita sono strategicamente posizionati in tutto il corpo complessivo del lavoro, come illustrano le lezioni sulla preparazione delle vendite, l’introduzione, l’accertamento dei fatti, il pitching, la chiusura dei clienti e come superare le obiezioni (molti capitoli sono dedicati alle interviste, a come guadagnarsi la promozione e raggiungere una gestione efficace) tutte cose che ha imparato lungo la strada per il successo. Come descritto nel libro, l’autore ripercorre le sue esperienze professionali in un momento cruciale della sua carriera, si basa sulle memorie di scontri, polemiche, amici e nemici che hanno plasmato la sua ascesa al potere negli ultimi dieci anni della sua vita. Lungo la strada, ha avuto il cuore spezzato, ha subito delle perdite, si è ribellato più volte ai suoi superiori, è stato all'inferno e poi è ritornato, ed è ancora in piedi a condurre la sua squadra, dopo aver attraversato un periodo buio, dopo diverse vicissitudini.

CARSON HEADY V. 31 anni, è nato a Cape Girardeau, MO e la prima volta che si è seduto davanti ad una macchina da scrivere aveva 3 anni. In giovanissima età Carson fu letteralmente rapito dalla scrittura di racconti e con questo genere letterario ha vinto numerosi concorsi di scrittura nel corso degli anni. Entrato all'età di 22 anni nel giro professionale delle vendite ha trovato un immediato successo ad ogni livello. La sua devozione all'arte della vendita gli occupa molto del suo tempo, ma la voglia di scrivere non ha mai lasciato la sua mente. Una volta realizzato il suo "Carson – con attitudine alla vendita", ha deciso di scrivere il suo primo romanzo - Nascita di un commesso viaggiatore - che racconta la storia di un giovane uomo che raggiunto il successo nel settore delle vendite, offre il suo aiuto  e i suoi preziosi consigli attraverso un manuale al fine di guidare altre persone  al livello di successo da lui stesso  ottenuto. Oratore pubblico profondamente stimato, capo d'azienda  e giornalista, cura  diverse rubriche in importanti riviste e quotidiani locali e ha scritto la propria rubrica bi-settimanale per il suo dipartimento. Carson vive a St. Louis, MO, con sua figlia Madison di tre anni.  

WWW.READMELIBRI.COM  – LA PRIMA BIBLIOTECA DIGITALE ITALIANA ON LINE: SPERIMENTAZIONE PIONIERISTICA CAPACE DI RIVOLUZIONARE LA FRUIZIONE DEL LIBRO E L’APPROCCIO ALLA LETTURA. 60 TITOLI CHE COMPRENDONO 30 SAGGI DI ATTUALITA’ E DI POLITICA, E 30 CLASSICI DELLA LETTERATURA DI OGNI TEMPO, SONO DISPONIBILI IN FORMATO E-BOOK E SI POSSONO LEGGERE, OPPURE CONSULTARE E ANCHE SCARICARE.

 

LA COLLANA DEGLI EDITORI VA DA “BALDINI CASTOLDI DALAI” AL “SAGGIATORE”, “CODICE”, “NOTTETEMPO” ED ALTRI, MENTRE LA LETTERATURA SPAZIA DA “GUERRA E PACE” AI CLASSICI PER RAGAZZI COME “I VIAGGI DI GULLIVER” E “ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE”, E ANCORA DA “ORGOGLIO E PREGIUDIZIO” A “LA COSCIENZA DI ZENO”…LA PIATTAFORMA E’ REALIZZATA IN COLLABORAZIONE TRA WWW.UNITA.IT  E BOOKREPUBLIC

 

LA QUINTA MAFIA come e perché la mafia al Nord è fatta anche da uomini del Nord - libro inchiesta di MARTA CHIAVARI - ED. PONTE ALLE GRAZIE -

La ’Ndrangheta si è infiltrata al Nord e ha vampirizzato imprese, strutture sanitarie, Comuni. Questo lo sappiamo. Ma ancora non si è detto che le vittime del morso di un vampiro, se non muoiono, si trasformano in vampiri. Alcuni uomini del Nord – sempre di più – imparano, talvolta per interesse, talvolta per forza, il metodo mafioso. Ivano Perego era un perfetto esemplare della borghesia brianzola, ma secondo gli inquirenti ha lasciato che la sua azienda finisse nelle mani della mafia calabrese. Antonino Belnome è cresciuto nella provincia lombarda ed è diventato un padrino, a capo di un «locale» di ’Ndrangheta. E i miasmi della ’Ndrangheta arrivano a lambire i grandi progetti di rinnovamento di Milano, come il quartiere Santa Giulia, un affare da quattro miliardi di euro. Queste sono solo alcune delle storie raccontate ne La quinta mafia. Dall’inchiesta di Marta Chiavari – ricca di materiale inedito ma soprattutto di incontri e racconti dalla viva voce delle vittime, degli indagati, dei condannati, dei magistrati, che danno un’idea sconvolgente della nuova antropologia mafiosa padana – emerge l’immagine di un Nord del tutto privo di quegli anticorpi culturali che pensava di avere; di un popolo omertoso e spaventato; di una diffusa minoranza spregiudicata e criminale, interessata ai soldi facili, al potere a ogni costo. Di un Nord ormai pronto per essere la regione della quinta mafia.

MARTA CHIAVARI giornalista, milanese, lavora per La7. È stata inviata e autrice del programma Exit sempre per La7 e per il quale ha curato inchieste sulle truffe ai fondi pubblici, sul business delle bonifiche ambientali, sull’abusivismo edilizio e sulla penetrazione della ’Ndrangheta nell’economia. Ha lavorato per Le Invasioni barbariche e per i programmi a sfondo sociale di MTV, è autrice del programma economico di La7 L’aria che tira. Vive e lavora a Roma.

 

PAOLO DI TARSO sulle tracce archeologiche dell'apostolo - MICHAEL HESEMANN - ED. PAOLINE - EURO 30,00   WWW.PAOLINE.IT   edlibri.mi@paoline.it

In San Paolo la scelta radicale per Cristo, novità ineguagliabile, l'assenza di compromessi e la dedizione infaticabile per il Vangelo con tutte le conseguenze, impressionano ancora oggi. Affatto opportunista: infastidiva ebrei e romani, e persino i nuovi fratelli nella fede. Per tutta la vita Paolo agì alla luce del Risorto, che gli era apparso sulla via di Damasco. Come fulminato, abbandonò in terra, in cocci, tutte le sue certezze precedenti. Qualcosa di nuovo e meraviglioso gli si era rivelato: la visione della nuova alleanza di Dio con l'umanità. A caratterizzare la figura di Paolo era lo stesso tratto della figura divina di Gesù: l'amore incondizionato. Fu Paolo per primo a comprendere l'universalità del Vangelo e la piena dimensione dell'Amore di Dio, facendone il criterio della propria azione e della propria evangelizzazione. Il suo messaggio ha scavalcato i duemila anni che sono trascorsi dalla sua esistenza terrena, e resta di incredibile attualità nel momento stesso in cui ci riporta in contatto con le origini del Cristianesimo, con il fondamento della nostra Civiltà.

MIACHAEL HASEMANN è uno storico, documentarista e giornalista specializzato in divulgazione storica e scientifica ormai apprezzato a livello internazionale. Dal 1983 al 1989 ha studiato storia, antropologia culturale, lettere e giornalismo all'Università di Gottinga. In Italia con le edizioni Paoline, ha pubblicato Pio XII. Il Papa che si oppose a Hitler, Testimoni del Golgota, Le reliquie della passione di Gesù. Inoltre il volume Contro la Chiesa. Miti, leggende e bugie.

 

LA PRESENTE COLLANA EDITORIALE, IMPRONTATA ALL'ECUMENISMO E AL DIALOGO, INTENDE FAR CONOSCERE LA FIGURA, IL PENSIERO E L'OPERA DI PAOLO DI TARSO, L'APOSTOLO DELLE GENTI.

FRA I VOLUMI GIA' PUBBLICATI SI SEGNALANO:

IO PAOLO. LE MIE CONFESSIONI - F. VOUGA

PAOLO DI TARSO - R. FABRIS

IL DIO DI PAOLO. IL VANGELO DELLA GRAZIE E DELLA LIBERTA' - B. MAGGIONI

PIETRO E PAOLO. ESERCIZI SPIRITUALI BIBLICI - A. VANHOYE

GUIDA ALLA TURCHIA. I LUOGHI DI SAN PAOLO E DELLE ORIGINI CRISTIANE - L. PADOVESE - O. GRANELLA

 FARE SQUADRA. LEZIONI DI LEADERSHIP DELL'APOSTOLO PAOLO - R. ASCOUGH - S. COTTON

PAOLO E I NON CREDENTI. LETTERA AI ROMANI 2,14 - 16.26.29 - A. SACCHI

PAOLO MISSIONARIO. DA ORIENTE A OCCIDENTE - G. BIGUZZI

IL CODICE DI TARSO - M. GARZONIO

LA CARITA' DI PAOLO - R. FABRIS

PER ME IL VIVERE E' CRISTO. ITINERARIO SPIRITUALE CON PAOLO. - A. PITTA

WWW.PAOLINE.IT

 

IL PRESEPE DI CLARA - GABRIELE CLIMA - ILLUSTRAZIONI DI A. FERRARI - ED. SAN PAOLO EURO 13,00

WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

Quest'anno Clara desidera fare un presepe speciale, qualcosa che non si può semplicemente comprare. Dopo aver trovato il coniglio di plastica che un signore ha gettato perché era rotto Clara inizia la ricerca delle sue originalissime statuine: una contadinella senza braccia, un'astronave, un fermacarte con l'effigie di Garibaldi, alcuni soldatini disarmati, un robot malconcio, un pennello per truccarsi. Tutti oggetti inutili che i vicini di casa le hanno regalato. Qualcuno ha partecipato volentieri all'iniziativa di Clara, qualcunalto l'ha accontentata solo per togliersela di torno. Eppure la mattina di Natale, a vedere il presepe di Clara ci sono proprio tutti.

GABRIELE CLIMA è autore e illustratore per bambini e ragazzi. E' nato a Milano dove vive e lavora nell'editoria e nella comunicazione, da più di vent'anni. Fra storie e favole, fiabe e racconti, filastrocche poesie e libri didattici, libri divulgativi e libri per la scuola, ha scritto, progettato e illustrato circa 100 libri tradotti in varie lingue. Con le Edizioni San Paolo ha pubblicato i volumi STORIA VERA e HO VISTO UN RE PASSARE www.edizionisanpaolo.it

ANTONGIONATA FERRARI  è un grande professionista dell'illustrazione. Vincitore del Premio Andersen come migliore illustratore è stato definito da molti il Quentin Blake italiano. WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

 

L’ORFANO CHE SAPEVA SOGNARE – TINO SANA – ED. MURSIA – EURO 17,00 WWW.MURSIA.COM

 Il volume presenta l’altra faccia del capitalismo italiano, quello senza colletti bianchi ma con una passione infinita per il lavoro e l’impegno per i valori di solidarietà e responsabilità sociale. Tutto questo nella biografia di Tino Sana, classe 1941. Una biografia che è la storia di un italiano del profondo nord che si èfatto da sé costruendo la propria vita pezzo dopo pezzo come fa un buon falegname: l’infanzia in dignitosa miseria, l’accoglienza alla morte del padre in un patronato dove impara come si lavora il legno, la giovinezza trascorsa battendo paesi in cerca di clienti, ben salda in mano la valigetta degli attrezzi, la sua prima azienda. Oggi Tino Sana ha un’impresa conosciuta in tutto il mondo che esporta la qualità e l’artigianato italiano allestendo arredamenti di lusso nei Grand Hotel e nelle navi da crociera. Un’azienda che impiega centinaia di persone.  

WWW.MURSIA.COM

 

IL FALCO VOLA. COMPAGNI ADDIO. Storia di Ferdinando De Leoni partigiano romano sulla Linea Gotica. - V.P. CALO' - prefazione e postfazione di G. Ferrara - ED. LA CITTA' DEL SOLE - EURO 18,00  WWW.LACITTADELSOLE.NET

La storia romanzata è una storia vera, a cui l’autore aggiunge un’enfasi di circostanza. Questa concedersi alle lusinghe della rassegnazione, che non si sono arresi ad un destino già scritto, è un storia più vera che romanzata, la quale appartiene a quei ragazzi che hanno deciso di non che si sono battuti per la più importante delle cause, quella della libertà. Infondo se qualcuno ha delle cose importanti da dire, serve a poco che le dica …semplicemente serve che le faccia. I Partigiani, hanno scelto la Resistenza in un’Italia che era stata imbavagliata e costretta a non pensare, hanno scelto di liberarsi dalle briglie del fascismo per ribellarsi alla diseguaglianza, all’ingiustizia, al bieco individualismo, hanno scelto di combattere, per dare dignità ad un Paese intero e poter dire alle future generazioni di essere vissuti veramente. Ferdinando De Leoni è il simbolo più autentico di questa scelta, fatta in nome del popolo italiano. A combattere la sua battaglia non era solo, poteva contare sui suoi compagni e sull’amore di Lei. La forza di sopravvivere è nell’amore, e solo in esso! E se anche fosse utopia, come la linea dell’orizzonte che è irraggiungibile, già muoversi nella sua direzione vuol dire andare avanti!

VINCENZO POMPEO CALO' , nato a Manduria (TA) l’8 maggio 1973, residente a Roma, è alla sua opera prima. Laureato in Economia all’università “La Sapienza”, svolge attività politica, con ruoli di responsabilità, nel Partito dei Comunisti Italiani, e nell’ANPI.

 

DI PROSSIMA USCITA

MARXISMO, LIBERISMO, RIVOLUZIONE: SAGGIO SUL GIOVANE GRAMSCI - LUCA MICHELINI - ED. LA CITTA' DEL SOLE - EURO 16,00   WWW.LACITTADELSOLE.NET

Marxismo, liberismo, rivoluzione ricostruisce l’originale percorso culturale e politico del giovane Antonio Gramsci, che si appassionò agli ideali socialisti e rivoluzionari facendo leva su tradizioni di pensiero ritenute agli antipodi, quali il marxismo, l’idealismo, il liberal-liberismo. All’alternativa tra capitalismo e socialismo Luca Michelini (1966) ha dedicato numerose ricerche di storia delle idee. Il taglio biografico è prevalso negli studi dedicati ad autori come Filippo Buonarroti, Enrico Barone, Gerolamo Boccardo, Luigi Einaudi, Karl Marx, Antonio Labriola, Arturo Labriola, Enrico Leone, Silvio Leonardi, Maffeo Pantaleoni, Vilfredo Pareto, Antonio Pesenti. Altre ricerche hanno invece analizzato lo sviluppo di scuole di pensiero e snodi culturalmente e storicamente decisivi: ricordiamo quelle dedicate al nazionalismo (Liberalismo, nazionalismo, fascismo, M&B Publishing 1999) e all’ideologia post-comunista italiana (La fine del liberismo di sinistra, 1998-2008, Il Ponte editore 2008).Tra le altre pubblicazioni si ricordano Marginalismo e socialismo: Maffeo Pantaleoni (Franco Angeli 1998); Marginalismo e socialismo nell’Italia liberale (Feltrinelli 2001); Keynes, Marx, l’Italia (Carocci 2007); Alle origini dell’antisemitismo nazional-fascista: Maffeo Pantaleoni e la «Vita italiana» di Giovanni Preziosi (Marsilio 2011).                                                                                    

LUCA MICHELINI è membro della redazione della rivista «Il Pensiero economico italiano» e collabora con «Il Ponte».  Insegna storia del pensiero economico ed economia presso l’Università LUM di Bari e l’Università dell’Insubria di Varese.

 

CRISTIANESIMO E ISLAM TRA INCONTRO E SCONTRO due mondi sotto un unico cielo - GIUSEPPE LA TORRE - ED. CLAUDIANA - EURO 7,00  WWW.CLAUDIANA.IT

E' possibile ai musulmani tentare una lettura islamica della Bibbia e ai cristiani un approccio cristiano del Corano sfuggendo a volontà proselitiste e a pretesti polemici?

Una riflessione alla ricerca dei presupposti culturali e teologici, per un confronto interculturale e un dialogo islamo-cristiano oltre gli stereotipi. Dalla quarta di copertina: E' possibile ai musulmani tentare una lettura islamica della Bibbia e ai cristiani un approccio cristiano al Corano sfuggendo a volontà proselitiste e pretesti polemici? E' possibile trovare nelle diverse tradizioni religiose forme complementari di una comune ricerca dell’unica Verità? La riflessione di La Torre intorno ai concetti chiave della fede islamica e al rapporto teologico tra Bibbia e Corano si pone nell’ottica di un autentico confronto interculturale, del superamento di equivoci e incomprensioni, per un dialogo islamo-cristiano oltre gli stereotipi. Analizzando convergenze e divergenze tra i due testi sacri, La Torre intende così fornire un contributo alla ricerca nell’"altro" del volto di Dio.

GIUSEPPE LA TORRE, teologo e pastore protestante, è esperto dei rapporti tra islam e cristianesimo. Per Claudiana pubblicò negli anni Novanta il libro Islam. Conoscere per dialogare.

 

LA SFIDA DELLE NUOVE SPIRITUALITA' - PAWEL GAJEWESKI - ED. CLAUDIANA - EURO 4,00   WWW.CLAUDIANA.IT

In un quadro culturale segnato da un ventaglio di proposte spirituali sempre più ampio e variegato, Gajewski si interroga sul concetto - controverso quanto affascinante - di spiritualità, intendendola a partire dal più semplice anelito religioso nonché dalla più elementare ricerca di trascendenza e rimandando a pratiche e realtà assai diverse.

Oggi, infatti, la ricerca di nuove forme di spiritualità non si limita alle proposte delle chiese istituzionali che sono sovente troppo strette e rigide per le reali esigenze derivanti dalla disgregazione sociale e dal ritorno al sacro che nasce dall'angoscia esistenziale e dalla crisi d'appartenenza rispetto al mondo in cui viviamo.

Accanto alle forme di spiritualità codificata, si diffondono quindi versioni via via più libere, prodotto di una sorta di bricolage, di "fai da te" spirituale, che porta alle innumerevoli versioni personalizzate che al centro non pongono Dio bensì il bisogno umano di assoluto.

PAWEL GAJEWESKI , nato nel 1965 a Radomsko (Polonia), è dottore di ricerca in teologia. Ha compiuto gli studi universitari a Lodz, Varsavia e Roma. Scrive sul settimanale delle chiese battiste metodiste e valdesi "Riforma". Ha inoltre pubblicato diversi saggi sul "Bollettino della Società di Studi Valdesi", "Protestantesimo" e "Studi di Teologia". È candidato al ministero pastorale presso le chiese valdesi di Perrero-Maniglia e Massello, in provincia di Torino.

 

PROTESTANTI E CATTOLICI. LE DIFFERENZE - GIORGIO GIRARDET - ED. CLAUDIANA - EURO 3,50 WWW.CLAUDIANA.NET

Nel tempo di dialogo e riconciliazione tra fedi viventi e religioni in cui viviamo, il rispetto e l'apertura alle differenze non significano che tutto sia relativo né tantomeno - come capita di l'apertura alle differenze non significano che tutto sia relativo né tantomeno - come capita di udire - che "tutte le religioni sono uguali". In questo piccolo libro, il valdese Girardet presenta con chiarezza e serenità il fondamento comune della fede cristiana - ossia ciò che unisce tra loro i seguaci di Cristo e al contempo li differenzia dai fedeli delle altre religioni - nonché le differenze che caratterizzano e ancora separano le due grandi confessioni del mondo occidentale, quella cattolica e quella protestante: dalle differenze dottrinali alla concezione della chiesa, dai riti al culto, dai sacramenti all’etica, dalla mentalità alla cultura e i costumi…

Terza edizione ampliata e aggiornata.

GIORGIO GIRARDET , pastore valdese emerito, è stato direttore del Centro ecumenico di Agape (Prali, Torino) e professore di Teologia pratica alla Facoltà valdese di Teologia di Roma. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Appunti di teologia pastorale, la trilogia Protestanti perché, Cristiani perché, Bibbia perché, editi da Claudiana, e la guida tematica ai siti internet Cristianesimo 1.0, Editori Riuniti.

 

I RICORDI MI GUARDANO – TOMAS TRANSTROMER – ED. IPERBOREA –EURO 9,00 Traduzione dallo svedese di Enrico Tiozzo – Introduzione di Fulvio Ferrari WWW.IPERBOREA.COM  

Scritto nel 1996 e unica opera narrativa del più grande poeta svedese vivente, "I ricordi mi guardano" è il libro in cui Tranströmer apre il suo scrigno dei ricordi per raccontare con grazia d’ispirazione e con la leggera spontaneità di una confessione intima le esperienze dell’infanzia che hanno un posto speciale nella sua memoria, nella sua formazione di uomo e di poeta. In una recente intervista lo stesso Tranströmer lo ha definito "un libro perfetto per avvicinarsi alle mie poesie, la migliore introduzione alla mia opera". Otto brevi racconti immortalano episodi, immagini, piccole grandi avventure interiori nella quotidianità di un ragazzino curioso e di acuta sensibilità che vede nel mondo un incantato territorio da esplorare. Con lui riviviamo la scoperta mozzafiato del Museo Nazionale, “gigantesco, babilonico, inesauribile!”, con i due scheletri di elefanti all’ingresso come imponenti custodi delle sue meraviglie. Con lui percorriamo la strada, ogni volta più lunga e piena di aspettative, per raggiungerlo, ma non quella del ritorno, che Tranströmer dice di non ricordare, come se da allora non avesse mai abbandonato quel regno magico del sapere. È la scienza, il mistero della natura, ad aprirgli il grande libro del mondo, quella che senza saperlo lo arricchisce già in tenera età di tante “esperienze della bellezza”. “Scoprire, raccogliere, esaminare” è il metodo che lo ispira quando, munito di barattolo e retino, inizia a collezionare insetti, mentre “un altro museo, enorme”, cresce dentro di lui. Se il suo desiderio infantile è di diventare ingegnere ferroviario, sono le romantiche locomotive a vapore ad affascinarlo più dei sistemi tecnologici, così come la sua iniziale passione per la storia e la geografia – più che la letteratura – lo porta e sognare la lontana Africa. E ancora il suo primo incontro con le differenze sociali attraverso i compagni di scuola, con le ideologie politiche estremizzate dalla Guerra Fredda, e con le biblioteche, tra cui rimane fedele a quella piccola di quartiere che confina con i bagni pubblici, perché vi giungono i vapori delle piscine, l’eco delle voci e della vita accanto: nelle altre l’aria è ferma, pesante, e i libri hanno un odore diverso.

“I ricordi mi guardano” è un delicato documento umano e letterario scritto con una lingua semplice, fresca, immediata, ma che ha il potere evocativo della grande poesia. Un libro ricco di spunti per riflettere, immaginare e conoscere, che ci avvicina al sentire di uno dei maggiori scrittori del nostro tempo e ce ne fa scoprire l’illuminante apertura all’uomo e al mondo. E' la sesta volta che gli autori svedesi sono stati insigniti del Nobel per la Letteratura. Dopo una romanziera (Selma Lagerlöf, 1901), un poeta e narratore (Verner von Heidenstam, 1916), un poeta (Erik Karlsfeldt, 1931), un romanziere (Pär Lagerkvist, 1951) e una coppia di scrittori vincitori ex aequo (Harry Martinson e Eyvind Johnson, 1974), l’Accademia premia Tomas Tranströmer “perché attraverso le sue immagini condensate e translucide ha offerto un nuovo accesso alla realtà”.

TOMAS TRANSTROMER nato a Stoccolma 1931, è scrittore, poeta e traduttore. Laureato in psicologia, ha alternato per anni il lavoro di psicologo con la scrittura, pubblicando la prima raccolta di versi, 17 Poesie, nel 1954. Prima del Nobel ha vinto i più notevoli premi letterari internazionali, tra cui il Premio del Consiglio Nordico, massimo riconoscimento scandinavo, e in Italia il Premio Nonino. Sono disponibili in italiano due raccolte poetiche, edite da Crocetti Editore. Tra i suoi più grandi ammiratori, Iosif Brodskij, Bei Dao, Seamus Heaney e Derek Walcott.    WWW.IPERBOREA.COM 

 

L’ARTE DI ESPRIMERSI IN PUBBLICO – GILBERT COLLARD – ED. SAN PAOLO – EURO 16,00 WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

Non è per niente facile parlare in pubblico; eppure è qualcosa che ci viene continuamente richiesto, anche se talvolta non ce ne accorgiamo: la capacità di esprimersi con chiarezza e convinzione è determinante nella vita professionale come in molti altri ambiti. Questo libro insegna un’arte antichissima e spesso dimenticata, che gli antichi chiamavano retorica; un’arte che insegna ancora oggi a vincere l’imbarazzo, dare vita alle proprie parole, trovare le parole giuste, costruire un’argomentazione convincente, evitare gli errori e, soprattutto farsi ascoltare… Hai bisogno di questo libro se…stai per essere incoronato re e sei balbuziente, se devi parlare al matrimonio di tua figlia, se vuoi convincere tuo padre a prestarti la macchina.

GILBERT COLLARD vive e lavora a Marsiglia. E’ un avvocato e un brillante oratore con una solida formazione da retore. Nei suoi numerosi volumi dedicati alla comunicazione verbale svela il know how necessario per affascinare e convincere le platee. E’ membro dell’Associazione Internazionale di Storia della Retorica.

 

PADRI PRESENTI FIGLI FELICI come essere padri migliori per crescere figli sereni – ANTONELLO VANNI – ED. SAN PAOLO – EURO 14,00  WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

I padri non sono poi così importanti. I padri non partecipano mai. I padri sono degli incapaci. I padri sono violenti e pericolosi per i figli… Sono solo alcuni dei pregiudizi che questo volume intende sfatare, facendo luce sull’importanza della figura paterna per una crescita sana ed equilibrata dei figli e per lo sviluppo armonico delle relazioni all’interno della famiglia. Scritto in un linguaggio accessibile e chiaro, il libro analizza le dinamiche relazionali all’interno del nucleo famigliare e nei diversi ambiti di vita dei ragazzi: la scuola, le amicizie, i social network, fino alla dimensione religiosa, offrendo semplici suggerimenti per riscoprire il ruolo del padre e aiutare i figli a diventare persone mature e serene. Un’appendice fornisce informazioni pratiche e riferimenti on line.

ANTONELLO VANNI educatore e docente di Lettere, perfezionato in bioetica presso l’Università Cattolica di Milano, ha approfondito i temi della responsabilità e della tutela della vita umana in varie pubblicazioni. Ha curato la documentazione scientifica del libro dal titolo Cannabis. Come perdere la testa e a volte la vita. Di Claudio Risé, per le Edizioni San Paolo 2007. Ha insegnato perdere la testa e a volte la vita. Di Claudio Risé, per le Edizioni San Paolo 2007. Ha insegnato presso la Facoltà di Bioetica dell’Ateneo Regina Apostolorum di Roma e presso l’Istituto per ricerche e attività educative di Napoli sul tema “adolescenti, media e droga”.                                                                                        

Nel 2009 ha pubblicato il libro Adolescenti tra dipendenza e libertà. Manuale di prevenzione per genitori, educatori e insegnanti(San Paolo) analizzando le situazioni di dipendenza più diffuse tra gli adolescenti (dal tabacco all’alcool, dalle droghe alla dipendenza da internet e cellulari) e fornendo consigli pratici per prevenirle sulla base degli studi più aggiornati.

ANTICA ROMA –VITA QUOTIDIANA – NEIL GRANT – EDIZIONI SAN PAOLO

 EURO 10,00    WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT 

Chi erano i gladiatori? Cosa accadeva nel più grande anfiteatro dell’Impero Romano, il Colosseo? Come vestivano le ragazze romane? Come giocavano i ragazzi dell’Antica Roma?

Il presente volume, che fa parte della raccolta per ragazzi dal titolo Scoprire la Storia, presenta questa volta l’Antica Roma e ci porta a passeggiare lungo i suoi luoghi storici, partendo dal villaggio di contadini che era nel 700 a.C. prima che fosse scalzato il governo etrusco e stabilita la Repubblica. Sollevando i fogli trasparenti, si possono scoprire le terme e il Colosseo, si può visitare una villa romana e una casa popolare, in un susseguirsi d’immagini a colori per narrare il dominio, l’espansione e la caduta di un Impero che non conosceva confini.

 

FRA I VOLUMI PRESENTI NELLA COLLANA DAL TITOLO SCOPRIRE LA STORIA SI SEGNALANO:

ANTICA GRECIA – VITA QUOTIDIANA – CATH SENKER – EURO 10,00

I CELTI – VITA QUOTIDIANA – NEIL GRANT – EURO 10,00

EUROPA MEDIEVALE – VITA QUOTIDIANA – NEIL GRANT – EURO 10,00

IL RINASCIMENTO – VITA QUOTIDIANA – ANTHONY MASON – EURO 10,00

L’ANTICO MONDO ARABO E ISLAMICO – VITA QUOTIDIANA – NICOLA BARBER – EURO 10,00

I VICHINGHI – VITA QUOTIDIANA – NEIL GRANT – EURO 10,00

I MAYA, GLI AZTECHI, GLI INCAS – VITA QUOTIDIANA – NEIL MORRIS – EURO 10,00

I NATIVI AMERICANI – VITA QUOTIDIANA – NEIL MORRIS – EURO 10,00

WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT    DISP.PAGINEAPERTE@STPAULS.IT                      

 

ROGHI FATUI Oscurantismo e crimini dai Catari a Giordano Bruno – ADRIANO PETTA EDIZIONI LA LEPRE 2011 COLLANA VISIONI – EURO 20,00 WWW.LALEPREEDIZIONI.COM

Una trama segreta unisce, attraverso i secoli, i catari occitani, il filosofo Ruggero Bacone, il cardinale Nicola Cusano, l’artigiano Gutenberg, l’astronomo Copernico, l’eretico Giordano Bruno e il padre della scienza moderna Galileo Galilei...

Forze oscure si sono alleate con la Chiesa cattolica per ostacolare in ogni modo la libera diffusione di fondamentali innovazioni quali la stampa, il sistema copernicano e altre straordinarie invenzioni dell’ingegno umano, non esitando a ricorrere a una serie impressionante di omicidi.

Alcuni preziosi manoscritti, contenenti rivoluzionarie scoperte e scampati ai roghi delle biblioteche, sono il filo conduttore di questo “giallo culturale”. L’autore ricostruisce con fedeltà storica - seppur in chiave di romanzo - il modo in cui nel corso dei secoli si è tentato di impedire con ogni mezzo il progresso e la divulgazione del sapere.

Adriano Petta ci offre una nuova chiave di lettura del conflitto tra scienza e religione, individuando nell’invenzione della stampa il momento fondamentale nella conquista della libertà di espressione.

ADRIANO PETTA nato a Carpinone nel 1945, è studioso di storia della scienza e di storia medioevale. I suoi romanzi storici Eresia pura (2001) e Roghi fatui, Assiotea (2010) e Ipazia, vita e sogni di una scienziata del IV secolo (La Lepre 2009) sono tutti dedicati a figure storiche che si sono battute per la libertà di pensiero e approfondiscono la tematica del conflitto tra ragione e religione. Adriano Petta per La Lepre Edizioni ha pubblicato anche il libro IPAZIA. Vedi www.lapreedizioni.com 

Una domanda all’autore:

D) Adriano Petta, il presente volume, già pubblicato anni fa da Stampa Alternativa, è uscito in una nuova edizione aggiornata, nel febbraio 2011 ad opera della casa editrice La Lepre. Vorrebbe spiegarci cosa rappresenta per lei questo libro, e cosa intende offrire ai lettori. E’ un volume aperto al dialogo, oppure c'è una totale chiusura verso la Chiesa Cattolica che è spesso chiamata in causa lungo la trama del racconto?

R) Innanzitutto voglio offrire ai miei lettori solamente un po' di storia, di quella che in Italia non ci hanno mai insegnato a scuola. Per questo e altri miei libri, come Ipazia, ho dovuto fare quasi tutte le mie ricerche in lingua francese e inglese, perché i nostri libri di storia non ci hanno mai raccontato - ad esempio - la vita di questa grande scienziata. Io non sono che un libero studioso di storia della scienza, e racconto quello che hanno dovuto affrontare e subire i grandi scienziati del passato per poter studiare e diffondere la Conoscenza. La Chiesa cattolica è stata l'organizzazione che più di ogni altra ha lottato alla morte per frenare il cammino e soprattutto la diffusione del sapere, che poteva essere (ed è stato) il primo strumento di libertà dell'uomo. Ma in "Roghi fatui" il mio eroe è il Cardinale Nicola da Cusa, il padre della santa arte della stampa. La mia trilogia storica non ha nulla a che vedere con nostro Signore Gesù Cristo. I miei libri non offendono mai la fede cristiana.

 

I POETI MORTI NON SCRIVONO GIALLI. UNA SPECIE DI GIALLO. – B. LARSSON – ED. IPERBOREA – EURO 17,00    WWW.IPERBOREA.COM

Un’opaca sera di febbraio, l’editore Karl Petersén raggiunge impaziente il porto di Helsingborg. Nella ventiquattrore una bottiglia di champagne e un contratto per il famoso poeta Jan Y. Nilsson, a cui ha chiesto di scrivere un giallo, sicuro bestseller già venduto ai più prestigiosi editori d’Europa. Ma il poeta accetterà di firmare? Si piegherà alle basse leggi di quel mercato che, con la sua ricerca di una poesia alta ed essenziale, ha sempre snobbato? Vorrà risollevare il genere dalla mediocrità in cui è caduto? La risposta è definitiva: Petersén trova Jan Y. impiccato a bordo del peschereccio in cui viveva. Si è suicidato? Oppure chi è stato, e soprattutto, perché? Il commissario Barck non ha dubbi: i poeti si uccidono, non vengono uccisi. Eppure i motivi per farlo fuori non mancano, a cominciare dal lauto compenso che Jan Y. avrebbe presto incassato e dal materiale scottante sull’alta finanza che il suo romanzo era pronto a denunciare. Le indagini del commissario, poliziotto sui generis con velleità letterarie, coinvolgono Tina Sandell, musa e forse amante di Nilsson, e il suo amico intimo e noto giallista Anders Bergsten, incaricato di Petersén di finire il manoscritto.

Ma qualcuno ha deciso che il romanzo non deve uscire… Nell’età dell’oro dei thriller, Björn Larsson scrive “una specie di giallo” che è un gioco letterario di raffinata ironia e autoironia, per indagare l’essenza stessa della scrittura e della vocazione artistica. In una sferzante satira di un mondo editoriale all’isterica ricerca del prossimo successo, solo un “poliziotto-poeta” è in grado di scoprire le associazioni nascoste, di rivelare l’inatteso, di afferrare le verità che si celano dietro le apparenze.

 

BJORN LARSSON IN ITALIA - DAL 19 OTTOBRE 2011, ECCO GLI APPUNTAMENTI WWW.IPERBOREA.COM

Il primo appuntamento a Chivasso (Torino) - Mercoledì 19 ottobre, ore 21: Festival I LUOGHI DELLE PAROLE - Palazzo L. Einaudi - Sala convegni, Lungo Piazza D'Armi 6. Davide Ferraris e Davide Ruffinengo dialogano con Björn Larsson di "I poeti morti non scrivono gialli".

Varese - Giovedì 20 ottobre , ore 21: a Villa Recalcati, in Piazza Libertà 1, si terrà il Premio Chiara, dedicato da anni ad autori ed intellettuali del panorama europeo. Björn Larsson dialoga dei suoi romanzi con Luca Crovi.

Valpolicella (VR) - Venerdì 21 ottobre, ore 18: Villa della Torre, BjörnLarsson sarà ospite del Premio Salgari dove parlerà di pirati e di mare con Luca Crovi. A seguire un "aperitivo con autore" alle ore 19.30.

Pordenone - Sabato 22 ottobre , ore 17: Ridotto del Teatro Comunale Giuseppe Verdi, via Roma 2, Björn Larsson presenta "I poeti morti non scrivono gialli" con Claudio Cattaruzza e Luca Crovi.

Novara - Lunedì 7 novembre , ore 21: Björn Larsson incontra il suo pubblico di lettori all'Auditorium del Conservatorio Cantelli, presenta il giornalista dell'Avvenire Alessandro Zaccuri.

 

TERRONI – PINO APRILE – ED. PIEMME – EURO 17,50 (versione ebook euro 9,90, edizione app Ipad euro 4,90) WWW.EDIZPIEMME.IT

Fratelli d’Italia... ma sarà poi vero? Perché, festeggiati i centocinquant’anni dall’Unità d’Italia, il conflitto tra Nord e Sud, fomentato da forze politiche che lo utilizzano spesso come una leva per catturare voti, pare aver superato il livello di guardia. Pino Aprile, pugliese doc, interviene con grande verve polemica in un dibattito dai toni sempre più accesi, per fare il punto su una situazione che si trascina da anni, ma che di recente sembra essersi radicata in uno scontro di difficile composizione. Percorrendo la storia di quella che per alcuni è conquista, per altri liberazione, l’autore porta alla luce, una serie di fatti che, nella retorica dell’unificazione, sono stati volutamente rimossi e che aprono una nuova, interessante, a volte sconvolgente finestra sulla facciata del trionfalismo nazionalistico. Terroni è un libro sul Sud e per il Sud, la cui conclusione è che, se centocinquant’anni non sono stati sufficienti a risolvere il problema, vuol dire che non si è voluto risolverlo. Come dice l’autore, le due Germanie, pur divise da una diversa visione del futuro, dalla Guerra Fredda e da un muro, in vent’anni sono tornate una. Perché da noi non è successo?       WWW.PINOAPRILE.IT 

 IL PASTORE DELLA MERAVIGLIA - A FUMETTI - DI GENNARO MATINO - TAVOLE DI BLASCO PISAPIA - ED. SAN PAOLO - EURO 18,00 WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

Il Natale è alle porte, e come ogni anno Raffaele e la sua famiglia lo festeggeranno a Napoli dai genitori, dove li aspetta il bellissimo presepe del padre. Stavolta però Raffaele decide di allestire anche lui, insieme alla moglie e ai figli, un presepe nella sua casa di Milano, per riscoprire il piacere di vivere al meglio la gioia della nascita del bambinello. Il piccolo Gigio è entusiasta di questa idea, un po' meno Tommaso che vorrebbe trascorrere il tempo libero con gli amici. La magia del presepe però è più forte di ogni resistenza e anche lui viene affascinato dalla storia dei magi, dallo scoprire di far parte di una tradizione che ha origine in San Francesco, ma è condivisa con il mondo intero. Prendendo spunto dall'omonimo romanzo di Gennaro Matino, Blasco Pisapia ci regala una storia adatta a tutta la famiglia, per condividere al meglio la bellezza del Natale.

GENNARO MATINO è Moderatore della Curia Acivescovile di Napoli, è docente di Teologia pastorale e insegna Storia del Cristianesimo presso l'Universtà Suor Orsola Benincasa. Editorialista dei quotidiani nazionali Avvenire e Il Mattino, cura la rubrica Speciale Domenica il Vangelo della Speranza sul settimanale Famiglia Cristiana. Fra le sue ultime pubblicazioni ricordiamo: La tenerezza di un Dio diverso; Nostalgia di cielo; Raccontami di Lui, una sera sulla spiaggia di Mumbai; Il Pastore della Meraviglia; L'Ultimo dei Magi; Buon Natale gentilezza; La culla vuota, Lettera a Gesù. Inoltre, con Erri De Luca ha pubblicato Mestieri all'aria aperta. Ricordiamo anche Sottosopra, Almeno 5, e Con Angelo pe run giorno vincitore del premio Elsa Morante Ragazzi 2007.

BLASCO PISAPIA è architetto e vive tra Napoli e Milano. Come illustratore, fumettista e sceneggiatore  collabora con varie case editrici sia italiane che straniere. In particolare ha scritto e disegnato diverse storie per la Disney Italia e ha creato graficamente il personaggio di Bat Pat per le edizioni Piemme-Battello a vapore. Con questa sua prima grapfic novel ha realizzato il sogno di lavorare con padre Gennaro al quale è legato da una lunga, profonda amicizia.

 

I MORIBONDI DEL PALAZZO CARIGNANO – F. PETRUCCELLI DELLA GATTINA – EURO 15,00 - A cura di Beppe Benvenuto  WWW.MURSIA.COM

 La prima critica alla casta risale a centocinquanta anni fa e ce la racconta dai banchi dell’opposizione del primo parlamento italiano l’onorevole Ferdinando Petruccelli della Gattina, patriota, politico e giornalista di fama internazionale. Pubblicato nel 1862, agli albori della nostra vita pubblica, Petrucelli raccoglie in questo moderno reportage una serie di ritratti gustosi dei suoi colleghi parlamentari (Cavour, Crispi, Farini, Poerio, De Sanctis e tanti altri) ma, soprattutto, con stile, intelligenza e arguzia anticipa debolezze e vizi del sistema, gli stessi contestati dalla cronaca di oggi. Uno sguardo profetico che coglie appieno il tentativo di guadagnare privilegi e immunità con il mestiere di deputato.

 

 

GESU’ IL LEGISLATORE – ONORATO BUCCI – LIBRERIA EDITRICE VATICANA – EURO 49,00  Un contributo alla formazione del patrimonio storico-giuridico della Chiesa nel primo Millennio cristiano   WWW.LIBRERIAEDITRICEVATICANA.COM

Il presente volume, risultato di vaste ricerche in campo storico e legale sulla genesi della Chiesa all’inizio della sua esistenza, traccia uno studio che ci porta alla fonte storica di Gesù, in una lettura effettuata alla luce prospettica delle procedure legali dell’antico Israele. Tale lettura sottolinea la personalità legale di Gesù nella storia e il suo contributo alla formazione della legge del Nuovo Israele, modificando profondamente le precedenti procedure legali, basate sulla scuola rabbinica alla quale il Battista si oppose. Il testo è caratterizzato da una interessante introduzione di Cardinal Velasio de Paolis e si avvale di alcune chiarificazioni bibliche a cura di Romano Penna. “Gesù il legislatore” fa parte di una serie di libri a cura del Comitato Pontificio per le Scienze Storiche, intitolato Atti e Documenti che, avviato nel 1986, ha già all’attivo qualcosa come trenta volumi pubblicati. L’autore Onorato Bucci, membro del suddetto Comitato, è professore presso l’Università del Molise, dove insegna Istituzioni della Legge Romana e della legge Orientale antica, ed è autore di oltre trecento pubblicazioni scientifiche.

This volume  is the result of a vast research of historical and legal nature on the genesis and property of the Church at the beginning of its existence. It traces the study of the sources on Jesus in History, read under the normative perspective of the legal procedure of ancient Israel, which shortly afterwards, would have started thue redaction of Mishna and of  Talmud. This reading underlines the legal personality of Jesus in history and his contribution to the formation of the law of New Israel, modifying deeply the law and the previous legal procedure, based on  the rabbinical schools  to which the Baptist was opposed. The book uses  an  remarkable introductory essay by Cardinal Velasio de Paolis and  some biblical clarifications by Romano Penna.The volume forms part of the series of books by the Pontifical Committee for Historical Sciences entitled “Atti e Documenti”, that started in 1986  and which has at present  more than thirty volumes.

ONORATO BUCCI member of the Pontifical Committee of Historical Sciences, Consultor to the Pontifical Council for Legislative texts and to the Congregation for the Oriental churches, is Professor of Institutions of Roman Law and Ancient Oriental Law at the University of Molise. He is the author of over three hundred scientific publications.

 

DIALOGO INTERRELIGIOSO – ANGELO AMATO – EURO 6,00 WWW.LIBRERIAEDITRICEVATICANA.COM

Come si può capire dal titolo, il tema del dialogo interreligioso è alla base di questo volume firmato da Angelo Amato che distingue il percorso di questo prezioso strumento, in due vie: una è quella dell’amore, della carità, la sola capace di costruire una civiltà riconciliata e pacifica. L’altra via è quella della verità, il cui scopo è di aiutarci a discernere la verità insita nei diversi “credo” religiosi. Partendo da questi concetti, si sviluppano i sette capitoli del testo. Il cardinale Angelo Amato è stato dal 2002, segretario della Congregazione per la Dottrina della fede e dal 2008 prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi. Autore di numerose pubblicazioni, fra queste ricordiamo Gesù identità del Cristianesimo, Santi nella Chiesa, Maria la theotokos, conoscenza ed esperienza, tutti della Libreria Editrice Vaticana.

At the very beginning of this title, Cardinal Amato writes: “An initial epistemological proposal concerning the interreligious dialogue advises it to be implemented through two separate and distinct ways, since they have different aims not strictly linked to each other. One is the dialogue of charity, which intends to build a reconciled and peaceful  human civilization. The other is the dialogue of truth, which aims to discern the truth hidden in individual religious beliefs”.

From this concept, the first chapter delves into two aspects -  the dialogue of charity and the dialogue of truth – in order to continue with the following brief but deep chapters: 2) Christianity, the true religion; 3) Christianity, a religion for everyone; 4) Christianity and the dialogue of truth; 5) “The teaching of Jesus”; 6) Jesus Christ as a truth of Christianity; 7) Anthropological consequences pervading to the dialogue of truth.  

ANGELO AMATO SDB, is a Cardinal and a titular Archbishop of Sila. Since 2002 he has been Secretary of the Congregation for the Doctrine of the Faith and then from  2008 he has been Prefect of the Congregation for the Causes of Saints. Author of numerous works, he has published for Libreria Editrice Vaticana: Gesù identità del Cristianesimo (2008); I Santi nella Chiesa (2010); Maria la theotokos. Conoscenza ed esperienza (2011).

WWW.LIBRERIAEDITRICEVATICANA.COM

 

PENSIERI SUL DIALOGO INTERRELIGIOSO – BENEDETTO XVI – A CURA DI LUCIO COCO – EURO 7,00

Questo piccolo, prezioso volume fa parte di una serie di libri intitolati Pensieri firmati da Papa BENEDETTO XVI e contiene una selezione di brani del Santo Padre basati sul tema del dialogo fra le differenti religioni. A cominciare dal memorabile, storico momento in cui Papa Giovanni Paolo II invitò i capi delle diverse Confessioni religiose del mondo ad Assisi, per pregare per la pace.

Da allora, la Chiesa Cattolica guidata da Joseph Ratzinger, intende proseguire quel sentiero di dialogo già tracciato da Karol Wojtyla al fine di incoraggiare una comprensione reciproca tra le varie culture e tradizioni religiose nella loro saggezza. LUIGI COCO è esperto in letteratura greca e latina antica. Sul tema della depressione ha pubblicato la lettera intitolata A Stagirio di Giovanni Crisostomo e Le omelie sulla Passione del Signore sempre dello stesso Crisostomo, padre di Antiochia. Per LEV ha curato le edizioni dei “Pensieri” di Benedetto XVI.

This small and precious volume is part of a series of books entitled “Pensieri” by Benedict XVI and contains a selection of texts by the Holy Father based on the theme of the dialogue between different religions. Starting from that memorable historical moment when Pope John Paul II invited religious leaders to Assisi to pray for peace, the Catholic Church has in fact intended to continue on the path of dialogue in order to encourage understanding between the different cultures, traditions and forms of religious wisdom.

Each thought represents a chapter of the book: Pilgrims of truth; a) The search for truth, b) The question of God; Pilgrims of peace; A reflection on peace; The dialogue for peace; The gospel of peace; the prayer for peace.  In every chapter, some paragraphs considered as single articles deepening and linking all thoughts in a single and smooth meditative path are included. The book becomes, therefore, a precious instrument of meditation in order to help us to undertake a spiritual journey.

LUCIO COCO expert in Christian ancient Greek and Latin Literature, has worked as researcher in the field of apophthegmatic tradition of desert fathers and mothers. On the theme of depression, he has published the letter entitled A Stagirio by John Chrysostom and Le omelie sulla Passione delSignore by the same father of Antioch. He is, furthermore, editor of patristic anthologies on the themes of envy and reading. He is taken up with the study of the ascetic corpus by Evagrius Ponticus and of ethical texts by Photius, the Patriarch of Constantinople. For L.E.V. he has edited the series of books entitled “Pensieri” by Benedict XVI.    WWW.LIBRERIAEDITRICEVATICANA.COM

 

FRA I VOLUMI PRESENTI NEL CATALOGO LEV 2011 SI SEGNALANO

XXVI GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTU’ con la gioia della Parola sulle vie del mondo – BENEDETTO XVI – EURO 10,00 il volume ripercorre il viaggio apostolico di Papa Benedetto XVI in Spagna mediante le omelie e i discorsi in occasione della XXVI giornata mondiale della gioventù.

OTTANT’ANNI DELLA RADIO DEL PAPA (VOLUMI 1-2) – FERNANDO BEA – ALESSANDRO DE CAROLIS – EURO 90,00

ASSISI 2011 PELLEGRINI DI VERITA’, PELLEGRINI DI PACE – A CURA DEL PONTIFICIO CONSIGLIO DI GIUSTIZIA E PACE – EURO 10,00

INSIEME IN CRISTO PER RINNOVARE LA SOCIETA’ viaggio apostolico in Croazia di BENEDETTO XVI 4-5 giugno 2011 – EURO 7,00 WWW.LIBRERIAEDITRICEVATICANA.COM 

LA BARACCA DEGLI ANGELI - ROBERTO GATTI - ED. MURSIA - EURO 18,00

PREFAZIONE DEL CARDINALE STANISLAO DZIWISZ

PRESENTAZIONE DI MARIO DRAGHI

QUESTO LIBRO SOSTIENE I BAMBINI DELLA FONDAZIONE DON CARLO GNOCCHI ONLU S

WWW.MURSIA.COM 

Come mettere le proprie competenze al servizio di una realtà votata all’assistenza di bimbi ammalati e di famiglie spesso provate dal dolore?A questa domanda prova a dare risposte un manager milanese di un grande gruppo bancario. Nasce così La baracca degli angeli di Roberto Gatti, un racconto in prima persona dell’impegno di un uomo della finanza nel mondo del volontariato al fianco della Fondazione Don Gnocchi.

Sotto la grisaglia di uomo d’affari, Gatti raccoglie tutte le emozioni di chi ha scelto di mettere le proprie competenze al servizio degli altri e allo stesso tempo ha aperto il proprio cuore alla compassione e, a volte, al senso d’impotenza di fronte a quello che proprio il Beato Don Carlo Gnocchi definì il dolore innocente, il dolore dei bambini che nella misteriosa economia del cristianesimo è permesso perché siano manifeste le opere di Dio e quelle degli uomini.

Il cuore del libro è l’esperienza per e nella Fondazione don Gnocchi, la baracca come la chiamava don Carlo, esempio d’ imprenditoria della carità che mette al centro l’uomo e la dignità della persona. Nelle pagine de La baracca degli angeli si intrecciano storie di bambini,  con il loro vissuto di dolore e di speranza, un cammino sentito di fede ma anche le riflessioni di un professionista abituato a muoversi tra aziende, conti economici, bilanci e progetti. Il risultato è un intenso percorso umano e professionale in cui etica, impegno sociale e finanza riescono a formare un circolo virtuoso.

Un obiettivo indicato anche da Mario Draghi nella presentazione al libro. Il Governatore della Banca d’Italia e prossimo presidente della Bce scrive tra l’altro: «E nel rapporto di reciproca dipendenza e solidarietà che si crea tra il giovane malato e chi gli presta le cure che si manifesta in maniera più netta la visione riduttiva del benessere umano generalmente adottata nella disciplina economica. Gli economisti spesso dimenticano che la società non è composta esclusivamente di individui indipendenti, tutti gli essere umani all’inizio e alla fine della loro vita vivono in condizioni di dipendenza in cui necessitano dell’aiuto degli altri; per molti questa condizione dura per periodi più lunghi. Non si può discutere di benessere degli individui in una società giusta senza considerare queste differenze».

Draghi prosegue analizzando il sostegno dell’industria bancaria e finanziaria alle attività di solidarietà e  dice: «Sono cresciute le esigenze finanziarie del terzo settore soddisfatte in ampia misura con il ricorso al credito bancario. Gli intermediari hanno risposto riconoscendo il carattere specifico delle imprese non profit, ricercando metodi adeguati di valutazione del merito. Il contributo del sistema bancario e finanziario italiano può e deve essere migliorato per far sì che assieme alle risorse vengano messe a disposizione anche idee, competenze e capacità gestionali».

ROBERTO GATTI si è laureato in Economia Aziendale all’Università Bocconi di Milano e si è specializzato in Corporate Governance all’IMD di Losanna. È dirigente nell’area Investment Banking di un primario gruppo bancario europeo per il quale ha ricoperto e ricopre diversi incarichi direttivi, fra cui la responsabilità dell’attività di M&A, la funzione di direttore generale della società di Private Equity del gruppo e il ruolo di consigliere di amministrazione di società industriali e finanziarie. È professore di Private Equity e Corporate Governance all Università Cattolica di Milano ed è autore di numerose pubblicazioni specialistiche apparse sui maggiori quotidiani italiani. È consigliere di amministrazione della Fondazione Don Carlo Gnocchi.

 

LA MARCHESA DEI POVERI - Giulia Colbert di Barolo (1786-1864) - ANGELO MONTONATI – ED. SAN PAOLO EURO 15,00  WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

Giulia Colbert è una delle figure femminili più straordinarie dell’Ottocento, una donna in anticipo sui tempi per molti aspetti. Di grande sensibilità umana e religiosa, nell’impossibilità di diventare madre, si dedicò con il marito, marchese Carlo Falletti Barolo di Torino, ai bambini poveri, alle ragazze a rischio e a molte opere di promozione sociale. Oltre ad aprire case ci accoglienza un po’ dovunque, si dedicano alla riforma delle carceri femminili del Piemonte. Riforma che avrà risonanza non solo in Italia ma anche all’estero, promuovendo una nuova coscienza sociale per il recupero dei condannati.

ANGELO MONTONATI è giornalista professionista e ha lavorato per diversi quotidiani prima di approdare alla Radio Vaticana dove contribuì al lancio del Radio Giornale. Nel 1969 ha iniziato il servizio a Famiglia Cristiana come inviato e vaticanista. Dal 1981 è stato caporedattore del mensile Jesus. Si è dedicato a numerose biografie di Santi e Beati. Attualmente collabora ai Periodici Paolini: Famiglia Cristiana, Jesus, Club 3 e Cooperatore Paolino, al mensile Rogate, al settimanale torinese Il nostro tempo, a Radio Vaticana, mentre per Radio Maria cura ogni prima domenica del mese un programma su Santi e Beati dal titolo I Sempre giovani.

 

ALLE SORGENTI DELLA VITA il cammino della famiglia cristiana - DIONIGI TETTAMANZI – ED. SAN PAOLO – EURO 18,00 WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

Il Cardinale Tettamanzi affronta il tema della famiglia con discrezione, umiltà e rispetto per capirne le difficoltà, i bisogni, ma anche le indubbie potenzialità. Una riflessione serena e ricca di umanità, rivolta anche a quei nuclei familiari, le coppie di fatto, le coppie che hanno dovuto confrontarsi con la separazione o il divorzio, verso le quali in passato la Chiesa sapeva pronunciare solo parole di rimprovero o di condanna, e nei cui confronti Tettamanzi ha mostrato da sempre una particolare attenzione. Il volume affronta tra gli altri, anche i temi dell’educazione, il rapporto genitori e figli, l’alleanza educativa tra Scuola e Famiglia, il lavoro e la qualità della vita, i problemi della salute e le famiglie dei migranti.

DIONIGI TETTAMANZI è stato arcivescovo di Milano dal 2002 al 2011. Sacerdote dal 1957 è stato docente di Teologia Morale e Sacramentaria, Rettore del Pontificio Seminario Lombardo in Roma Arcivescovo di Ancona-Osimo, Segretario e vice-presidente della Conferenza Episcopale Italiana e dal 1995 al 2002 Arcivescovo di Genova. Per le Edizioni San Paolo ha pubblicato i seguenti volumi: Farsi prossimo in San Carlo, Non c’è futuro senza solidarietà, Paolo VI, Scelte evangeliche del prete oggi.

 

FRA I VOLUMI PRESENTI NEL CATALOGO SAN PAOLO 2011 SI SEGNALANO

CANTO FRANCESCANO A MARIA sette celebri voci francescane cantano il loro inno di lode alla Madonna – BERNARDO COMMODI – ED. SAN PAOLO – EURO 13,00 WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

EDUCARE ATTRAVERSO IL CORPO – LUCIA CHEMELLO – ED. SAN PAOLO – EURO 18,00 WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

DIZIONARIO DEL NUOVO TESTAMENTO concetti fondamentali, parole chiave, termini ed espressioni caratteristiche – GIULIANO VIGINI – ED. SAN PAOLO – EURO 44,00 WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

 

LE DIECI PAROLE - IL DECALOGO HA I VERBI AL FUTURO – HAIM BAHARIER – ED. SAN PAOLO – EURO 10,00

Il Decalogo, le Dieci Parole, Parlare di Dieci Comandamenti mi pare ingiusto. Non ci sono imperativi, nessuna imposizione, i verbi sono al futuro. Quei verbi portano promesse che poi si realizzano, dice l’autore di questo libro, Haim Baharier. Leggere il Decalogo come una lapide di imperativi è l’errore di chi teme di cimentarsi con il pensiero, di chi col pensiero ha paura di scottarsi.

Il rabbino più noto d’Italia, il Pensatore che fa volare, molte sono le definizioni per HAIM BAHARIER, che da anni riempie i Teatri d’Italia con i suoi spettacoli a metà strada tra lezioni e dialoghi filosofici. In questo nuovo libro Baharier offre un’originale rilettura del Deaclogo, operata con la verve , con l’arguzia e la profondità della grande tradizione ebraica. Parlare di Dieci Comandamenti mi pare ingiusto, afferma l’autore, che continua: non ci sono imperativi, nessuna imposizione. Quei verbi portano promesse che poi si realizzano. Quindi, va rilevato, “non imperativi” ma “promesse” ecco la tesi di base su cui Baharier sviluppa un percorso di lettura personale che ribalta la concessione classica dei Dieci Comandamenti, le tavole della Legge date da Dio a Mosè, e ci propone una rilettura di queste come non lo abbiamo mai sentito prima.    WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT   

 

MEGLIO MAI CHE TARDI - LUCA GOLDONI - ED. MURSIA - EURO 15,00 WWW.MURSIA.COM

Può un giornalista scrivere un’ autobiografia? Al massimo una quasi biografia è la risposta di Luca Goldoni, veterano del giornalismo italiano, perché nel nostro mestiere si narrano anche le vite degli altri, così inevitabilmente nei ricordi si intreccia il privato con la storia collettiva. Una quasi autobiografia è dunque Meglio mai che tardi in libreria in questi giorni in cui Goldoni racconta di sé, dei suoi ricordi, ma soprattutto di un Paese, il nostro, perennemente sull’orlo di una crisi di nervi. Meglio mai che tardi è un titolo che prende vita dai luoghi comuni che ciascuno di noi si trova a ripetere o ad ascoltare amplificati come un mantra dai media. Meglio tardi che mai è una frase ricorrente che pare adattarsi a tutto: alle carceri incivili, alla legge anticorruzione ibernata in un cassetto, al MOSE di Venezia, al processo lungo e a tutte le altre voci di una lista infinita di cose che si dovrebbero cambiare e non cambiano mai. Ed ecco allora il provocatorio appello di Goldoni: se il meglio tardi provoca nei cittadini assuefazione, resa, anestesia totale, il meglio mai significa: preferisco incazzarmi subito che aspettare un tardi che svanisce all’orizzonte. Sull’onda dei ricordi Goldoni passa in rassegna decenni di storia italiana, dalla caduta del fascismo alla seconda Repubblica, e una galleria di personaggi, famosi e non, incontrati nel corso della sua carriera: dai grandi artisti come Luciano Pavarotti, ai mostri sacri del giornalismo come Oriana Fallaci o Indro Montanelli, incontrato per la prima volta a 19 anni durante il Giro d’Italia, vent’ anni dopo si ritrovano al Corriere e Indro lo rimbrotta per la sua scrittura troppo spiritosa: Scoprirai sulla tua pelle che gli italiani sono un popolo di barzellettieri ma sono tetragoni all’ironia. Maestro del genere intervista immaginaria con il quale ha fornito fulminanti ritratti di potenti, Goldoni riuscì anche a essere smentito da Bettino Craxi che appunto non gradì l’intervista (mai rilasciata) in cui si dava conto del congresso del 1980. Il decano del giornalismo italiano ripercorre attraverso la sua vita anche i tic di un popolo che osserva da decenni ora con bonaria comprensione, ora con sferzante sarcasmo e così l’autobiografia diventa il ritratto di tutti noi, dei nostri difetti e delle nostre virtù.

LUCA GOLDONI nato a Parma, scrive per «il Resto del Carlino», «Il Giorno» e «La Nazione». La sua pagina di costume esce su QN la domenica con il titolo «Il caffè di Goldoni». Pubblica, inoltre, elzeviri sulla terza pagina del «Corriere della Sera». Dalle analisi sul nostro Paese nascono i suoi libri di maggior successo, da Cioè a Lei mi insegna, da Non ho parole a Vai tranquillo, ai più recenti Appena ieri e Chiaro e tondo. Con Mursia ha pubblicato Asino che sei (2010)   WWW.MURSIA.COM

   

FACCIA DA CLOWN manuale per aspiranti pagliacci – CLAUDIO MADIA – ED. SALANI SERIE I MANUALI DEL LABORATORIO SALANI- WWW.SALANI.IT

Siete spavaldi e amate le luci della ribalta? O siete timidi e goffi, e inciampate a ogni passo? In entrambi i casi siete clown nati e questo manuale fa per voi. Non temete, tutti potete diventare pagliacci provetti, basta solo scegliere il personaggio che vi assomiglia di più. Sarete un Augusto, un Bianco o un clown metropolitano? Poco importa, l’essenziale è divertirsi e far ridere, perché le risate sono la più potente medicina e il collante che ci fa stare bene con gli altri. In questo libro scoprirete tanti giochi e attività da fare soli o in compagnia, per diventare giocolieri provetti, prestigiatori stravaganti, equilibristi spiantati, trovare il vostro travestimento, dotarvi di naso rosso e riempire la vostra personale valigia da clown.                            

CLAUDIO MADIA, di professione saltimbanco, equilibrista, giocoliere, acrobata e chi più ne ha più ne metta! Ha fondato con la moglie Camilla il Piccolo Circo Porta Volta di Milano. È stato per anni conduttore dell’Albero Azzurro e ha collaborato a tante altre trasmissioni televisive. La sua missione nella vita è portare allegria, cosa che finora gli è riuscita davvero molto bene. “Ho visto lavorare Claudio Madia dal vivo, con i ragazzi, spesso bambini e vi posso garantire che tutto quello che troverete in questo libro non è frutto di teoria libresca, ma nasce da anni di pratica sulle assi di un palcoscenico”.

“E ora, se volete iniziare a leggere questo libro, preparatevi a sporcarvi le mani”. Claudio Bisio

 

L’INVENZIONE DEL BALCONE – GENE GNOCCHI – ED. BOMPIANI – EURO 16,90 WWW.BOMPIANI.EU

 

Il libro narra la storia di Camillo Valbusa, un venditore di siero antivipera che fa dimostrazioni su di essa con una vipera asprix di nome Carlotta e un nipote di nome Mirko, sei anni, che si fa morsicare dall’animale e inoculare il siero. Valbusa si accorge da tanti episodi che il mondo è finito e, in forma di diario, che annota scrupolosamente questi fatti, racconta la storia di questa fine. Ma chi è Camillo Valbusa? E dove racconta questi accadimenti? Un colpo di scena svelerà il mistero, ribaltando la prospettiva iniziale. Niente di particolarmente emozionante, per carità. Quindi, noi arricchiamo titolo e copertina ma siamo nelle vostre abilissime mani di librai. (Gene Gnocchi)

GENE GNOCCHI inizia la sua carriera debuttando allo Zelig di Milano nel 1989. Da allora ha lavorato, tra gli altri, accanto a Zuzzurro e Gaspare, Teo Teocoli, Silvio Orlando, Giorgio Faletti, Tullio Solenghi, in trasmissioni di successo come Emilio, Scherzi a parte, Mai dire gol, Striscia la notizia, Quelli che il calcio... Al cinema recita nel film Metalmeccanico e parrucchiera... per la regia di Lina Wertmüller e dal 1995 è protagonista di diverse pièce, con successo in tutti i teatri italiani. Tra le sue pubblicazioni, Una lieve imprecisione (Garzanti, Milano 1991), Stati di famiglia(Einaudi, Torino 1993), Il signor Leprotti è sensibile (Einaudi, Torino 1995), Sistemazione provvisoria del buio (Einaudi, Torino 2001) e Sai che la Ventura dal vivo è quasi il doppio?(Einaudi, Torino 2002). Per Bompiani è uscito nel 1997 Il Mondo senza un filo di grasso, dal 2004 nei Tascabili Bompiani.  

 

IL LIBRO OSCURO – GORDON DAHLQUIST – ED. BOMPIANI – EURO 22,00 traduzione C. Prosperi   WWW.BOMPIANI.EU

Il furto più crudele è quello dei nostri sogni. E l’assassino più violento è colui che cerca di ucciderci per impossessarsi della nostra mente. Contro questo Male, lottano i nostri eroi. Ritornano i personaggi di La setta dei libri blu, per una nuova avventura in cui in gioco è di nuovo il controllo della nostra mente. Miss Temple, il cardinale Chang e il dottor Svenson lottano questa volta contro una misteriosa organizzazione, la “Cabala”, che mira al controllo del mondo attraverso la soppressione di ogni forma di libero pensiero, privando gli esseri umani dell’identità attraverso la sottrazione dei loro ricordi e l’innesto di memorie fittizie. A Miss Temple, Chang e Svenson si oppone la spietata Contessa di Lacquer-Sforza, legata all’organizzazione Cabala, crudele assassina e sperimentatrice di orrori. Per uccidere, la Contessa ricorre ancora una volta ai misteriosi libri di vetro azzurro che hanno già mietuto vittime nella Setta dei libri blu. La lotta contro questa regina del Male non è né rapida né semplice né indolore: nella spietata battaglia finale ci sarà una vittima innocente, ma Miss Temple, seppur mezza morta, è pronta a continuare la guerra: riparte infatti nell’ultima pagina, determinata a sacrificare la propria vita in nome della vendetta.                                                      

GORDON DAHLQUIST nato a Seattle nel 1961, è uno sceneggiatore e scrittore statunitense. Dal 1988 vive a New York, dove si è laureato alla Columbia University’s School of the Arts. È membro del New York Theatre Workshop Usual Suspect. Questo è il suo secondo romanzo, dopo La setta dei libri blu.

 

CAMBIARE LA FABBRICA PER CAMBIARE IL MONDO la FIAT, il Sindacato, la Sinistra assente – M. LANDINI – G. FELIZIANI – ED. BOMPIANI – EURO 15,00 WWW.BOMPIANI.EU  

“Essere di sinistra per me significa guardare il mondo da un certo punto di vista: la giustizia sociale, il lavoro, la solidarietà, l’eguaglianza. Occorre ripartire da qui perché noi per anni siamo andati a rimorchio di una certezza: che alla globalizzazione non ci fosse rimedio e che il problema fosse al massimo quello di limitare i danni. Ecco, io credo che sia giunto il momento di uscire da questa logica e da questo ragionamento.” Maurizio Landini  Un libro in “presa diretta”, che ripercorre cosa è accaduto prima e cosa ha significato poi il 14 gennaio 2011, giorno del referendum di Mirafiori che ha sancito la vittoria della Fiat di Marchionne e la “sconfitta di grande successo” della Fiom di Maurizio Landini. 5431 operai e impiegati sui quali si è appuntata l’attenzione di tutto il paese. Operai e impiegati di uno stabilimento speciale – quello di Mirafiori – di una fabbrica speciale: la Fiat. “Ciò che va bene per la Fiat, va bene per l’Italia”, si diceva una volta. Ma non è detto che sia ancora così. Questo è il racconto dei ventidue giorni più lunghi del sindacato, quelli che vanno dall’accordo separato di fine dicembre su Mirafiori fino al 14 gennaio, giorno del referendum. Ma è anche molto di più: è la presa di posizione di un sindacalista contro l’assenza della sinistra, del Governo, a favore del diritto al lavoro.

MAURIZIO LANDINI dal giugno 2010 è segretario generale della FIOM.  

Nato a Castelnovo Ne’ Monti (Reggio Emilia) nel 1961, dopo aver lavorato come apprendista saldatore in un’azienda cooperativa attiva nel settore metalmeccanico, è stato prima funzionario, e poi Segretario generale della FIOM di Reggio Emilia. Successivamente, è stato Segretario generale della FIOM dell’Emilia-Romagna e, quindi, di quella di Bologna, e in seguito eletto nel 2005 alla Segreteria nazionale del sindacato dei metalmeccanici Cgil.

GIANCARLO FELIZIANI è caporedattore e inviato del TgLA7.                                                 

Tra le sue pubblicazioni, Colpirne uno, educarne cento. La storia di Guido Rossa (2004) e Lo Schiocco. Storie dalla strage di Brescia (2006). Vive e lavora a Roma.

WWW.BOMPIANI.EU

 

IL MANUALE DELL’UOMO ELEGANTE – THOMAS FINK – EURO 13,90 ED. BOMPIANI  WWW.BOMPIANI.EU

Essere un uomo elegante al giorno d’oggi non è facile: bisogna districarsi tra mille insidie, come annodare un papillon, preparare un cocktail, e ancora evitare gaffe con l’altro sesso, ottenere una rasatura perfetta ogni mattina, padroneggiare il linguaggio degli sms. In tempi in cui la divisione dei ruoli tra i sessi è messa in discussione, un libro per riaffermare l’importanza della virilità come stile di vita, un vademecum per l’uomo di oggi che raccoglie e svela le abitudini non dette, le informazioni essenziali, e accompagna il lettore attraverso i rituali, spesso incomprensibili, della vita con i pantaloni.

THOMAS FINK è cresciuto a New York e in Texas, ora vive a Londra. È un fisico del Curie Institute e del London Institute for Mathematical Studies.

 

LA ZAMPATA DEL GATTOPARDO. I LUOGHI DELL'ANIMA. SOLITUDINE E RICERCA INTERIORE IN GIUSEPPE TOMASI DI LAMPEDUSA. - SALVATORE CALLERI - PREFAZIONE DI GIOACCHINO LANZA TOMASI  -  GUIDO SCIALPI EDITORE - euro 16,00

RICONOSCIMENTO SPECIALE ALLA VIII EDIZIONE DEL PREMIO LETTERARIO INTERNAZIONALE GIUSEPPE TOMASI DI LAMPEDUSA – Santa Margherita di Belìce (Ag), 6 agosto 2011 WWW.SCIALPIEDITORE.EU

Il singolare, metaforico titolo della presente opera saggistico - narrativa dedicata a Giuseppe Tomasi Di Lampedusa, che prende spunto da quella che fu un’espressione di Carlo Bo, per riferimento all’apparizione de "Il Gattopardo" sulla scena della narrativa italiana, alla fine degli anni Cinquanta, riesce a esprimere pienamente l’effetto che il celebre romanzo, dallo stile totalmente innovativo, suscitò nell’ambito della critica letteraria di allora, scompigliandone i canoni. Il capolavoro lampedusiano, che s’inserì con vigore, forza e autorità fra la letteratura dell’epoca, rivelò in effetti, che era nata, sulla scia della filosofia esistenzialista di Kierkegaard, una nuova forma di scrittura: il Romanzo esistenziale.

Ora, ripercorrendo la vita del celebre scrittore siciliano ed esplorando, attraverso un approfondito studio, Il Gattopardo e i Racconti lampedusiani, Salvatore Calleri, autore del presente volume, riesce a cogliere e a rilevare con fine penetrazione psicologica, la più intima identità dei siciliani, sia pure inserita in una caratteristica d’interiorità universale, e un’attenta, appassionata analisi scientificamente condotta della “questione meridionale” così come particolarmente emerge nel momento epocale della nascita dello Stato Unitario italiano e che si riflette pienamente proprio nelle stesse vicende narrate ne “Il Gattopardo”.

La zampata del Gattopardo – I luoghi dell’anima, frutto di un approfondimento di un’opera prima nata intorno agli anni Settanta, (quando Calleri scrisse un piccolo saggio sul Gattopardo presentato a un concorso nella provincia di Messina, Centro Gualtieri Sgaminò, e che gli valse una medaglia d’argento, insieme con altri autori tra cui lo scrittore calabrese Santi Correnti dell’Università di Catania), è un lavoro di ampio respiro, realizzato dopo una gestazione e un’elaborazione trentennali caratterizzati da intense ricerche, basati anche su indicazioni e suggerimenti proposti, sin da allora, dal professor Gianni Oliva dell’Università di Chieti, che già intravvide nel precedente volumetto, una possibile pubblicazione di spessore e valore.

Oggi, la presente edizione, come si evince anche dalla prefazione compilata con acribia dal professor Gioacchino Lanza Tomasi, figlio del grande scrittore siciliano e degno erede spirituale del padre, le cui opere ha divulgato a livello mondiale, caratterizzata da uno stile scorrevole e avvincente, non solo va ad arricchire quella grande raccolta di opere firmate dai più illustri autori italiani e stranieri che sono dedicate a Tomasi di Lampedusa, ma rappresenta altresì un valido contributo alla celebrazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia.

Accolto subito con favore da eminenti studiosi e critici letterari ( vedi www.repubblica.it, www.gazzettadelsud.it ). Il libro è valso all'Autore siracusano un importante riconoscimento sabato 6 agosto 2011, nell'ambito dell’ottava edizione del Premio Letterario Internazionale Giuseppe Tomasi di Lampedusa, manifestazione che si svolge ogni anno in agosto presso Palazzo Filangeri-Cutò, sede del Parco Letterario del Gattopardo, a Santa Margherita di Belìce in provincia di Agrigento.  

La targa reca la seguente motivazione: “Intellettuale raffinato che ci regala oggi con il suo “La zampata del Gattopardo” un originale approfondimento del Gattopardo e un’attenta e appassionata analisi della questione meridionale nel momento storico della nascita dello Stato Unitario”. E non a caso scrive, oggi, il Professor Oliva: Un lavoro attento che vede finalmente la luce. L’indagine critica è finissima, la scrittura chiara e lineare, l’informazione e la documentazione sono esemplari. Un libro che offre al mondo degli studi un contributo fondamentale di cui, d’ora in avanti bisognerà tener conto.

SALVATORE CALLERI - Nato a Palazzolo Acreide in provincia di Siracusa, laureato in lettere antiche presso l’Ateneo di Catania, attualmente risiede a Roma. Scrittore, pubblicista, si dedica da molti anni alla ricerca storico letteraria. Suoi scritti (prose, poesie) sono apparsi su quotidiani, riviste, periodici, antologie, quali Fede e Avvenire, Persona, La Procellaria, Incontri meridionali, Incontri mediterranei, Historica, Archivio Storico Messinese, Bollettino della Domus Mazziniana di Pisa, Il Corriere di Roma, e tante altre testate. Trapiantato a Roma dove è stato docente di Materie letterarie e Latino, si è dedicato con passione e competenza a studi letterari e storici, specialmente d’interesse mazziniano.  Tra le sue opere si segnalano: Giuseppe Mazzini e il Centenario dell’Unità d’Italia (1962); Savoca Segreta (1972); Il Manzoni ed i silenzi della parola. (1974);  Nino Martoglio – La Divina Commedia di Don Procopio Ballaccheri (1986); Messina moderna (1991); Parole per mio figlio. (2000); “Giuseppe Mazzini e la Roma del popolo; La Repubblica romana del 1849 – – Saggi e documenti“(2001). Inoltre nel 2003 ha pubblicato il libro Naxos e Tauroménion. A Salvatore Calleri è stato assegnato il Premio della Cultura della Presidenza del Consiglio dei Ministri negli anni 1975, 1990, 1995, 2002 e 2004. Per informazioni sul libro oppure sull’autore e per eventuali interviste, potete scrivere al seguente indirizzo di posta elettronica: salvatore_calleri@virgilio.it          

 

MA QUALE AMORE – VALERIA PARRELLA – ED. RIZZOLI – PREMIO INTERNAZIONALE GIUSEPPE TOMASI DI LAMPEDUSA 2011  WWW.RIZZOLI.EU

“Quello che state per leggere, miei veri compagni di viaggio, è un libro di viaggio e di amore. E perdonatemi se sembrano la stessa cosa. Una scrittrice parte per Buenos Aires per comporre un libro che le è stato commissionato da un editore esigente. Lei accetta solo perché è l'unico modo che ha per passare ancora un po' di tempo da sola, con Michele, l'uomo che l’amava e che non la ama più.

Il fatto è che mi tiene in trappola nel suo non amore, nel suo rifiuto. O lo tengo in trappola io, per pochi giorni ancora, mentre lo trascino a mangiare qualcosa. Mi calano gli zuccheri, mi innervosisco, e poi mangiare è come fare l'amore e fa venire allegria."

Nelle strade argentine si consuma tra i due un distacco silenzioso, che diventerà definitivo quando, tornata a Napoli, lei mette per iscritto incontri, immagini, sensazioni, e rievoca i giorni felici ormai lontani. La ferisce l'indifferenza che Michele le dimostra, e anche le parole di Borges, che aleggiano nell'aria di Buenos Aires, diventano feroci armi scagliate contro il suo amore. La scrittrice racconterà lo strazio della fine di un amore e lo farà per ogni donna, perché in fondo gli amori si assomigliano tutti. Tutti iniziano tra le rose, finiscono tra le lacrime e si raccontano agli amici con risate amare.  

VALERIA PARRELLA (1974) vive a Napoli. Per minimum fax ha pubblicato le raccolte di racconti Mosca più balena (2003) e Per grazia ricevuta (2005); per Einaudi il romanzo Lo spazio bianco (2008), da cui Francesca Comencini ha tratto l’omonimo fi lm. Ha scritto le pièce Il verdetto (Bompiani, 2007), Tre terzi (Einaudi, 2009, a sei mani con Diego De Silva e Antonio Pascale) e Ciao maschio (Bompiani, 2009), tutte rappresentate al Teatro Stabile di Napoli. Cura la rubrica di libri di “Grazia”.

Con il romanzo Ma quale amore (Rizzoli) è la vincitrice dell'ottava edizione del Premio letterario internazionale “Giuseppe Tomasi di Lampedusa” e il riconoscimento le è stato consegnato da Michele Placido nel corso della cerimonia di premiazione sabato 6 agosto 2011 nel giardino di Palazzo Filangeri di Cutò a Santa Margherita di Belìce. Il presidente della giuria professor Gioacchino Lanza Tomasi motiva con le seguenti parole la premiazione della giovane scrittrice definendo “Ma quale amore” un libro capace di sorprendere il lettore col ritorno al racconto, quindi non più la venerabile scrittura di pagina. Un amore è colto al tempo delle ultime braci. Il titolo è l’esclamazione della protagonista: la speranza di felicità è giunta al capolinea.

In questo suo ultimo romanzo la Parrella ci mostra una versione di sé completamente differente rispetto a quella che eravamo abituati a leggere e riesce a coinvolgere nella lettura con spiccata leggiadria sin dalle prime battute, cimentandosi in un romanzo che, senza trascurare il contenuto, appare più leggero, sarcastico e pungente. In Ma quale amore si parla evidentemente di “amore” , quello per così dire rovinoso, che ti massacra nel momento stesso in cui lo stai vivendo e ne sei anche consapevole, ma continui a volere quella persona al tuo fianco. Continui a volerla tanto che te la porti addirittura in Argentina, facendoti spesare il viaggio dal tuo Editore, con la scusa di dover scrivere il libro. Ti porti quella persona, che credevi fosse perfetta per te, talmente lontano da dove vivi e da dove esisti, da fartela sembrare più vicina. Ma intanto la protagonista di Ma quale amore lo sa che la storia, ormai, si è conclusa. Ci sono tutti i sintomi della malattia, ci sono da sempre, addirittura da prima che cominciasse la relazione. Il romanzo Ma quale amore, però, non è soltanto questo. C’è anche la messa in discussione della protagonista, c’è sempre un po’ di Napoli che viene raccontata da chi la vita di questa città la conosce veramente da dentro. C’è il paragone con Buenos Aires che è molto vicina a Napoli non solo per la condivisione di Maradona, ma per tanti piccoli atteggiamenti e modi di fare. Una lettura che fa sorridere, certe volte addirittura ridere, ma non si esime dal far riflettere su alcuni aspetti della vita che nonostante siano evidenti, spesso si finge di non vedere.

 

36 DOMANDE SU DIO con i Padri della Chiesa  -  M.C. HAZAEL-MASSIEUX  -  ED. SAN PAOLO  -  EURO 16,00  WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

Con questo volume si vuole mettere a disposizione di un ampio pubblico alcuni brani scelti e significativi dei Padri della Chiesa, senza esitare ad affiancare ai primi scrittori cristiani dei secoli II-VIII, altri scrittori, testimoni e pastori della Chiesa, che successivamente, come san Bernardo, Sant’Anselmo o altri, hanno permesso di plasmare e approfondire i dati della Chiesa Cristiana. Con queste 36 domande su Dio si tenta di presentare alcuni punti di riflessione per tutti coloro che, confrontandosi con gli interrogativi contemporanei, vorrebbero trovare elementi di risposta: in ogni capitolo dopo un breve testo di un Padre, si attira l’attenzione su ciò che questa lettura può suggerire, su come essa rinvia al tempo stesso alla Scrittura, o anche in certi casi ed altri aspetti considerati da autori di altre epoche, ma anche su come essa sia profondamente radicata in esperienze contemporanee, esperienze di sempre come la sofferenza, la gioia, la morte, la speranza, il desiderio…

MARIE-CHRISTINE HAZAEL-MASSIEUX docente di linguistica presso l’Università de Provence (Aix-en-Provence) è autrice di numerose opere e articoli. E’ inoltre responsabile della formazione dei catecumeni per la regione apostolica Provence Mediterranée, redattrice del sito del Catecumenato Nazionale Eglise en France, e del sito dedicato alla conoscenza dei Padri della Chiesa: http://peresdeleglise.free.fr

IL VANGELO DI DON TONINO BELLO – ANTONIO BELLO – ED. SAN PAOLO – EURO 12,00  WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

Una vita spesa per gli ultimi, fedele agli insegnamenti di Cristo, lontana da ogni ostentazione di potere e rivolta sempre ai più bisognosi. In questo volume le parole di don Tonino Bello risuonano più vive che mai, pronte a consolare i più deboli e a mantenere fede al suo impegno per la pace. Promotore della costituzione di gruppi Caritas in tutte le parrocchie della diocesi, fondatore di una comunità per la cura delle tossicodipendenze, lasciò sempre aperti gli uffici per chiunque volesse parlargli e spesso anche per i bisognosi che chiedevano di passarvi la notte. “Gesù ha bisogno del nostro apporto, capite come siamo importanti? Capite come è essenziale anche il nostro contributo, la nostra disponibilità, la nostra capacità di rivestirci dei sentimenti di Cristo di indossare la sopravveste e di buttarci nel mare, ma con generosità missionaria veramente grande? E benché fossero tanti i pesci, la rete non si spezzò”.

ANTONIO BELLO (1935-1993) per tutti don Tonino, è stata una delle voci più fresche, originali e indimenticabili della Chiesa degli ultimi decenni. Presidente nazionale del movimento Pax Christi dedicò tutta la sua vita ai più deboli del popolo di Dio. E alla Chiesa dedicò anche la propria passione dopo essere stato colpito da un male incurabile che lo condusse a Dio. Le edizioni San Paolo hanno pubblicato “Il Rosario, Preghiere e riflessioni di don Tonino Bello, 2004”. “Sulla via della croce, Riflessioni di don Tonino Bello, 2011”.

ACCORDO’ LA TERRA CON IL CIELO Luigi Guanella Santo – M. CARROZZINO e C. SICCARDI – ED. SAN PAOLO – EURO 12,00  WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

Amico di Santi, vescovi, cardinali e papi; scrittore, fondatore di asili, case per anziani e disabili, opere parrocchiali, congregazioni religiose – Le figlie di Santa Maria della Provvidenza e I servi della Carità – costruttore di Chiese, beatificato da Paolo VI, don Guanella sarà proclamato santo da Benedetto XVI il 23 ottobre 2011. Nessuno all’inizio del suo apostolato gli credeva. Tutti pensavano che fosse un sacerdote dalla “testa calda” col quale bisognava usare le molle. Un po’ troppo intransigente, molto polemico, poco tollerante, incontenibile: ma don Guanella sceglieva di elevare la condizione delle persone andando nelle periferie urbane, nei paesi sperduti tra le montagne, nei sobborghi di grandi città come Roma, Milano e perfino Chicago. Scopo ultimo della sua missione era di innalzare ogni persona “a una grandezza celestiale”.

MICHELA CARROZZINO è direttrice del Centro Ricerca dell’Istituto Figlie di Santa Maria della Provvidenza, presidente dell’Associazione Mediterraneo senza handicap e del Comitato Scientifico Associazione Oasi Federico. Collabora con Università italiane ed estere in ambito storico pedagogico e con organismi a vario livello per lo sviluppo delle politiche di inclusione sociale delle persone disabili.

CRISTINA SICCARDI laureata in lettere moderne con indirizzo storico, ha collaborato con i quotidiani: la Stampa, la Gazzetta del Piemonte, Il nostro tempo, La Voce del Popolo, L’Osservatore Romano, Avvenire, ma anche con emittenti radiofoniche e televisive. Specializzata in biografie, con le Edizioni San Paolo ha pubblicato i seguenti volumi: Piergiorgio Frassati, modello per i cristiani del Duemila, Santa Rita da Cascia e il suo tempo, Fratel Silvestro, la vite di Dio, Sposi per davvero, la vita di Rosetta e Giovanni Gheddo; Santa Teresa, tutto iniziò nella mia terra.

GIUSEPPE TRAINA  uomo, medico e politico d’altri tempi – ANDREA GIUSEPPE RANDAZZO – ED. PALLADIUM – EURO 10,00

Grande uomo, abile medico, politico integerrimo. Qualità di altri tempi, si direbbe oggi, ma Giuseppe Traina fu proprio questo. Nato a Santa Margherita di Belìce nel 1889, stimato medico, valente chirurgo e uomo politico, il senatore Traina, mai dimenticato dalla gente comune e poco ricordato dalle istituzioni pubbliche, svolse ininterrottamente la professione di medico per oltre quarant’anni, fu senatore della Repubblica per un’intera legislatura dal 1948 al ’53, fu sindaco di Santa Margherita di Belìce dal 1952 al 1958, morì povero perché da vero credente quale era, non si limitò solamente ad aver fede nel Signore, ma praticò anche le sue opere, donando senza distinzione di colore politico. Ricordato ancora oggi dalla sua comunità come un impeccabile gentiluomo di alte virtù morali, fu sempre coerente nella lotta a favore dei diseredati e degli umili. Fondamentale fu il suo contributo alla vita politica della comunità locale, animatore di una dialettica politica fondata sul dialogo e sul rispetto, nell’interesse della collettività superando gli interessi personali. Fervido nell’esercitare le sue intime convinzioni nelle diverse classi sociali, la sua personalità carismatica gli procurò un vasto seguito popolare. Oggi, a oltre cinquantatre anni dalla sua scomparsa, il presente libro ci riporta alla memoria un uomo e la sua storia, e tramite la sua storia, la nostra storia e quelle passioni politiche che animarono gli anni ’50 del cui spirito di cambiamento e democraticità, il senatore Traina è stato fulgida e autentica icona. Scritto con vera maestria da ANDREA GIUSEPPE RANDAZZO (già docente di Educazione Tecnica, apprezzato poeta e narratore, biografo per la presente pubblicazione), il presente volume è volto a ricordare una figura umana e professionale che può rappresentare oggi un punto di riferimento e un esempio da imitare soprattutto per i giovani. Caratterizzato da una narrazione ben documentata, arricchita da una doviziosa raccolta di notizie, frutto di un certosino lavoro di “ascolto” di tutti quelli che hanno avuto contatti con il medico margheritese, l’opera propone una miniera di curiosi aneddoti, gustose facezie, sentite attestazioni di stima, puntuali riferimenti di cronaca locale e nazionale. A tratti poetica, la scrittura di Randazzo traccia una biografia che, pur avvalendosi di una narrazione fantasiosa non trasfigura mai la realtà, per donarci pagine indimenticabili dove il pathos, simile a un sottofondo soffuso, rende magica ogni situazione, anche la più banale. Dello stesso autore ricordiamo anche i seguenti volumi: Il re degli emigranti, romanzo storico; Il figlio di Don Corleo, romanzo d’amore; Una voce del Belice, silloge di poesie.

DUNE BALENE E MICROCHIP sette anni in giro per il mondo – LUIGI ALFIERI – fotografie di ALESSANDRO GANDOLFI – EURO 20,00  WWW.MUPEDITORE.IT

Parole e immagini che fanno a gara per raccontare colori, profumi e suoni; per descrivere volti, paesaggi, cieli e giardini; per emozionare e far sognare. 34 luoghi diversi per un libro che è esso stesso un viaggio, un viaggio all’interno dell’uomo. Alla radice di alcune nozioni fondamentali che regolano la sua vita. Le parole sono di LUIGI ALFIERI, giornalista, scrittore giramondo, past president di NEOS (Associazione di giornalisti di viaggio Italiani) e capo redattore del più antico quotidiano italiano: La gazzetta di Parma. Le fotografie sono di ALESSANDRO GANDOLFI redattore di Repubblica pentito che ha lasciato il desk per girare i cinque Continenti con la reflex a tracolla in caccia di stories.

IL NOVECENTO TRA LETTERATURA E POLITICA itinerari internazionali - J.P.STRELKA - A CURA DI M.E. D'AGOSTINI - EURO 19,00 WWW.MUPEDITORE.IT

Uscito nel 1992, il volume compare per la prima volta in Italia e cerca di definire l’idea di libertà in dieci intensi capitoli di analisi critica, utilizzando esempi letterari europei ed extraeuropei e seguendo diversi complessi percorsi umani e autoriali. I concetti di libertà morale, intellettuale e politica si basano sul libero arbitrio, inteso come capacità individuale di scegliere tra il bene e il male. Proprio in questa qualità, innata nell’uomo, consistono la sua libertà e l’unica condizione possibile della sua moralità. Come l’autore sottolinea, l’uomo è libero quando si comporta nella vita morale secondo volontà, guidata dalla ragione; le creature sono pienamente responsabili e possono, se vogliono, seguire un superiore principio razionale, che è la norma giuridica, sia nell’ambito politico sia in quello etico. Questo studio, dedicato al Novecento, il secolo che più di ogni altro ha subìto trasformazioni e manipolazioni culturali e intellettuali, offre un’ampia disamina del quadro letterario e politico internazionale senza entrare nello specifico delle correnti ideologiche. Ne emerge una indifferenziata impotenza dell’uomo di fronte al fanatismo e alla dittatura, ma anche la consapevolezza delle proprie capacità, oltre la ferma volontà di liberarsi da tali catene con la guida dell’intelligenza.

JOSEPH PETER STRELKA , ordinario di Neuere Deutsche Literaturwissenschaft, emerito dell’Università di Albany (New York), viennese di nascita e formazione, ha tracciato e definito le linee fondamentali della teoria della critica letteraria, con studi e ra icerche che spaziano dalla germanistica statunitense a quella europea, ottenendo riconoscimenti e onorificenze di rilievo internazionale. Con l’Università di Parma ha iniziato a collaborare dal 1983 e ha celebrato vent’anni di ricerca nel 2004, partecipando alla pubblicazione di Rose Ausländer. Poesie scelte (Mup). Tra i volumi della sua enciclopedica bibliografia, si ri- cordano: Methodologie der Literaturwissenschaft (Niemeyer, 1978); Literary Theory and Criticism (Peter Lang, 1984); Deutsche Exilliteratur seit 1933, a cura di John M. Spalek e Joseph P. Strelka (Francke, 1989); Dienst an der Dichtung. Festansprachen und Reden: eine Auswahl (Peter Lang, 1999); Exil, Gegenexil und Pseu- doexil in der Literatur (Francke, 2003); Robert Musil. Perspektiven seines Werks (Peter Lang, 2003); Vergessene und verkannte österreichische Autoren (Francke, 2008); Dichter als Boten der Menschlichkeit (Francke)

LA CASA DELLA SIGNORA TOPOLINA ZZURRA - Z. GIOVANNA - Z. ROSALIA - EURO 20,00 WWW.MUPEDITORE.IT

“C’era una volta” comincia così, come i vecchi libri di favole, il racconto di un anno vissuto nell’immaginario paese di Topinambur dove la vita trascorre serena e l’armonia regna sovrana. I topolini protagonisti della storia vivono secondo le leggi e le abitudini del mondo degli umani pur sapendo di esserne diversi. Con un linguaggio fantasioso e ricercato, ma di facile comprensione, ricco di aggettivi e superlativi, Rosalia Zabelli si rivolge ai suoi piccoli lettori per raccontargli una realtà diversa da quella che hanno sotto gli occhi tutti i giorni, per dimostrargli che una dimensione nuova e più positiva, fatta di amore e comprensione può, e deve, esistere. Le immagini accompagnano, con un tratto antico, le parole dell’autrice contribuendo a rendere più reali le situazioni, le descrizioni e i personaggi. E’ la favola dell’integrazione e dell’accettazione, della vita con i suoi momenti felici e difficili, delle diversità che non significano negatività, l’universo popolato dai topini non è altro che la trasposizione del mondo umano in forma di racconto e la tipologia narrativa della favola non tralascia le difficoltà della vita, come la morte o la povertà. L’autrice, con sapienza e dolcezza, le presenta come normali aspetti dell’esistenza: qualcosa che capita e può succedere a tutti, da cui non bisogna essere intimoriti o spaventati. Le descrizioni di luoghi, personaggi e oggetti, i lunghi elenchi di formaggi e dei nomi dei personaggi, le ambientazioni “domestiche” e “calde” danno un tono rassicurante e un gusto antico al racconto che trasmette ai bambini, e prima ancora ai genitori, l’idea che rispetto, serenità e normalità siano le basi della società e del vivere, poco importa se siate uomini o “topini”.

UN ISTANTE PRIMA - S. DAMBRUOSO - V. SPAGNOLO - ED. MONDADORI - EURO 17,50 WWW.LIBRIMONDADORI.IT

Superato lo shock dell'11 settembre 2001, nonostante si siano verificati altri gravi attentati la maggior parte dei cittadini, nel mondo occidentale e in Italia, ha lentamente ripreso la routine della propria esistenza: «Dopo l'overdose di articoli e trasmissioni televisive la vita è tornata alla normalità. Non per tutti: da dieci anni lo stato di allerta è divenuto una condizione quotidiana per chi deve garantire sicurezza al Paese».

Stefano Dambruoso ha affidato al giornalista d'inchiesta Vincenzo Spagnolo le riflessioni lucide e incalzanti di un magistrato tenace, che non ha mai smesso di ragionare, capire, valutare indizi, costruire collegamenti: impegnato presso la procura di Milano, Dambruoso fu tra i primi a segnalare pericolosi indizi di attività terroristica in alcune indagini su personaggi attivi in Italia, legati a un allora semisconosciuto miliardario saudita di nome Osama bin Laden. Dieci anni dopo l'orrore del grande attentato alle Torri gemelle, il network del terrore si è profondamente trasformato, ma non è scomparso, tanto che la stessa morte di Bin Laden probabilmente non ne segnerà la sconfitta o il declino: «Oggi uno spettro si aggira per il mondo, per l'Europa e, dunque, anche per l'Italia» scrivono Dambruoso e Spagnolo. «Uno spettro che genericamente chiamiamo "terrorismo" oppure, con riferimento alla matrice ideologica o alla forma organizzativa, jihadismo o qaedismo. Ma che, in concreto, può assumere sembianze e strutture difficili da individuare, quando addirittura non si basa su un'unica mente, un kamikaze solitario, capace di ideare e attuare un attentato senza alcun coinvolgimento diretto di altre cellule». È la parabola del jihadismo fai-da-te, subdola minaccia portata alle nostre società da attentatori isolati che si abbeverano a farneticanti proclami su Internet. Donne e uomini frustrati e delusi, vittime della mancata integrazione o soggetti caricati a molla da predicatori dell'odio, pronti a compiere azioni tanto clamorose quanto imprevedibili. Come Mohamed, l'immigrato libico che si è fatto saltare in aria davanti a una caserma a Milano nel 2009, e del quale questo libro ricostruisce, passo dopo passo, la tragica storia. organizzativa, jihadismo o qaedismo. Ma che, in concreto, può assumere sembianze e strutture difficili da individuare, quando addirittura non si basa su un'unica mente, un kamikaze solitario, capace di ideare e attuare un attentato senza alcun coinvolgimento diretto di altre cellule». È la parabola del jihadismo fai-da-te, subdola minaccia portata alle nostre società da attentatori isolati che si abbeverano a farneticanti proclami su Internet. Donne e uomini frustrati e delusi, vittime della mancata integrazione o soggetti caricati a molla da predicatori dell'odio, pronti a compiere azioni tanto clamorose quanto imprevedibili. Come Mohamed, l'immigrato libico che si è fatto saltare in aria davanti a una caserma a Milano nel 2009, e del quale questo libro ricostruisce, passo dopo passo, la tragica storia. Ripercorrendo un decennio di indagini e di esperienza diretta, il magistrato più attivo in Italia contro il terrorismo disegna oggi il profilo della nuova minaccia, dovuta a schegge impazzite che «non lasciano una scia definita, ma solo poche, labili tracce». Una sfida che non consente cali di attenzione. Diventa dunque fondamentale, per evitare nuove stragi, anticipare le mosse dei potenziali attentatori, per poter arrivare prima che l'ordigno venga innescato. Anche solo un istante prima.

STEFANO DAMBRUOSO, oggi esperto giuridico presso la Rappresentanza permanente italiana alle Nazioni Unite di Vienna, è stato sostituto procuratore della procura di Milano per otto anni . È responsabile di tutte le inchieste più importanti sul terrorismo islamico in Italia. Ha pubblicato, con Guido Olimpio, Milano-Bagdad (Mondadori 2004).

VINCENZO ROSARIO SPAGNOLO, giornalista professionista, da una dozzina d'anni firma servizi, reportage e inchieste per il quotidiano «Avvenire» e per la televisione TV2000, per conto della quale segue l'attività delle Camere e del governo come cronista parlamentare accreditato. Per i suoi articoli ha ricevuto numerosi premi, fra i quali il riconoscimento speciale «Cronista dell'anno». Nel 2010, ha pubblicato il saggio Cocaina S.p.A. (Pellegrini Editore).

 

I POETI MORTI NON SCRIVONO GIALLI una specie di giallo - B. LARSSON - ED. IPERBOREA EURO 17,00 traduzione K. De Marco   WWW.IBERBOREA.COM

Un’opaca sera di febbraio, l’editore Karl Petersén raggiunge impaziente il porto di Helsingborg. Nella ventiquattrore una bottiglia di champagne e un contratto per il famoso poeta Jan Y. Nilsson, a cui ha chiesto di scrivere un giallo, sicuro bestseller già venduto ai più prestigiosi editori d’Europa. Ma il poeta accetterà di firmare? Si piegherà alle basse leggi di quel mercato che, con la sua ricerca di una poesia alta ed essenziale, ha sempre snobbato? Vorrà risollevare il genere dalla mediocrità in cui è caduto? La risposta è definitiva: Petersén trova Jan Y. impiccato a bordo del peschereccio in cui viveva. Si è suicidato? Oppure chi è stato, e soprattutto, perché? Il commissario Barck non ha dubbi: i poeti si uccidono, non vengono uccisi. Eppure i motivi per farlo fuori non mancano, a cominciare dal lauto compenso che Jan Y. avrebbe presto incassato e dal materiale scottante sull’alta finanza che il suo romanzo era pronto a denunciare. Le indagini del commissario, poliziotto sui generis con velleità letterarie, coinvolgono Tina Sandell, musa e forse amante di Nilsson, e il suo amico intimo e noto giallista Anders Bergsten, incaricato di Petersén di finire il manoscritto. Ma qualcuno ha deciso che il romanzo non deve uscire… Nell’età dell’oro dei thriller, Björn Larsson scrive “una specie di giallo” che è un gioco letterario di raffinata ironia e autoironia, per indagare l’essenza stessa della scrittura e della vocazione artistica. In una sferzante satira di un mondo editoriale all’isterica ricerca del prossimo successo, solo un “poliziotto-poeta” è in grado di scoprire le associazioni nascoste, di rivelare l’inatteso, di afferrare le verità che si celano dietro le apparenze.

BJORN LARSSON è docente di letteratura francese all'Università di Lund, filologo e appassionato velista, uno degli autori svedesi più noti e apprezzati all'estero. Dopo il successo di La vera storia del pirata Long John Silver (120mila copie), Iperborea ha pubblicato altri otto titoli.

L'ISLANDA PROTAGONISTA ALLA PROSSIMA EDIZIONE DELLA FIERA DEL LIBRO DI FRANCOFORTE  12 - 16 OTTOBRE 2011   WWW.IPERBOREA.COM

L’Islanda sarà protagonista della prossima edizione della Fiera di Francoforte (12-16 ottobre 2011) con una mostra dedicata alla sua cultura e storia e un fitto programma di letture, presentazioni, incontri con l'autore, produzioni teatrali, radiofoniche e televisive (per il programma completo fabulousiceland.com ) Negli ultimi vent’anni Iperborea ha pubblicato i più importanti scrittori islandesi, dai grandi classici come Halldùr Laxness ai nuovi pluripremiati scrittori contemporanei come Jòn Kàlman Stefansson, fino alle più note saghe antiche (tra cui la Saga di Gautrekr, la Saga di Hrafnkell, la Saga di Egill il monco, la Saga di Oddr l’arciere e la Saga di Ragnarr). "Gli islandesi", dice Borges, "scoprono il romanzo, l'arte di Cervantes e di Flaubert, senza il mondo se ne accorga". In occasione della Fiera del Libro di Francoforte, dopo il successo di Paradiso e inferno di Jón Kàlman Stefánsson, il 14 ottobre Iperborea torna in libreria con due grandi romanzi islandesi: Sotto il ghiacciaio di Hàlldur Laxness (pubblicato per la prima volta nel 1968 e fin’ora inedito in Italia) e La corona d’alloro di Thòr Vilhamsson. Hàlldur Laxness (1902-1998) è l’unico premio Nobel islandese, ricevuto nel 1955 con il suo capolavoro Gente Indipendente, “per la sua opera epicache ha rinnovato l’arte e la letteratura islandese”. Amato da Susan Sontag, Jonathan Franzen, Alice Munro, Juan Rulfo, Gabriel Garcia Marquez e molti grandi scrittori contemporanei, è diventato un classico della letteratura del Novecento.Le sue opere più famose, pubblicate in Italia in Iperborea, oltre a L’onore della casa sono Gente indipendente e Il concerto dei pesci.  Thòr Vilhamsson (1926-2011), deceduto lo scorso 2 marzo, era considerato uno dei grandi maestri della letteratura islandese, autore di romanzi, saggi, pièce teatrali e raccolte poetiche, amico di Fellini e Pasolini, traduttore in islandese delle opere principali della letteratura mondiale. Nel 1992 è stato insignito del Premio dell’Accademia Svedese. Nel 1998 Il muschio grigio arde si è aggiudicato il Premio del Consiglio Nordico e nello stesso anno Cantilena mattutina nell’erba ha ricevuto il Premio della Letteratura Islandese. Tutti i suoi romanzi sono pubblicati da Iperborea. (VEDI WWW.ISTITUTODIPUBBLICISMO.IT INTERVISTE E ARTICOLI - ISLANDA MAGICA TERRA DI SCRITTORI E POETI).

Nel catalogo Iperborea un selezione dei più importanti autori islandesi, tra cui:

Jón Kalman Stefánsson (Reykjavík,1963), dopo tre raccolte poetiche è passato alla narrativa. Il suo Paradiso e inferno (Iperborea, 2011), definito il miglior romanzo islandese degli ultimi anni, ha conquistato il pubblico e la critica internazionale. I suoi romanzi sono stati più volte nominati al Premio del Consiglio Nordico e pubblicati dalle piùimportanti case editrici europee. A giugno 2012 Iperborea pubblicherà Il dolore degli angeli. Il prossimo 23 settembre riceverà a Gothebgorg il prestigioso PO Enquist Prize.

Einar Màr Gudmundsson, nato a Reykjavík nel 1954, oltre che romanziere è anche poeta, traduttore e sceneggiatore. Con il suo terzo romanzo, Angeli dell’universo (1997)ottiene il pieno riconoscimento di critica e pubblico, poi confermato dell’ultimo romanzo, Orme nel cielo (2003). Angeli dell’universo si è aggiudicato inItalia il Premio Acerbi 1999.

Hrafnhildur Hagalín, nata a Reykjavík nel 1965, è una delle più interessanti voci delteatro islandese contemporaneo. Si è diplomata al Conservatorio e ha studiatoLetteratura Francese alla Sorbona. Con Io sono il maestro (Iperborea, 2003), il suo primo dramma, si aggiudica ilpremio della Critica Islandese. L’opera è stata presentata in Italia,Inghilterra, Danimarca, Finlandia, Australia, Stati Uniti.

WWW.IPERBOREA.COM

UN CUORE GRANDE, omaggio a Giovanni Paolo II – TARCISIO BERTONE – EURO 14,00 WWW.LIBRERIAEDITRICEVATICANA.COM

Il volume contiene i ricordi personali e di eventi inediti di Paolo II Pontificato di Giovanni, narrato da un eccezionale testimone: Tarcisio Bertone, presente il Cardinale Segretario di Stato. Un libro - intervista curato dal giornalista Michele Zanzucchi, direttore della rivista "Città Nuova". La prefazione è stata scritta dal cardinale Angelo Amato, Prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi. Il cardinale Bertone - come dichiarato dal l'Osservatore Romano - comincia il suo lavoro evidenziando ciò che Benedetto XVI e Giovanni Paolo II hanno in comune, come la capacità di stabilire un dialogo con il mondo della cultura contemporanea. Dialogo che oggi papa Ratzinger prosegue con "le Corti dei Gentili". Successivamente, il cardinale Bertone esplora la sua esperienza diretta con il Papa polacco, il ritorno a vari episodi della loro relazione. Bertone rivela alcuni aspetti inediti e dettagli nascosti delle esperienze del Papa polacco, come ad esempio la sua collaborazione con Ratzinger, o il suo viaggio verso Cuba e il suo incontro con Castro. Soprattutto, questo account unico di Wojtyla mostra la sua grande capacità di parlare in termini moderni e comune, sostenuta da una fede salda, che gli ha permesso di affrontare molte sfide.

TARCISIO BERTONE, laureato in Teologia, ha conseguito il dottorato in Diritto Canonico. Fu professore di Teologia Morale presso laPontificio Salesiano Università, 1967; rettore vice-rettore, e poi 1987-1989, 1989-1991, professore di diritto canonico, 1976-1991, e preside della Facoltà di Diritto Canonico, 1979-1985. Ha collaborato in diverse parrocchie romane e ha anche lavorato sulla fase finale della revisione del Codice di Diritto Canonico, dirigendo il gruppo di lavoro che ha tradotto il Codice in italiano per la Conferenza Episcopale Italiana. Dal 1980, ha prestato servizio come consulente in diversi Dicasteri della Curia Romana, in particolare la Congregazione per la Dottrina della Fede.

 

FRA I VOLUMI PRESENTI NEL CATALOGO SAN PAOLO 2011 SI SEGNALANO:

“CHI SEI SIGNORE?” INCONTRI E SCONTRI CON UN UOMO CHE HA CAMBIATO LA STORIA – G. RAVASI – EURO 16,00 WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT


Nella storia della cultura gesù è sempre stato un «segno» impossibile da evitare, con il quale fare i conti, da abbracciare o da respingere. Incontrarlo non può mai lasciare indifferenti: nel rapporto con lui si gioca, infatti, qualcosa di significativo per la vita di ognuno. Che cosa ha voluto dire incrociare i suoi passi, durante la sua esperienza terrena e dopo l'evento della risurrezione?

  IPOTESI SU MEDJUGORJE. ULTIMA CHIAMATA PER LA SALVEZZA DELL’UMANITA’ – DIEGO MANETTI – EURO 14,00
A trent’anni dall’inizio delle apparizioni, un fenomeno che fa discutere ancora. I dieci segreti, le conversioni, le guarigioni e i documenti scientifici. Dalle prime apparizioni del 24 giugno 1981 a oggi, diego manetti introduce il lettore nel mistero di medjugorje, ponendosi le domande di ognuno ed elaborando ipotesi che obbligano a riflettere.

ALLE SORGENTI DELLA VITA – DIONIGI TETTAMANZI – EURO 18,00
Il cardinale Tettamanzi affronta il tema della famiglia con discrezione, umiltà e rispetto, per capirne le difficoltà, i bisogni, ma anche le indubbie potenzialità. Una riflessione serena e ricca di umanità, rivolta anche a quei nuclei familiari – le coppie di fatto, le coppie che hanno dovuto confrontarsi con la separazione o il divorzio – verso i quali in passato la chiesa sapeva pronunciare solo parole di rimprovero o di condanna, e nei cui confronti Tettamanzi ha mostrato da sempre una particolare attenzione.

NUOVA VERSIONE DELLA BIBBIA DAI TESTI ANTICHI – GIACOMO PEREGO – EURO 28,00
La collana, diretta da Marco Zappella, Massimo Grilli, Giacomo Perego e Filippo Serafini, si caratterizza anzitutto per la presenza del testo ebraico o greco dei libri biblici con una versione italiana a fronte attenta al testo di partenza e rispettosa della lingua di arrivo. Annotazioni e commento si snodano su due livelli. Il primo, filologico-lessicografico, il secondo, esegetico-teologico. Marco a cura di Giacomo Perego 368 pagine € 28,00; Timoteo a cura di Carmelo Pellegrino 232 pagine € 26,00

SCHOOL ROCKS! LA SCUOLA SPACCA – A. INCORVAIA – S. MORIGGI – EURO 12,00
un approccio del tutto nuovo all'apprendimento, che aiuta i ragazzi a (ri)scoprire il piacere di imparare attraverso l'utilizzo del loro immaginario culturale, e li incoraggia a ragionare per temi e problemi anziché per singole materie a tenuta stagna. Sulla base di 20 esempi concreti, immediati e coinvolgenti come i livelli di un videogioco, i ragazzi avranno modo di comprendere l'utilità pratica dell'algebra, delle scienze, della letteratura e perfino di greco e latino nella loro vita di tutti i giorni. La rottura con il partner? Una cena coi parenti? La vacanza da pianificare? No panic! C'è school rocks. Per info e altri materiali vedi: www.schoolrocks.it

 

IO SONO QUI – MARIO MELAZZINI – DVD EMMANUEL EXITU – 19,50
Mario Melazzini è un medico di successo di 44 anni che nel 2002 si ammala di sla: si scrive "sclerosi laterale amiotrofica", si legge "Morte in 5 anni". I muscoli pian piano si paralizzano e si perde la capacità di camminare, deglutire, parlare, respirare. Fino alla paralisi totale alla morte. Mario allontana tutti e vuole il suicidio assistito, ma prima del giorno stabilito si fa la domanda: "è questo che voglio davvero?" torna indietro confuso e si ritira sulle sue alpi. Lassù succede qualcosa tra la sua anima e la bellezza delle montagne. Allora riprende in mano la sua vita e fa una cosa impossibile, cioè normale: vive. Fino a ideare e costruire con i suoi amici il "nemo", centro clinico all'avanguardia per le malattie neuro-degenerative, presso l'ospedale Niguarda a Milano.

PATER AVE GLORIA – BRUNO FORTE – EURO 12,00
Il Padre nostro, l'ave Maria e il gloria al Padre sono le preghiere più amate e ripetute dai cristiani, ma spesso non sono conosciute e apprezzate in tutta la loro ricchezza. In questo elegante volumetto, bruno forte, uno dei più importanti teologi italiani, presenta le tre preghiere cristiane per eccellenza in modo chiaro e profondo.

ACCIDIA – ADALBERTO PIOVANO – EURO 12,00
L’accidia è il male del nostro tempo. Ma per gli antichi monaci l'accidia penetra e si nasconde in un luogo molto più profondo – il cuore – e mira a distruggere la relazione con Dio tentando di soffocare quello spirito di gioia e di pace che dimora in noi.

INGORDIGIA – ADALBERTO PIOVANO – EURO 11,00
Oggi siamo spettatori di un rapporto errato, e spesso stravolto, con il cibo; e attraverso di esso notiamo una relazione ambigua sia con il proprio corpo, sia con altre dimensioni della propria vita.

FIGLI SMARRITI. Storie di bambini e ragazzi contesi e poco amati. – F. PROVINCIALI – PREFAZIONE MARIA RITA PARSI – EURO 14,00
Due opposti che si toccano: figli poco amati, a volte addirittura ripudiati, e figli contesi, tirati con forza a sé da genitori in conflitto. Sempre e comunque figli consumati dalla sofferenza causata da adulti irresponsabili. Storie vere che offrono molti spunti per una doverosa riflessione sul mondo dei ragazzi e dei genitori separati.

 

QUATTRO SETTIMANE IN COPPIA,  Riflessioni sulla grandezza del matrimonio – R. BONETTI – G. GILLINI – M. ZATTONI – EURO 16,00
Ventotto brevi meditazioni (una al giorno per 4 settimane), sviluppate a partire da alcuni testi del magistero della chiesa per aiutare la coppie di fidanzati e di sposi a pregare e riflettere sulla natura e il senso del loro amore nel matrimonio cristiano. Ogni meditazione è divisa in tre parti: un breve testo del magistero; un breve commento; una preghiera/meditazione.

WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

NUVOLE DI DRAGO E GRANELLI DI COUS COUS – V. CASTELLANI ALIAS CHEF KUMALE’ - ED. VALLARDI WWW.VALLARDI.IT                                                         

L’Italia, che nel 2011 festeggia i suoi 150 anni di unità nazionale, è un paese touscouleurs dove i piatti della nostra ricca tradizione possono tranquillamente convivere con quelli esotici, come il cous cous cucinato con amore dalla vicina di casa marocchina. Anche se oggi è possibile viaggiare low cost intorno al pianeta, non è più indispensabile volare lontano per gustare al meglio le diverse cucine del mondo. Grazie alla maggior facilità di trovare nelle nostre città ingredienti esotici, importati freschi o coltivati nelle nostre campagne, possiamo cucinare ottimi piatti, in grado di conservare i sapori originali. Questo libro non ha certo la pretesa di esaurire una materia sterminata come quella del world food, ma soltanto l’ambizione di introdurre il lettore a cucine diverse attraverso la proposta di ricette semplici, alla portata di tutti. Perché non è stato scritto per cuochi professionisti o chef, ma solo per chi ama cucinare. Un panorama che spazia dagli appetizer ai piatti unici, dagli accompagnamenti allo street food, dalle zuppe ai secondi, alle insalate, ai dolci, con un ricco glossario e una lista dei punti di vendita in cui trovare gli ingredienti meno comuni.                                         «Da tempo, meditavo di scrivere il mio ricettario di viaggio, un ‘luogo’ dove trascrivere e riversare una selezione di semplici ricette, scelte tra quelle provate e raccolte negli ultimi vent’anni di viaggi nei 5 continenti, ma anche a Torino, la città in cui vivo. E ora finalmente eccolo qui, tra le vostre mani. Sfogliando e cucinando le 200 ricette di questo libro inizierete anche voi, un lungo viaggio intorno al mondo, anche se non siete né cuochi né chef. Meglio così, basta essere curiosi, perché la cucina è cosa di tutti. Cucinate per voi o per i vostri amici, ma sempre con passione, la più importante fra tutte le spezie!» Vittorio Castellani alias Chef Kumalè.                                                                                 

VITTORIO CASTELLANI ALIAS CHEF KUMALE’ ama definirsi un «gastronomade». Viaggia da molti anni e scrive per alcune tra le più autorevoli testate di gastronomia e viaggi, ma si dedica con passione anche all’organizzazione di importanti eventi etno-gastronomici, in Italia e all’estero. Ferrarese d’origine, piemontese d’adozione, non conosce frontiere né tabù alimentari. Il suo sito, www.ilgastronomade.com , interamente dedicato ai temi del world food & ethnic cuisine,  è il punto di riferimento per tutti gli amanti delle cucine di viaggio.

LA VITA E LO SGUARDO - EMERICO GIACHERY – EDITRICE FERMENTI – EURO 19,00

“Tutto al mondo esiste per approdare a un libro”(Mallarmé). Di quel “tutto”, cosa “approda” in questo volume? La vita nel suo fluire. Lo sguardo, che interroga, si volge a rievocare momenti trascorsi. Fitto, l’assiduo colloquio con voci di pensatori e poeti. Si esponga il libro al vento, che ne sfoglierà alcune pagine: su una di esse si fisserà, per cominciare il lettore. Per chi ama la cultura in senso lato: letteratura, arte, musica, con i suoi esponenti del passato e del presente.                                                                                 

Così scrive l’autore: “Libro-vita”. Definizione che amo. Il legame con la vita è già nel titolo. Non è soltanto l’imperscrutabile, travolgente “Volontà di Vita”, più o meno schopenhaueriana, che domina il secondo capitolo, forse il più drammatico, intitolato Transiti. In quello iniziale, Abitare poeticamente la Terra, riscritto diecine di volte, si cerca di andare incontro al “vivere” di ognuno o di molti, capace a volte aprirsi a varchi di attenzione e luce anche nella routine del quotidiano, che è poi il tessuto dell’esistenza. Si indica, mai si propone, né tanto meno s’insegna. Non si può, né credo si debba, evitare un filtro: l’esperienza personale dell’autore, fatta di vissuto e di “sguardo” affascinato o turbato. Un’esistenza d’uomo, che ha fatto di mestiere l’insegnante e l’interprete di testi, esistenza animata da incontri, scorci, baleni, accanite letture, impigliata in labirinti di dubbio e di scoramento, protesa alla ricerca, ostinata ma non sempre fiduciosa, di un senso. Non è facile neppure per me – figurarsi per altri! – parlare di un libro composito, che non ha la struttura diacronica di una normale autobiografia. La sua struttura è varia, discontinua (la vita stessa del resto a volte lo è con le sue occasioni e magari i suoi miraggi). Momenti d’intensa evocazione memoriale si alternano alla dominante ricerca genericamente umana, psicologica, estetica. Anche religiosa nel senso più lato, ossia nel sogno (o illusione?) di una comunità di amore attenta alla storia e alla scienza, che accolga e sviluppi alcuni fermenti vitali del Concilio Vaticano II, soffocati da un tradizionalismo letteralistico e sclerotico. Come si è formato il libro? A “strati di vita”, si potrebbe dire, o come una concrezione geologica, come si formano nelle grotte le stalagmiti. Cosa l’unifica? Un sostanziale amor vitae .  La costanza di alcuni temi preferiti, riaffioranti come un fiume carsico; molta passione, limata o sfumata da continui ritocchi; qua e là, un po’ di umorismo (che considero fondamentale a un’ipotesi di “arte del vivere” che fa da filigrana al libro). Collante forse principale l’amore per la scrittura. Amore, (professionale del docente e interprete) per la scrittura dei grandi. Amore (direi etico ossia di responsabilità espressiva) per l’esercizio della scrittura che mi rende incontentabile nel cercare di raggiungere precisione ed efficacia semantica.

EMERICO GIACHERY, già ordinario di Letteratura italiana moderna e contemporanea nella II Università di Roma-Tor Vergata, dopo avere insegnato negli Atenei di diverse città italiane e straniere, tra cui Ginevra. Una trentina le opere pubblicate. Tra le altre: Metamorfosi dell’orto e altri scritti montaliani, 1985; Nostro Ungaretti, 1988; Verga e D’Annunzio; Ritorno a Itaca, 1992; Dialetti in Parnaso, 1992; Letteratura come amicizia, 1996; Luoghi di Ungaretti, 1998; Ungaretti “verticale” (in collaborazione con Noemi Paolini), 2000; La parola trascesa e altri scritti, 2000; L’avventura del sogno, 2002; Albino Pierro grande lirico, 2003; Gioia dell’interpretare. Motivi, Stile, Simboli, 2006; Belli poeta di Roma tra Carnevale e Quaresima, 2007; Abitare poeticamente la Terra, 2007; Ungaretti ad alta voce ed altre occasioni, 2008; Voci del tempo ritrovato, 2010. Alcune “lecturae Dantis” (Inferno XIII, Purgatorio X, Paradiso I e III), sono state pubblicate di recente con l’aggiunta di cd contenenti la lettura vocale dei canti fatta dallo stesso lector. Ferm99@iol.it 

 

LA SOFFERENZA DELLA LUCE. TRENTANNI DI FOTOGRAFIA – ALEX WEBB – CON UNA INTRODUZIONE DI GEOFF DYER – EURO 49,00 WWW.CONTRASTO.IT                                                  

Questo libro, con il suo ordine cronologico, riflette il processo creativo a volte caotico, a volte misterioso, i progetti e le ossessioni, i temi e le passioni, le tensioni culturali e le parentesi che si sono intrecciate negli anni della vita di Alex Webb, delineando una cronaca di strada che procede ininterrotta dal 1979 ad oggi. Nel corso degli anni la visione a colori del fotografo dell’agenzia Magnum Photos, emersa per la prima volta ai tropici, si è estesa a progetti diversi che lo hanno portato non solo in America Latina e in Africa, ma anche in Florida e a Istanbul. “L'unico modo che conosco per affrontare un posto nuovo è camminare. Perché un fotografo di strada deve camminare e guardare e aspettare e parlare, e poi guardare ancora, cercando di mantenere la fiducia che l'incognito, l'inaspettato o il cuore segreto di ciò che già conosce, lo aspetti dietro l'angolo.”

ALEX WEBB nato nel 1952 a San Francisco, California, si laurea a Harward in Storia e Letteratura e prosegue la sua formazione iscrivendosi al Carpenter Center for the Visual Arts. Nel 1974, a soli ventidue anni, inizia la sua carriera di fotoreporter professionista e nel 1976 è già un associato dell’agenzia fotografica Magnum. Comincia a pubblicare su importanti testate: Life, Geo, Stern e National Geographic realizzando lunghi e accurati reportage nel Sud degli Stati Uniti. Lavora nei Caraibi e in Messico e poi in America latina e Africa.

GEOFF DYER, nato a Cheltenham, Inghilterra, nel 1958. Ha studiato al Corpus Christi College di Oxford. Esordisce con Brixton Pop, romanzo di carattere autobiografico, ambientato negli anni ottanta a Brixton, e raggiunge la notorietà con Natura morta con custodia di sax. Storie di jazz (1993), con il quale ha vinto il Somerset Maugham Award. Scrive regolarmente per quotidiani e riviste britanniche, come The Guardian, The Independent, New Statesman ed Esquire. Nel 2005 ha pubblicato una personalissima storia della fotografia, L'infinito istante. Saggio sulla fotografia.

 

SIMBOLI DELLA MASSONERIA TRADIZIONALE – MARIANO BIZZARRI – EURO 15,00 – ED. ATANOR WWW.ATANOREDITRICE.IT

Per mezzo dei suoi simboli e dei suoi rituali, la libera muratoria consente a coloro che sono provvisti delle necessarie qualificazioni, di intraprendere il lungo e tortuoso percorso di avvicinamento al divino. La massoneria è religiosa per questo: pone come valore assoluto quello del sacro e della trascendenza. Per questo si limita umilmente ad indicare una via agli uomini di buona volontà per avvicinarsi al Regno dei Cieli. Per coloro che hanno “occhi per vedere e orecchi per intendere”, c’è sempre la possibilità di recuperare tesori di sapienza nascosti.

MARIANO BIZZARRI medico, oncologo, ricercatore, è docente di Biochimica e professore di Patologia Clinica presso il Dipartimento di Medicina Sperimentale dell’Università La  Sapienza di Roma. Autore di oltre 90 pubblicazioni scientifiche, ha dato alle stampe numerosi testi specialistici quali Melatonina: biosintesi e fisiopatologia, La mente e il cancro, Il tramonto del tumore, Estate e salute. Molte di queste sue opere sono state tradotte all’estero. Si è anche cimentato nel romanzo di fanta-biologia con Il caso del 238, e con i temi della filosofia della Scienza , celebre è il suo libro Intervista sulla Scienza, pubblicato nel 2006. Il professor Mariano Bizzarri è membro del comitato scientifico della rivista Antropology and Philosophy e dell’International Journal of Tumor Marker Oncology e ha fatto parte della commissione Ogm e del Consiglio Superiore Tecnico- Scientifico del Ministero dell’Agricoltura. E’ membro inoltre del Consiglio Tecnico Scientifico dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), fondatore e segretario della ISSBB (Italian Society for Space Biomedicine and Biotecnology), co-fondatore della AssIMet (Associazione italiana Metabolomica) e del Consiglio dei Diritti Genetici. Vedi www.italyinevidence.eu Fondazione dei diritti genetici

LEZIONI DI FOTOGRAFIA le regole del caso – WILLY RONIS – ED. CONTRASTO – EURO 19,90 WWW.CONTRASTO.IT

“Sono un uomo qualunque che va in giro e fissa il riflesso dello spettacolo della strada” Willy Ronis

Al grande fotografo Willy Ronis il compito di inaugurare una nuova serie editoriale “Lezioni di fotografia” nella quale i più importanti fotografi commentano le proprie foto in una successione di incredibili e toccanti lezioni. Questo volume contiene 187 fotografie selezionate direttamente da Willy Ronis. Celebri o meno conosciute, sono tutte immagini rappresentative del suo percorso e che permettono al fotografo di consegnarci anche ricordi e riflessioni personali. Ma che cosa succede dietro l’apparente semplicità di uno sguardo sulla vita? Una sorta di alchimia, un insieme di presentimento e di imprevisto, di tecnica e istinto. In cinque parole chiave – Pazienza, Riflessione, Caso, Forma e Tempo – Willy Ronis ci regala un’appassionante lettura della propria opera. Mostrandoci i provini a contatto dai quali sono nate le sue opere migliori, il fotografo ci illustra il percorso che porta all’immagine finale, quella che lui stesso considera, per sua scelta, la più riuscita ed equilibrata. “Fotografare sottintende un’intenzione, è un atto volontario, dettato da una motivazione individuale”, sottolinea Willy Ronis. Svelando la genesi di queste immagini, il libro ci permette di condividere un’esperienza unica offrendoci una vera e propria lectio magistralis di fotografia.
“Alla domanda che cos’è una foto riuscita?, mi accontento, in mancanza di meglio, di rispondere: quella con cui sono riuscito a comunicare l’emozione che l’ha fatta nascere Una foto riuscita è anche un certo valore aggiunto, non previsto in anticipo, atteso con trepidazione, mai sicuro, ma senza il quale il lavoro della famiglia dei fotografi cui appartengo, non sarebbe che una pallida constatazione di una banalità senza rilievo.”
Willy Ronis 

WILLY RONIS nato a Parigi nel 1910, muore all’età di 99 anni l’11 settembre del 2009. Con Henri Cartier-Bresson e Robert Doisneau è all’origine del cosiddetto movimento dei “fotografi umanisti” che hanno fatto grande la fotografia francese del dopoguerra. Ronis ha fotografato soprattutto la vita quotidiana: le scene di strada, i quartieri della sua città, Parigi, il mondo del lavoro, cercando sempre di trasmettere una emozione particolare e uno sguardo delicato e amichevole. Tante sono state le mostre e i riconoscimenti che ne hanno decretato la grandezza. Tra questi, ricordiamo la grande esposizione retrospettiva che nel 2005 il Comune di Parigi gli organizzò all’Hotel de la Ville. 

WWW.CONTRASTO.IT

 

 

NOVITA’ ON LINE – E BOOK

LIBRO BIANCO su diritti d'autore e diritti fondamentali nella rete internet - a cura di FULVIO SARZANA di S. IPPOLITO - versione giugno 2011  http://www.fakepress.it/ebooks/copyleft/     www.fakepress.it

Contributi di: Marco Scialdone, Paolo Brini, Luca Nicotra, Marco Pierani, Mauro Vergari, Stefano Quintarelli,  Luca Annunziata, Gaia Bottà, Mauro Alovisio, Dino Bortolotto, Giovan Battista Frontera, Giulia Aranguena de la Paz, Centro Studi Informatica Giuridica Torino, Fabrizio Ventriglia.

Il presente libro bianco a cura di Fulvio Sarzana, si avvale del contributo di quindici autori compreso il curatore dell’opera. Firme provenienti da diversi settori, il giornalismo, le imprese, la ricerca universitaria, e liberi professionisti.

Scritto in conformità a studi internazionali effettuati sul tema del copyright e libertà d’espressione, su ricerche indipendenti e su dati a sostegno dei diritti fondamentali in internet, su esperienze giuridiche e sociali di convivenza tra tutela del diritto d’autore e libertà d’espressione, il volume analizza in particolar modo, le recenti iniziative intraprese dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom) in tema di diritti d’autore.

Suddiviso in sette capitoli, il volume tratta i seguenti argomenti:

L'impatto delle violazioni online del copyright, prive di scopo di lucro sull'economia e sulla creatività, di Marco Scialdone e Paolo Brini; Gli utenti e il diritto d’autore nel nuovo contesto tecnologico digitale; I necessari limiti all’enforcement e le misure di promozione dell’offerta legale alla luce della proposta AGCOM, di Marco Pierani e Mauro Vergari; I filtri per l’accesso ai contenuti nella rete e i pericoli per gli utenti: un overview tecnologico, di Stefano Quintarelli, Luca Annunziata e Gaia Bottà; Il punto di vista dei provider sui sistemi di filtraggio dei contenuti a protezione del diritto d’autore, di Dino Bortolotto e Giovan Battista Frontera; Agcom, il rischio di regolatory capture e il ruolo del Parlamento italiano nella regolamentazione del diritto d’autore, di Luca Nicotra e Fabrizio Ventriglia; La copia privata nel contesto digitale e l’offerta di contenuti audiovisivi legali sulla rete, problemi e prospettive, di Giulia Aranguena de La Paz; Criticità della delibera Agcom sotto il profilo dell’educazione alla legalita' e al diritto d'autore, di Mauro Alovisio, Corrado Druetta, Stefano Leucci, Massimo Ciavarella , Elena Cantello, Luca Achiluzzi, Guido Cellerino ed Erwin Pouli.

In conclusione, note sugli autori.

 

LA VITA E LO SGUARDO – EMERICO GIACHERY – EDITRICE FERMENTI – EURO 19,00

“Tutto al mondo esiste per approdare a un libro”(Mallarmé). Di quel “tutto”, cosa “approda” in questo volume? La vita nel suo fluire. Lo sguardo, che interroga, si volge a rievocare momenti trascorsi. Fitto, l’assiduo colloquio con voci di pensatori e poeti. Si esponga il libro al vento, che ne sfoglierà alcune pagine: su una di esse si fisserà, per cominciare il lettore. Per chi ama la cultura in senso lato: letteratura, arte, musica, con i suoi esponenti del passato e del presente.

EMERICO GIACHERY, già ordinario di Letteratura italiana moderna e contemporanea nella II Università di Roma-Tor Vergata, dopo avere insegnato negli Atenei di diverse città italiane e straniere, tra cui Ginevra. Una trentina le opere pubblicate. Tra le altre: Metamorfosi dell’orto e altri scritti montaliani, 1985; Nostro Ungaretti, 1988; Verga e D’Annunzio; Ritorno a Itaca, 1992; Dialetti in Parnaso, 1992; Letteratura come amicizia, 1996; Luoghi di Ungaretti, 1998; Ungaretti “verticale” (in collaborazione con Noemi Paolini), 2000; La parola trascesa e altri scritti, 2000; L’avventura del sogno, 2002; Albino Pierro grande lirico, 2003; Gioia dell’interpretare. Motivi, Stile, Simboli, 2006; Belli poeta di Roma tra Carnevale e Quaresima, 2007; Abitare poeticamente la Terra, 2007; Ungaretti ad alta voce ed altre occasioni, 2008; Voci del tempo ritrovato, 2010. Alcune “lecturae Dantis” (Inferno XIII, Purgatorio X, Paradiso I e III), sono state pubblicate di recente con l’aggiunta di cd contenenti la lettura vocale dei canti fatta dallo stesso lector. Ferm99@iol.it 

LE FILASTROCCHE DELL’ORSETTO GUGU – GLADYS ROVINI – EDITRICE FERMENTI – EURO 11,00 – prefazione A. Calzolari – Illustrazioni Gladys Rovini in collaborazione con M. e G. Pertot   ferm99@iol.it 

“L’ Orsetto Gugu è un simpatico personaggio che ama il miele e le crostate di frutta e adora leggere… soprattutto le filastrocche. In questo libretto ne ha raccolte alcune delle sue preferite e le propone ai bambini, in tono giocoso. Mamme, papà, nonni e insegnanti possono coinvolgere il bambino nella memorizzazione di queste simpatiche strofe, accompagnandone la lettura con gesti e movimenti volti ad evidenziarne le situazioni descritte. Un modo semplice e divertente per sviluppare la creatività e la capacità mnemonica dei più piccoli. Questo libro è stato realizzato con i bambini e per i bambini, che sono il futuro… perché il futuro sia colmo di speranza!”

 

TUTTI I COLORI DEL MONDO l’iperattività e la disattenzione attraverso l’esperienza di una mamma – MARIA TERESA PENTANGELO – EDITRICE FERMENTI – EURO 16,00

Prefazione Antonino Lo Cascio ferm99@iol.it                                      

“Quando il mio piccolo è nato, non sapevo nulla su come educarlo. Mi chiedevo anche come avrei potuto crescerlo, quel fagottino magrolino, urlante al pari di un ossesso. Ho ribadito, però, a me stessa e a lui che, seppur sbagliando, gli sarei rimasta sempre vicino, qualunque cosa fosse successa nella vita e sono felice di aver mantenuto quella promessa. Non so cosa riserverà il futuro, so tuttavia che dare tutto al presente permette di costruire delle solide basi per il domani. […] Penso che un bimbo con difficoltà a concentrarsi abbia degli occhi che arrivino molto più lontano di chi, pur avendo abilità a non finire e controllo in ogni situazione, si rifiuti di vedere.”

TRA I VOLUMI PRESENTI NEL CATALOGO EDITRICE FERMENTI SI SEGNALANO:

LA MORTE MI HA SALVATO LA VITA – BENEDETTO CACCHIONI – EURO 14,00

LE SETTE FAVOLE DEL GATTO PEDRO – EMANUELA E IDALBERTO FEI – EURO 16,00 Illustrazioni E. Fei – Prefazione A. Calzolari – Conversazione sulle favole con Paolo Poli      Ferm99@iol.it 

ANTICO EGITTO vita quotidiana – NEIL MORRIS – ED. SAN PAOLO – EURO 10,00 Illustrazioni di D. Astone, M. Cappon, L. Della Porta, S. Giampaia, Studio Stalio  WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT   

Come si vestivano e cosa mangiavano gli antichi Egizi? Come sono riusciti a costruire le piramidi? Come giocavano i ragazzi nell’Antico Egitto? Quali erano gli animali domestici? Per questi e altri argomenti troviamo le risposte fra le pagine tutte a colori del nuovo libro delle Edizioni San Paolo Ragazzi per scoprire la storia. Il volume ci guida passo dopo passo “lungo le acque del Nilo” per scoprire una fra le Civiltà più affascinanti della Storia antica dell’uomo. L’Egitto predinastico e il Nilo, lo splendore dell’Antico Regno, la concezione della morte e della sopravvivenza, le mummie, la valle dei re e le piramidi, le abitazioni, la scrittura e le divinità, i templi e il culto, l’agricoltura e l’alimentazione, la guerra, l’artigianato e il commercio, il mondo femminile e l’abbigliamento, i giochi e il passatempo. In conclusione, un indice di tutti gli argomenti trattati. Una nota innovativa da scoprire sfogliando il testo, è caratterizzata dai fogli trasparenti colorati che ci consentono di visitare una famiglia egiziana nella sua antica casa, oppure di entrare in un tempio, scoprire la camera mortuaria di una piramide e trovarsi faccia a faccia con una mummia. Davvero da non perdere!  

TRA I VOLUMI DELLA STESSA COLLANA SI SEGNALANO:

LE TERRE DELLA BIBBIA vita quotidiana – CATH SENKER – EURO 10,00

LA PREISTORIA vita quotidiana – NEIL MORRIS – EURO 10,00

Tutti rilegati e illustrati, caratterizzati dai “fogli intelligenti”, ovvero degli “acetati” che sono fogli di plastica trasparente, stampati a colori in alcune parti, e inseriti nel libro a fronte di disegni già stampati su carta. La magia avviene quando si sovrappongono al disegno stampato, nel libro, perché ne trasforma la visione!

WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT disp.pagineaperte@stpauls.it

 

RICOMINCIA DA TE come trasformare la perdita di lavoro in un’occasione vincentePAOLA PESATORI – ED. VALLARDI – WWW.VALLARDI.IT

Da qualche tempo la nostra azienda è in crisi. Alcuni colleghi sono stati convocati dal capo e si sono sentiti dire che non servono più. Potrebbe capitare anche a noi. O forse è già accaduto e il mondo ci è crollato addosso. Che cosa possiamo fare per riprendere in mano la nostra vita? Questo libro ci invita a ricominciare da noi stessi, utilizzando il tempo che ora abbiamo a disposizione per riscoprire passioni dimenticate, sogni nel cassetto e progetti mai realizzati. Siamo risorse, non disoccupati, ed è dalle nostre capacità che può scaturire il cambiamento. Anche se il «posto fisso» non è più garantito, possiamo batterci per far valere i nostri diritti ed esplorare nuove strade per rimetterci in gioco. Attraverso suggerimenti dettati dall’esperienza, l’autrice si rivolge a tutti coloro che hanno perso, stanno perdendo o temono di perdere il lavoro, accompagnandoli passo passo attraverso le varie fasi, dai primi segnali di crisi al licenziamento, dall’inerzia forzata alla progettazione di un nuovo percorso esistenziale e lavorativo. Perché il dramma può diventare un’opportunità, e se il nostro cammino si è temporaneamente bloccato, domani ripartirà verso un’altra direzione, e saremo noi alla guida.

PAOLA PESATORI, laureata in Lingue e letterature straniere, ha lavorato dal 1984 al 2009 nel Gruppo Pirelli, arrivando a ricoprire il ruolo di direttore delle Risorse umane commerciali nel settore dei pneumatici. Alla soglia dei cinquant’anni è licenziata: ne approfitterà per prendersi un anno sabbatico e reinventarsi una carriera.

Dall’indice sono analizzati i seguenti argomenti: Perdere il lavoro: i primi segnali; Meglio essere pronti, Come raccogliere informazioni; Attenzione ai segnali deboli. I segnali forti: impossibile ignorarli: Valutiamo la nostra situazione, Il Piano B, Sta capitando proprio a me; Prima di affrontare il capo del personale; Amici e nemici in azienda, Conservare l’autostima, Vergogna e sensi di colpa, L’assillo economico, Come dirlo in famiglia, Gli amici, L’età, Sono donna; Ho perso il lavoro; L’importanza del network personale, I conti in tasca, Riduciamo i consumi, Presidiamo i nostri diritti; A testa alta; Un nuovo inizio; Mi rimetto in gioco; Non siamo soli; Siamo risorse, non disoccupati; Valutiamo le nostre competenze, I professionisti del cambiamento, Formazione, Outplacement, Il curriculum vitae, Il colloquio, Le società di selezione, La risorsa del social network, Darsi i tempi giusti, I sogni nel cassetto. Le alternative; Convivere con la precarietà, Se il posto fisso non c’è più, Mi metto in proprio, Accetto un part time Cerco un lavoro a tempo determinato, Riparto dal lavoro manuale, Vado a lavorare all’estero, Mi rimetto a studiare, Mollo tutto e parto, Mi dedico al volontariato. Come perdere il lavoro e vivere felici: Ciò che conta veramente, Il downshifting, Ridare al lavoro il giusto peso, Far prevalere l’approccio positivo, Ripartire si può, a ogni età, Chi vogliamo essere?

 

SEDIA A SDRAIO giochi impensati per svagare la mente – STEFANO BARTEZZAGHI – ED. SALANI – WWW.SALANI.IT

“Prendi le ferie, parti per il mare, trovi una spiaggia, ti spogli quasi del tutto, apri una sedia a sdraio, ti ci adagi, chiudi gli occhi. Incomincia il mistero. Cosa si fa quando non si sta facendo nulla? A che gioco giochiamo, mentre il sole ci abbronza? Il tempo che si passa sulla sedia a sdraio, immobili e taciturni, può essere utilmente dedicato ad allenamenti mentali. Bocce e  yo-yo, pingpong e calcio, gioco dell’oca e videogames in cui si spara agli alieni. Quasi ogni gioco e ogni sport di quelli che impegnano normalmente i muscoli hanno un possibile equivalente da giocare solo tra sé e sé. Basta conoscere le regole e rassegnarsi all’impossibilità di vincere senza essere simultaneamente sconfitti”. (Stefano Bartezzaghi) Come si gioca a Sedia a sdraio? Immobili sotto l’ombrellone, in campeggio, al fresco sotto un albero, o in macchina mentre aspettate speranzosi il diradarsi di una coda chilometrica al casello; in terrazzo, per non sentire la tv dei vostri figli, o in metropolitana, mentre andate al lavoro. Si può giocare ovunque: anche in poltrona, d’inverno, davanti al caminetto. Basta chiudere gli occhi. E se proprio non volete giocarci voi, potete sempre insegnare una Sedia a sdraio al vostro vicino di ombrellone, magari finalmente la smetterà di parlare a ruota libera!

Tennis da sdraio, Jogging mentale, anagrammi, canzoni rovello, limerick, yo-yo verbale, logogrifi, metagrammi, lipogrammi, gioco dell’oca da sdraio, battaglia mentale, gratta e vinci, lego con le parole, “le dieci cose che”, genealogia enigmistica, sparare ai fosfeni. ..

Per allenarsi senza muovere un dito!

STEFANO BARTEZZAGHI enigmista e scrittore, si occupa di giochi, libri e linguaggio. Collabora con La Repubblica curando le rubriche «Lessico e Nuvole», «Lapsus» e «Borsa Titoli». Dal 2010 insegna Semiotica dell’enigma allo IULM di Milano.

 

RAIMON PANIKKAR Profeta del dopodomani – RAFFAELE LUISE – ED. SAN PAOLO – EURO 18,00 WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

Un libro che rappresenta il diario spirituale di Raimon Panikkar rivisto da lui stesso prima della morte, e frutto di molti colloqui privati tra lui e Raffaele Luise, suo amico personale nonché decano dei vaticanisti della Rai. Concepito come il racconto di un discepolo che incontra il maestro questo testo ci trascina in un emozionante incontro con la storia, la vita e il pensiero di uno dei più grandi personaggi del Novecento. Alle domande poste all’allievo Panikkar risponde con parole profonde e ispirate, che ridefiniscono il senso della vita e affrontano i grandi temi di oggi e di ieri: la globalizzazione, la teologia della liberazione, il capitalismo, il libero mercato, la difesa dell’ambiente, il rapporto tra le fedi … Un colloquio su cristianesimo, dialogo tra le religioni e futuro dell’intera umanità con l’uomo che si definì “votato a quattro religioni, senza averne tradita nessuna”.

Raimon Panikkar, un uomo dalla vita avventurosa, fedele a quattro religioni: cattolica, induista, buddhista e la secolare, che si è arrischiato lungo i canali di tutte le frontiere, spirituali, intellettuali e umane del mondo, riuscendo ad aprire sentieri del tutto innovativi, in grado di curare la vita e di ricostruire la nostra dimora.

RAFFAELE LUISE è giornalista Rai e vaticanista. Tra i suoi libri ricordiamo La visione di un monaco, Dubbio e Mistero, a colloquio con Norberto Bobbio, Cenacoli di resistenza, Chiedi alla sabbia, tutti pubblicati presso la Casa Editrice Cittadella, fra il 2001 e il 2007.

 

SI ALLA VITA storia e prospettive del Movimento per la Vita – CARLO CASINI intervistato da RENZO AGASSO – ED SAN PAOLO collana progetto famiglia – EURO 13,00 WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

Questo libro intervista con Carlo Casini, presidente del Movimento per la Vita, ripercorre oltre un trentennio d’impegno e di lotta per la difesa dei cosiddetti “valori non negoziabili”. E’ la storia del “popolo della vita” evocato da Giovanni Paolo II: un manipolo di generosi che ha combattuto la buona battaglia, spesso in solitudine. Ma è anche un appello a diventare tutti il popolo della vita, credenti e non credenti, nella difesa soprattutto delle esistenze più deboli, più indifese, più piccole. Si tratta di testimoniare concretamente che l’uomo è sempre uomo, dal concepimento alla sua fine naturale. Mai rassegnandosi alla cultura di morte, che vuol decidere se e quando far cominciare la vita e qando farla finire.

CARLO CASINI è presidente del Movimento per la Vita e membro della Pontificia Accademia per la Vita. E’ docente di Bioetica, Diritti umani e Diritto internazionale presso il Pontificio Ateneo Regina Apostolorum.

RENZO AGASSO giornalista e scrittore, oltre ad aver pubblicato ventidue libri, in gran parte biografie di personaggi storici e contemporanei, per le Edizioni San Paolo, Le Paoline, la Rizzoli ed Effatà Editrice, è anche direttore del mensile Camilliani, e collabora a varie testate tra cui il settimanale Il Nostro Tempo.

TRA I VOLUMI DELLA STESSA COLLANA PROGETTO FAMIGLIA SI SEGNALANO:

MAMME CHE AMANO TROPPO per non crescere piccoli tiranni e figli bamboccioni –  O. POLI – WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

IL GRANDE MONDO DEI PICCOLI i bambini da 0 a cinque anni – S. BOURCIER 

DA SOCRATE A OBAMA il viaggio dell’educazione – L. ALESTRA

WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT 

 

LA SAGRADA FAMILIA SECONDO GAUDI’ comprendere un simbolo – ARMAND PUIG I TARRECH – presentazione GIANFRANCO RAVASI - ED. SAN PAOLO – EURO 22,00  WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

Non è facile comprendere il monumento più caratteristico di Barcellona. Eppure Gaudì lo disegnò non come un enigma irresolubile, ma come un libro aperto ai quattro venti. L’architetto desiderava che tutti vedessero la sua opera e ci riuscì. Ma voleva anche che cantassero tutte e ciascuna delle pietre e degli elementi che la formano. L’autore della Sagrada Familia lasciò la sua opera incompiuta e oggi, dopo 125 anni di lavoro, cominciamo a capire la profondità dei simboli, l’arditezza di un’idea, la forza di un progetto a lungo meditato che intende essere “nuova architettura”. E’ un canto alla vita in tutte le sue dimensioni. La Sagrada Familia vuole essere compresa: chi vi riesce intende il perché e il come di uno degli edifici più singolari al mondo. Questo libro fa da guida alla visita, ma soprattutto permette di capire l’universo simbolico plasmato dalla “cattedrale d’Europa”.

ARMAND PUIGH I TARRECH nato alla Selva del Campo nel 1953, è professore di Nuovo Testamento presso la Facoltà di Teologia della Catalogna e sacerdote dell’Arcidiocesi di Tarragona, dove dirige l’Istituto Superiore di Scienze Religiose Sant Fructuòs. E’ co direttore del Corpus Biblicum Catalanicum e coordinatore della Bìblia Catalana Interconfessional, nonché autore di numerose opere di esegesi neotestamentaria e di storia medievale. Presso le Edizioni San Paolo ha pubblicato il libro “Gesù, la risposta agli enigmi” e “I Vangeli apocrfi”.

 

LA SUPERSTIZIONE DEL DIVORZIO – G. KEITH CHESTERTON - traduzione PIETRO FEDERICO e TOMMASO MARIA MINARDI – ED. SAN PAOLO – EURO 14,00

WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

Per Chesterton il matrimonio non è un’indagine, o un esperimento, o un’incidente, è un voto un giuramento. E il giuramento è un limite, una finestra. L’unica finestra dalla quale affacciandosi l’uomo possa comprendere il senso della propria vita e della Storia. Chesterton ci racconta dell’amore come un ponte lanciato sull’abisso che si estende tra l’uomo e la donna. Uno dei pochi ponti antichi e coraggiosi sopravvissuti e distesi a sorreggere la nostra civiltà, ma anche l’unico innato nell’anima umana. L’unico in grado di resistere al potere. L’amore pieno di passione per la vita. L’amore cardine e frutto di realismo, decisione e lealtà.

GILBERT KEITH CHESTERTON nato a Londra nel 1874 e morto nel 1936 è stato giornalista, polemista e scrittore, in trent’anni ha scritto quasi cento libri tra saggi, biografie, raccolte di poesie, opere teatrali, romanzi e racconti brevi. Ha dato vita al personaggio di Padre Brown, protagonista di una lunga serie di romanzi e racconti gialli. Le edizioni San Paolo hanno pubblicato la raccolta completa I racconti di Padre Brown (2010).

 

INTRODUZIONE ALL’ISLAM – PAOLO BRANCA – ED. SAN PAOLO – EURO20,00 WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

Una maggiore conoscenza della fede musulmana si impone oggi all’uomo d’Occidente, chiamato a una stretta convivenza con i seguaci dell’Islam. E’ quanto vuole offrire la presente opera letteraria firmata da Paolo Branca, un manuale per accostarsi alla religione e al pensiero musulmani.

Le origini e le principali caratteristiche della religione del Profeta sono delineate in connessione con l’ambiente culturale che ne ha visto la nascita. Il libro presenta poi nei suoi aspetti salienti l’incisiva figura di Maometto e offre una panoramica dello sviluppo storico della sua religione. E’ quindi esposta la dottrina islamica da un’analisi approfondita delle fonti, il Corano e la tradizione, ed è condotto un dettagliato esame degli articoli del credo e delle pratiche di culto. Un capitolo è dedicato ai vari raggruppamenti storici del mondo musulmano e al sufismo. Ampio spazio è riservato infine alle correnti dell’Islam moderno e alle nuove sfide poste dal più stretto contatto tra Occidente e mondo arabo.

Introduzione all’Islam, caratterizzata da un solido impianto scientifico, è scritta con stile lineare e accattivante. Rispettosa della visione religiosa, accompagna il lettore nel cuore dell’Islam e gli porge una guida per comprendere la storia e l’attualità della religione oggi più influente nel mondo.

PAOLO BRANCA è ricercatore e docente di lingua araba all’Università Cattolica e insegna all’Istituto Superiore di scienze Religiose di Milano. Ha tradotto per Feltrinelli il romanzo del Premio Nobel egiziano Nagib Mahfuz “Vicolo del mortaio” (1989) e per Mondadori la Biografia del Profeta Maometto di Tabari/Bal’ami (1990). Autore di numerosi articoli apparsi su riviste specializzate, ha pubblicato per Ed. Marietti il volume “Voci dell’islam moderno, il pensiero arabo musulmano fra rinnovamento e tradizione” (1991) e “I musulmani” edito da Il Mulino (2000).

 

PSICOPATOLOGIA TRANSCULTURALE - Dall’infanzia all’età adulta –      THIERRY BAUBET – MARIE ROSE MORO – ED. KOINE’ Centro Interdisciplinare di Psicologia e Scienze dell’Educazione – EURO 29,00 

WWW.CENTRO-KOINE.IT        info@centro-koine.it  

 

Si stima che i rifugiati nel mondo siano circa venti milioni, ai quali bisogna aggiungere trenta milioni di profughi nei loro stessi paesi, ottanta milioni di migranti, cioè in totale il 2% della popolazione mondiale. Alla fine del 2008 i cittadini stranieri regolari presenti in Italia erano 3.891.295; di essi 862.453 erano minorenni, 518.700 sono nati in Italia; il 22,5%proviene dall’Africa. Nel 2008 hanno ottenuto in Italia lo status di rifugiato 1785 persone, su 30.324 domande inoltrate (Fonte dei dati per l’Italia: Rapporto “Immigrazione”- Dossier Statistico 2009, IDOS Edizioni).

Oggi tutti i clinici (medici-psicologi), all’occorrenza, possono incontrare migranti e figli di migranti, e sono molti quelli che vanno ad esercitare la propria professione all’estero. Questo libro riprende e completa opere pubblicate in francese, sintetizza le problematiche attuali in un’ottica teorica e pratica per rispondere alle richieste dei professionisti del settore. Vengono affrontati i differenti approcci esistenti in psicopatologia transculturale, gli effetti della migrazione e dell’esilio, il problema della valutazione clinica, quello dei test psicologici e alcuni aspetti della psicopatologia nelle diverse età della vita (dalla perinatalità alla vecchiaia), infine vengono proposti alcuni elementi per la ricerca.

Lungi da ogni forma di universalismo, di relativismo assoluto e di fascino per “l’esotismo”, questo impegno a pensare l’alterità del paziente è fonte di idee, di significato, di meticciato… e di nuove pratiche terapeutiche. L’esperienza di chi già lavora sul campo da decenni può essere di aiuto a tutti i colleghi italiani impegnati in questo settore.

Il libro si rivolge a psichiatri, a psicologi clinici e a tutti coloro che si occupano in vario modo delle cure delle persone che provengono da culture differenti dalla nostra.

THIERRY BAUBET, professore universitario, medico ospedaliero, dottore in psicologia, responsabile della Maison des Adolescents dell’Ospedale Avicenne AP-HP- Università Paris XIII (EA 3413), psichiatra, redattore capo della rivista L’Autre, Clinique, Cultures et Sociétés. 

MARIE ROSE MORO professore universitario, medico ospedaliero, primario di psicopatologia dell’infanzia e dell’adolescenza, Ospedale Avicenne AP-HP Università Paris V, psicoanalista, dirigente medico della Maison des Adolescents de Cochin ( Maison de Solenn), direttrice della rivista L’autre, Clinique, Culture et Société.

Fra i volumi presenti nel catalogo Koinè Psicologia si segnalano:

STRUTTURA DELLA FAMIGLIA E DISTURBI PSICOSOMATICI dalla ricerca alla clinica – CLAUDIO GERBINO – RUENA VENTIMIGLIA – EURO 20,00

ESSERE FIGLIO UNICO – ESSERE FRATELLO le relazioni tra fratelli nelle famiglie di oggi – OTILIA MONTEIRO FERNANDES – EURO 15,00

MIO PADRE? NON C’E’… IL DRAMMA DELLA DEPRIVAZIONE DEL PADRE – dal caos di sentimenti alla forza che guarisce – HORST PETRI – EURO 18,07

PADRE BUONO – PADRE CATTIVO psicologia dell’identità maschile – HORST PETRI – EURO 18,00

FAUSTLOS insegnare ai bambini come risolvere i conflitti senza violenza – MANFRED CIERPKA – EURO 12,00

SINDROME DA PERFEZIONISMO L’arte di essere meno perfetti – ULRIKE ZOLLNER – EURO 15,00

NON TROPPO AMORE, PER CARITA’  genitori e figli tra attaccamento e libertà – HORST PETRI – EURO 18,00  WWW.CENTRO-KOINE.IT    info@centro-koine.it 

 

EROSI DAI MEDIA le trappole dell’ipersessualizzazione moderna – D. MUGNAINI, T. CANTELMI, E. LAMBIASE, S. LASSI – ED. SAN PAOLO  EURO 13,00 WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT 

Oggi la letteratura scientifica in campo psicologico e psichiatrico è concorde nel riconoscere il potere che certi stimoli a contenuto sessuale hanno nel modificare in senso negativo il comportamento e la salute psicosociale di bambini, adolescenti e adulti. E’ urgente che genitori, insegnanti, medici, psicologi e politici siano informati e aggiornati a riguardo, per elaborare forme di sensibilizzazione, educazione, prevenzione e legislazione.

Ecco dall’indice, i temi affrontati:

Ipersessualizzazione dei media - TV e cinema, Internet, altri intrattenimenti, sessualizzazione della fanciullezza, a cura di DANIELE MUGNAINI, psicologo dello sviluppo e dell’educazione. Svolge attività clinica e si occupa di formazione. Ha pubblicato nell’ambito della psicologia scolastica e è stato docente di psicologia per il corso universitario del LdM/Marist College a Firenze. E’ referente per la Toscana dell’Associazione Psicologi e Psichiatri Cattolici (AIPPC).

Meccanismi psicopatogeni - sintomi depressivi, sintomi d’ansia, influenze disumanizzanti, creazione di dipendenza, sintomi di disintegrazione personale, influenze sulla maturità psicologica, circoli viziosi, violenze, psicopatologie, a cura di Daniele Mugnaini.

La dipendenza da cybersesso- le caratteristiche principali sono le conseguenze negative collegate ai comportamenti sessuali, le fantasie sessuali ossessive, il fallimento nel tentativo di controllare i comportamenti sessuali, la ricerca reiterata e ricorsiva dei comportamenti sessuali…

Caratteristiche secondarie…

Dati e statistiche sull’abuso…

Evoluzione della dipendenza…

Conseguenze negative:  per la persona, sul partner, sulla relazione tra i partner, sui bambini, sugli adolescenti. A cura di TONINO CANTELMI (psichiatra, psicoterapeuta, docente universitario, direttore della Scuola di specializzazione in psicoterapia cognitivo-interpersonale, presidente dell’AIPPC), EMILIANO LAMBIASE, (psicologo e psicoterapeuta è docente di sessuologia clinica per il master post laurea. Dirige il CEDIS, Centro Italiano per lo studio e la cura delle dipendenze comportamentali, in particolare la dipendenza da tecnologia e la dipendenza sessuale.

Internet e i farmaci per la prestazione. A cura di STEFANO LASSI, psichiatra e psicoterapeuta, è docente universitario in corsi post laurea.

Prevenzione: che cosa possono fare i genitori? Come parlare di pornografia con il figlio undicenne? Che cosa può fare la scuola? Che cosa possono fare gli amministratori politici? A cura di Daniele Mugnaini.  

WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT 

SCRAM : OVVERO LA FINE DEL NUCLEARE – ANGELO BARACCA e GIORGIO FERRARI RUFFINO – ED. JACA BOOK 2011 – EURO 34,00

Diversamente da quanto si vuol far credere, il nucleare non è una tecnologia avanzata, ma una tecnologia complicata, vecchia, costosa e pericolosa, che in mezzo secolo ha creato - oltre all'incubo tutt'altro che scomparso dell'olocausto nucleare - problemi gravissimi, che peseranno per centinaia o migliaia di anni, senza avere apportato alcun beneficio sostanziale o insostituibile. Questa tesi viene sviluppata nel libro in termini analitici e rigorosi, analizzando in modo sistematico l'intero ciclo nucleare per tutti gli aspetti rilevanti: emissioni di C02, indipendenza dalle fonti fossili, costi disaggregati, emissioni di radioattività nel normale funzionamento, residui radioattivi ingestibili, rischi e portata di possibili incidenti, pericoli di proliferazione militare. Un capitolo di Ernesto Burgio analizza i danni biologici e sanitari delle radiazioni ionizzanti in base ai risultati più recenti della ricerca biologica, che dimostrano la profonda inadeguatezza dell'approccio e della normativa ufficiali, nonché delle sue conclusioni tranquillizzanti per le piccole dosi di radiazioni. Tanto più utile risulta il confronto con l'"immagine speculare" della Francia, la cui fama di paradiso del nucleare viene smontata e analizzata nelle sue profonde contraddizioni da uno specialista di notorietà internazionale, Mycle Schneider. L'ultima parte del libro è dedicata a dimostrare l'inconsistenza e la impraticabilità delle soluzioni miracolistiche prospettate dall'industria nucleare.

IL BUTTAFUORI DI DIO una storia vera – JOHN PRIDMORE – GREG WATTS  EDIZIONI SAN PAOLO – EURO 16,50  WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT 

E’ la storia autobiografica della conversione di JOHN PRIDEMORE ex criminale londinese divenuto evangelizzatore. Dopo aver conosciuto la casa di correzione, una vita violenta e il carcere, a ventisette anni incontra Dio e si converte. Fonda una comunità in Irlanda, la Saint Patrick Community dove attualmente vive. Va in giro per il mondo a raccontare la sua storia. Ha testimoniato alla Giornata Mondiale della Gioventù nel 2005 e nel 2008 rispettivamente a Colonia e a Sidney. La sua drammatica storia è scritta dal giornalista professionista GREG WATTS, collaboratore di numerosi quotidiani e settimanali. Autore di diversi libri, insegna giornalismo al Birkbeck College, University of London.

IL TUO DONO SPECIALE - MAX LUCADO - ED. SAN PAOLO - EURO 10,00 WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT 

Le edizioni San Paolo hanno fatto conoscere in Italia uno dei maggiori autori mondiali di favole per tutte le età, favole che toccano il cuore. Ambientate tra i popoli di legno dei Wemmicks e con protagonista Pulcinello, insegnano una splendida verità: ognuno deve essere così com'è. Dopo "Tu sei speciale" e "Tu sei mio" esce ora questo terzo titolo: Pulcinello e i suoi amici del popolo degli Wemmicks una mattina al loro risveglio trovano un dono, un dono che li rende felici perché è proprio adatto ad ognuno di loro… Mentre si radunano per festeggiare, scoprono una famiglia che ha perso tutto e si sforzano di aiutarla; dopo i primi tentativi maldestri capiscono che non sanno come fare e chiedono consiglio a Eli; scopriranno che per aiutare al meglio chi ha bisogno non occorre fare cose straordinarie , ma basta semplicemente usare i doni ricevuti. Il racconto mostra come Dio abbia donato a ciascuno di noi il “suo dono speciale” e che il modo migliore per apprezzarlo è quello di metterlo a disposizione degli altri. 

MAX LUCADO è autore di libri di successo sia per bambini sia per adulti. Per la casa editrice Crossway, ha pubblicato "Tu sei speciale" e "Because I love you" così come "Tell me a story" e "Tell me the Secrets" che hanno vinto molti premi. Cosa più importante Max è il papà di Jenna, di Andrea e di Sara ed è ministro della Oak Hill Church of Christ in San Antonio (Texas).

Tra i volumi presenti nel catalogo delle edizioni San Paolo 2011 segnaliamo in particolare una serie di libri dedicati a Giovanni Paolo II, Karol Wojtyla, beatificato domenica 1 maggio 2011 con celebrazione in Vaticano.

GIOVANNI PAOLO II IL PAPA CHE PARLAVA ALLA GENTE – S. CALIGIANI

GIOVANNI PAOLO II il mio amato predecessore – JOSEPH RATZINGER (BENEDETTO XVI)

A VOI PICCOLI AMICI – GIOVANNI PAOLO II

“LE DONNE SECONDO WOJTYLA”  ventinove chiavi di lettura della Mulieris Dignitatem - M. A. MACCIOCCHI

“GIOVANNI PAOLO II SULLA SCENA DEL MONDO”  magistero sociale dialogo e diplomazia – UGO COLOMBO SACCO DI ALBIANO.

“I MARTEDI DI KAROL”  la vita quotidiana di Giovanni Paolo II – M. MOKRZYCKI

“IL CIABATTINO DEL PAPA E ALTRE STORIE”  i piccoli miracoli di piazza San Pietro – PAOLO MOSCA

“GIOVANNI PAOLO II”  il Papa chiamato di un paese lontano – P. ZUCHNIEWICZ

MEDITIAMO CON GIOVANNI PAOLO II – FRANCESCO FOLLO

PELLEGRINA DELLA FEDE un mese con Maria alla luce del magistero di Giovanni Paolo II – G. CURRU’

SEGUENDO TE LUCE DELLA VITA – BRUNO FORTE

NON ABBIATE PAURA Giovanni Paolo II L’inizio del Pontificato – A. COMASTRI, S. DZIWISZ, V. PAGLIA

“ECCO TUA MADRE  (Giovanni 19,27) La madre di Gesù nel magistero di Giovanni Paolo II e nell’oggi della Chiesa e del mondo. – SALVATORE M. PERRELLA

“BEATO” il papa si racconta. Le foto più belle della sua vita.   GIOVANNI PAOLO II

GIOVANNI PAOLO II NEL CUORE DEL MONDO – ANGELO COMASTRI

“KAROL”  la vita di Giovanni Paolo II – FRANCO SIGNORACCI – illustrazioni LUCIA SIGNORACCI

GIOVANNI PAOLO II l’Uomo e il Papa – CRISTINA SICCARDI

KAROL IL GRANDE storia di Giovanni Paolo II – DOMENICO DEL RIO

SIA PACE – GIOVANNI PAOLO II

PELLEGRINO Giovanni Paolo II tra le civiltà del mondo – G. GRIECO

TUTTE LE ENCICLICHE di GIOVANNI PAOLO II

IL MIO KAROL – ALDO MARIA VALLI

PENSIERI  - GIOVANNI PAOLO II

IL GRANDE LIBRO DI GIOVANNI PAOLO II

WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT    disp.segreteria@stpauls.it 

 

IL PICCOLO LIBRO DEI BAMBINI - ED. CONTRASTO - EURO 9,90                       WWW.CONTRASTOBOOKS.COM 

Il libro raccoglie tutta la vitalità, la gioia, la curiosità e lo spirito di avventura che da sempre caratterizza l’infanzia, in un racconto per immagini immortalato dagli scatti dei grandi maestri della fotografia. Un omaggio a chi, come diceva Nabokov, rappresenta la forma più perfetta di essere umano. L’infanzia è una stagione affascinante, un momento della vita in cui realtà e immaginazione si fondono. C’è sempre una sorta di magia che aleggia intorno ai più piccoli. È forse quell’atteggiamento, misto di serietà e leggerezza, con cui osservano il mondo circostante, un tesoro da conservare e proteggere che gli adulti non riescono più a decifrare, ma solo a intuire. I bambini sanno quello che la maggior parte dei grandi ha dimenticato. Godono del presente, gioiscono di piccole cose, si divertono con tutto, amano senza limiti e sono sempre impegnati in attività di straordinariamente importanti. Pretendono con ogni forza ciò che desiderano e quando, infine, riescono a ottenerlo gridano ”Ancora”!

 

IL PICCOLO LIBRO DEGLI SPOSI - ED. CONTRASTO – EURO 9,90                   WWW.CONTRASTOBOOKS.COM

I più grandi fotografi di tutto il mondo si incontrano sulle pagine di questo libro per raccontare sposi e spose da ogni angolo della terra, i preparativi, i dietro le quinte, i differenti usi e costumi, le cerimonie, i diversi festeggiamenti, le esplosioni di gioia. Un attimo. L’istante più breve che si possa immaginare. Un semplice sì, un sì alla vita, a tutta una vita da vivere insieme. Il momento da ricordare, quello per cui esiste un prima e un dopo. E quel prima non è così emozionante come il dopo. È il matrimonio. È l’attimo da immortalare per eccellenza, da conservare come se contenesse particelle della gioia e della felicità vissute in quel momento. E lo sguardo che si posa su questa immagine è puro incanto. Incanto perché quella fotografia fa rivivere con la stessa intensità le emozioni di quel fatidico giorno. Incanto perché quell’immagine rinnova i sentimenti più profondi che la macchina fotografica ha saputo cogliere e riproporrà per sempre con disarmante bellezza.

 

“DOPO LA FOTOGRAFIA “dall’immagine analogica a quella digitale – QUENTIN BAJAC – ED. CONTRASTO  EURO 19,90 (corredato di 162 fotografie a colori e in bianco e nero) WWW.CONTRASTOBOOKS.IT  

Quentin Bajac ridisegna in questo libro, analizzandone le sfide estetiche e sociali, 50 anni di fotografia fino alla rivoluzione digitale. Negli anni Sessanta, con il sopraggiungere della Kodak Instamatic e della Polaroid, la fotografia passa in mano agli amatori. Nello stesso tempo, il fotogiornalismo, dinanzi al crescente dominio della televisione e delle limitazioni del diritto all’immagine, ridefinisce le sue regole di diffusione: vengono create nuove strutture e agenzie, nasce un nuovo tipo di reportage d’autore. Gli artisti dal canto loro si impossessano della fotografia per farne una pratica “antiartistica” cui si comincia ad attribuire un valore commerciale senza precedenti. Con la creazione di musei e di festival dedicati, la fotografia viene definitivamente inserita nella storia dell’arte. Nel nostro XXI secolo, saturo d’immagini, Bajac pone l’interrogativo cruciale sull’autorevolezza del mezzo: la fotografia racconta ancora la realtà? 

QUENTIN BAJAC è capo del dipartimento fotografico del Museo nazionale d’Arte moderna, Centre Georges-Pompidou, di Parigi. In questi ultimi anni, Bajac ha curato molte mostre, sulla fotografia moderna (“Jacques-Henri Lartigue”, 2003; “La subversion des images – surréalisme, film e photographie”, 2009) e su quella contemporanea (“Bernd e Hilla Becher”, 2004; “William Klein”, 2005; “Les Peintres de la vie moderne”, 2006; “Miroslav Tichy”, 2008). Tra le sue numerose pubblicazioni ricordiamo i due volumi apparsi in Francia nella collezione Découverte Gallimard: L’Image révélée, l’invention de la photographie, 1839-1880 (2001) e La photographie à l’époque moderne, 1880-1960 (2005)                  

 

L’ULTIMA ARRAMPICATA – SERGIO RESTA – ED MURSIA – EURO 9,00

WWW.MURSIA.COM 

E un’epidemia silenziosa che colpisce in Italia circa 450 mila persone, e che nel suo decorso finisce per coinvolgere tutta la famiglia. I ricordi che scompaiono e il decadimento fisico del malato, s’intrecciano con le difficoltà dell’assistenza domiciliare, la fatica e soprattutto il dolore di vedere una persona amata perdersi nel buio di una malattia quale l’alzheimer. Sergio Resta racconta la sfida impossibile di un figlio di fronte al padre colpito dalla malattia. L’ultima arrampicata, in libreria in questi giorni, è una storia vera, un libro che porta il lettore nelle pieghe di una malattia che, in una società sempre più vecchia, ha assunto i contorni di un devastante problema sociale. Nel diario di Sergio Resta come per contrasto, mentre il padre perde le sue facoltà mentali e con esse la memoria di una vita, il figlio rievoca i ricordi del loro comune amore per la montagna e per le scalate fatte insieme. L' ultima arrampicata, quella per accompagnare il padre verso la morte, Sergio deve affrontarla da solo. E' un calvario quotidiano fatto di emozioni ma anche di problemi pratici, l'assistenza, il sostegno alla madre anziana. Eppure, in questo sforzo gli saranno preziosi proprio gli insegnamenti che il genitore gli ha trasmesso durante anni passati sui sentieri e sulle pareti, uniti dalla stessa passione per la montagna e le arrampicate. Il libro alterna quei ricordi dei momenti di complicità in mezzo alla natura, alle cronache del presente: i primi segni del disorientamento, la perdita rapidissima delle facoltà mentali, la regressione, l' angoscia della madre. L’insopportabile visione del padre, una volta bellissimo, che diventa un’ombra è straziante, ma c'è in ogni brano del libro una pietas, un amore filiale che rende preziosa e toccante ogni pagina. C'è anche la rabbia per una fine ingiusta, beffardamente lontana da quella che era stata la vita vissuta. E quando il padre abbandona la corda per volare via arriva alla fine la serena rassegnazione. Qualcosa si è compiuto e quello che davvero conta è non aver abbandonato il compagno, padre e amico.

SERGIO RESTA è nato a Roma nel 1957 e vive a Chiusi (SI). È chirurgo generale e specialista dei sistemi di emergenza territoriali. Svolge attività da libero professionista in Italia e all’estero. Autore di oltre cento pubblicazioni scientifiche originali  per la stampa, è stato redattore dell’Enciclopedia Medica Italiana per la sezione chirurgica. È praticante attivo di discipline sportive di contatto e potenza.

           

LE RICETTE DEI MAGNIFICI 20 i buoni piatti che si prendono cura di noi

MARCO BIANCHI – ED. PONTE ALLE GRAZIE – EURO 14,00 WWW.PONTEALLEGRAZIE.IT   WWW.ILLIBRAIO.IT  WWW.INFINITESTORIE.IT 

Nel suo primo libro, Marco Bianchi, ricercatore molecolare impegnato da anni sul fronte della lotta al cancro e appassionato di cucina, ci ha spiegato quali sono gli alimenti e i gruppi di alimenti grazie ai quali «mangiare bene» equivale a «mangiare sano»: I Magnifici 20, ricchi di virtù e protagonisti di una cucina buona in tutti i sensi e per tutti i sensi. Quel primo libro, un successo di pubblico e di critica, riportava anche un certo numero di preparazioni; in questo secondo Bianchi ci offre un vero e proprio ricettario, con oltre duecento esempi di piatti «che si prendono cura di noi», soddisfacendo le richieste di chi ha già provato tutte le ricette dei Magnifici 20 e ne vuole ancora, ma anche coloro che si accostano per la prima volta, forse con occhio più rigorosamente gastronomico, a questo modo di concepire i piaceri della tavola. Possiamo allora adoperare Le ricette dei Magnifici 20 come il più classico dei libri di cucina, scegliendo tra veloci piatti unici, sfiziosi antipasti, ricche insalate, tutti i tipi di pasta, zuppe, secondi e dolci da leccarsi i baffi; scoprire quanto è facile riunire con successo nello stesso piatto i vecchi, cari sapori con i quali siamo cresciuti e gli ingredienti nuovi che ci capita di assaggiare nei ristoranti etnici. Possiamo anche consultarlo con occhio «scientifico», trovando nelle ricchissime appendici del libro una guida, ricetta per ricetta, agli ingredienti salutari – vitamine, microalimenti e sostanze chimiche. Ma soprattutto, possiamo divertirci a sperimentare, come fa e ci invita a fare Marco, vulcanico ricercatore in laboratorio e ai fornelli. Stare bene in cucina è importante altrettanto quanto mangiare sano. Facciamoci contagiare da lui e dai suoi piatti che sprizzano salute.

MARCO BIANCHI è nato a Milano nel 1978 e fin da bambino ha coltivato due grandi passioni, crescendo tra microscopi e fornelli; a nove anni ha prodotto la sua prima pasta al forno ai quattro (forse anche cinque o sei) formaggi. Si è diplomato Tecnico in Ricerca Biochimica e ha studiato Monitoraggio delle trasformazioni alimentari, e ora lavora presso la Fondazione IFOM – Istituto FIRC (Fondazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) di Oncologia Molecolare di Milano, centro di ricerca d'eccellenza a livello internazionale. All'attività scientifica affianca quella didattica, di formazione, informazione e divulgazione presso scuole ed enti, privati e pubblici.

 

 

LA CUCINA NAPOLETANA la storia di una città attraverso la storia della sua cucina – EDMONDO CAPACELATRO – ED. PONTE ALLE GRAZIE – EURO 14,00 WWW.PONTEALLEGRAZIE.IT 

Questo è un libro dei sensi e un libro corale. Fin dalle prime pagine camminiamo per le strade di Napoli e a ogni angolo, in ogni piazza incontriamo persone, profumi, richiami che evocano il cibo. E l’autore riesce a far coesistere, in questo presepe, epoche remote – dalla Neapolis greca – meno lontane – la Napoli capitale – e assolutamente attuali, con tutti i loro personaggi: sovrani golosi e pezzenti buongustai, zie cuoche formidabili, chef di corte, pittori, poeti. Sfidando la retorica della napoletanità a colpi di ricordi personali e di coltissime citazioni, sempre sostenuto da una conoscenza che trabocca di passione, Edmondo Capecelatro coglie in pieno lo spirito caro al Lettore goloso: la cucina napoletana non è solo cucina, è cultura. I suoi capisaldi sono naturalmente gli ingredienti, doni di una terra e di un mare incredibilmente generosi; le sue invarianti, le festività con i loro menu; i suoi bestseller, i piatti grazie ai quali in gran parte del mondo cucina italiana è sinonimo di cucina napoletana; e poi ci sono le chicche che rendono questo libro speciale una volta di più: il caffè, l’acqua; il cibo ritratto nella pittura e reso mitico dal teatro. Alla fine, possiamo dire di aver imparato cosa rende unico il sapore di Napoli, la città dei lazzari, ai quali bastava un piatto di maccheroni e un bicchiere di acqua innevata. Cos’è l’acqua innevata? Leggete questo libro.

EDMONDO CAPACELATRO, napoletano, vive a Milano. Scrittore e saggista, ha pubblicato il libro Sogno Napoletano – storia, leggende, miti e misteri di una città che non muore e, in collaborazione con la Fondazione Ente dello Spettacolo di Roma, Totò, vita e arte di un genio e Eduardo, la magia del teatro. Collabora con varie riviste su temi di storia, costume, letteratura. Cura la realizzazione e gestione di seminari sulla storia e le tradizioni di Napoli ed è anche autore di opere teatrali

TRA I LIBRI PRESENTI NEL CATALOGO PONTE ALLE GRAZIE COLLANA “IL LETTORE GOLOSO” PER UNA VERA CULTURA DELLA CUCINA DIRETTA DA ALLAN BAY SI SEGNALANO:

IL LIBRO DELLE MELE – GIULIANA LOMAZZI

IL GIARDINIERE GOLOSO – CRISTINA BAY, GOTTARDO BONACINI

IL LIBRO DEL PANE – ALESSANDRA MELDOLESI

L’ARTE DEL MENU – FABIANO GUATTERI

CONOSCERE IL CIOCCOLATO – CLARA e GIGI PADOVANI

WWW.PONTEALLEGRAZIE.IT 

 

MORTE APPARENTE – THOMAS ENGER – ED. IPERBOREA – EURO 17,00

DISPONIBILE ANCHE IN VERSIONE E BOOK    WWW.IPERBOREA.COM 

Le cicatrici sul volto e il gelo nell’anima, il giornalista Henning Juul torna al lavoro ma non alla vita dopo il misterioso incendio in cui ha perso il figlio. Ad attenderlo il caso che ha sconvolto la pacifica Oslo, un delitto che richiama i rituali della Shari‘a e ha il volto della giovane Henriette Hagerup. Polizia e media battono ogni pista plausibile, tutti gli indizi portano a Mahmoud, il fidanzato pachistano legato alle bande del narcotraffico, ma chi era veramente la bella studentessa di cinema, così ammirata, così intrigante nel suo talento anticonformista? E cosa nasconde il film sull’islam che stava girando insieme all’amica Anette? In un crescendo di tensione, la trama di morte si infittisce intorno a un’indagine che diventa per Henning un faccia a faccia con i propri fantasmi, fino al brusco risveglio che ha il cacciatore quando si accorge di essere la preda.

THOMAS ENGER è nato nel 1973 a Oslo e ha sempre vissuto a Jessheim, in Norvegia. Musicista, compositore, scrittore e giornalista, collabora con le principali testate nazionali. Morte apparente, il primo romanzo di una serie di sei, e stato accolto dalla stampa norvegese come il miglior esordio degli ultimi anni. I libri successivi saranno pubblicati in Norvegia a partire dal 2011. Morte Apparente è stato venduto, fino ad oggi, in 22 paesi stranieri.

 

 

PAESAGGIO, COSTITUZIONE, CEMENTO  -  SALVATORE SETTIS  -  ED. EINAUDI  -  WWW.EINAUDI.IT 

«È oggi più che mai necessario parlare di paesaggio». Salvatore Settis si confronta con il baratro che separa i principi di difesa e tutela del territorio sanciti dalla Costituzione dalla realtà di degrado dello spazio che abitiamo. Il degrado di cui stiamo parlando non riguarda solo la forma del paesaggio e dell'ambiente, e nemmeno solo gli inquinamenti, i veleni, le sofferenze che ne nascono e ci affliggono, ma è una forma di declino complessivo delle regole connesse al vivere comune e dovuto a una sorta d’indifferenza, a certe leggi contraddittorie, aggirate con disinvoltura, a un malcostume diffuso e a una monetizzazione di ogni valore. Il volume è un'indagine che risale alle radici etiche e giuridiche del saccheggio del Bel Paese, per reagire, preservare e fare «mente locale», contro speculazioni, colpevole apatia e conflitti tra poteri. Una necessaria manifestazione di civiltà, per evitare che il cemento soffochi anche il futuro del nostro territorio.

SALVATORE SETTIS è membro del direttivo nazionale dell’associazione Italia Nostra, e da molto tempo conduce una battaglia importante per la difesa del paesaggio e dell’ambiente nel nostro Paese (www.italyinevidence.eu – ambiente). Tra i volumi pubblicati da Settis ricordiamo “Artisti e committenti fra Quattrocento e Cinquecento”. “Artemidoro Un papiro dal I secolo al XXI”. ” Italia SpA L’assalto al patrimonio culturale”.

 

GIOVANNI PAOLO II la biografia  -  ANDREA RICCARDI  -  ED. SAN PAOLO  -  EURO 24,00 WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

Giovanni Paolo II, protagonista per più di un quarto di secolo sulla scena mondiale, è stato definito il papa slavo, colui che ha dato il colpo di grazia all’Unione Sovietica e al suo impero, l’uomo del secolo. Più semplicemente egli riteneva di aver ricevuto il compito di introdurre la Chiesa nel nuovo millennio. Questo era il senso del suo viaggio condotto, secondo la sua convinzione, dal filo invisibile della Provvidenza. Questa guida nascosta l’aveva sottratto alla guerra e alle deportazioni di cui erano caduti vittima tanti suoi compagni; l’aveva chiamato alla vita sacerdotale; l’aveva scelto come vescovo e come papa. Ancora questo scudo di grazia l’aveva protetto in occasione dell’attentato in Piazza San Pietro. Una volta ristabilito Giovanni Paolo II ampliò ulteriormente il suo raggio d’azione. Al servizio della Chiesa Cattolica, egli s’impegnò a favorire l’unione tra i cristiani, l’amicizia con l’ebraismo, il dialogo tra le religioni, la pace nel mondo. Al termine della sua vita, consumato dalla dedizione, commosse l’umanità con la sua sofferenza. L’opera di Andrea Riccardi, che conobbe da vicino il pontefice, è la prima vera biografia scritta su base scientifica e testimoniale di un papa che ancora vive nel ricordo dei credenti e di tanti uomini.

ANDREA RICCARDI nato a Roma nel 1950, è ordinario di Storia Contemporanea presso la Terza Università di Roma e fondatore della Comunità di Sant’Egidio. Presso le Edizioni San Paolo ha pubblicato “Le politiche della Chiesa”, “Vescovi d’Italia, Storie e profili del Novecento”, “Dio non ha paura, La forza del Vangelo in un mondo che cambia”, “La pace preventiva, Speranze e ragioni in un mondo di conflitti”, e ha inoltre curato “Il sogno di un tempo nuovo, Lettere di Giorgio La Pira a Giovanni XXIII”.

Tra i volumi presenti nel catalogo San Paolo 2011 si segnalano:

1861-2011 UN’AVVENTURA ITALIANA  -  A. STRADA e G. SPINI  -  illustrazioni di L. SALVAGNO  -  ED. SAN PAOLO  -  EURO 12,00  WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT 

IL CAMMINO DELL’UOMO SECONDO LA BIBBIA saggio di antropologia ebraico-cristiana  -  P. DAUTAIS   ED. SAN PAOLO  EURO 15,00  WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT 

IL MANUALE PRATICO DEL BENESSERE  -  PAOLO ZUCCONI  -  ED. IPERTESTO VERONA EURO 30,00   Saggio psicologico divulgativo, da leggere prima di stare male, “Il Manuale pratico del Benessere” rappresenta un vero compendio pratico di psicoprofilassi, risultante da migliaia di conferenze e seminari di psicologia popolare e del benessere, tenuti, negli anni, in varie zone d'Italia. Scritto per le persone comuni, per tutti quelli che sono senza esperienze psicologiche, o delusi da interventi sanitari poco efficaci, il libro si propone di condurre il lettore, passo dopo passo, attraverso una originale procedura sequenziale, autodiagnostica, con numerose verifiche pratiche progressive dell'apprendimento individuale - secondo il principio comportamentista dell'istruzione programmata - per una reale crescita personale quotidiana (concretamente misurabile con gli strumenti di misura presenti all'inizio, alla fine di ogni capitolo ed in appendice) al fine di ridurre significativamente le probabilità di contrarre disturbi psicosomatici e psicopatologie che, nella maggior parte dei casi, tutte le persone potrebbero facilmente prevenire. Evidenziati quei fattori di rischio che fanno riferimento al rapporto tra la persona e gli eventi stressanti quotidiani e improvvisi (life events), il Manuale offre soluzioni concrete di benessere realizzabili da chiunque attui gli esercizi pratici posti alla fine di ogni capitolo. In altra parte del Manuale si apprende come elementi naturali e azioni salutiste a costo zero (aria, acqua, sole, luna e luce) utilizzati e dosati secondo semplici prescrizioni, possono contribuire all'elevazione della qualità della vita quotidiana di ognuno di noi. Completano l'opera tredici psicotest, brevi a risultato immediato, elaborati dall'Autore, utilizzati in ambulatorio e sperimentati sul web da quasi un milione di naviganti, per capire quanto vale (matematicamente) la propria salute e come difenderla per vivere più a lungo e meglio. Patrocinato dal Club UNESCO poiché " i contenuti rientrano a pieno titolo nei messaggi propri della Giornata mondiale della salute, decretata dall'ONU", con la prefazione del presidente dei Giornalisti Specializzati Associati (G.S.A) di Milano e l'introduzione del docente di psicologia clinica dell'Università di Padova (già primo presidente dell'Ordine Nazionale degli Psicologi), il volume, costituito da 44 capitoli, per un totale di 570 pagine e 139 note, è il risultato di cinque anni di lavoro.

 

LA P2 NEI DIARI SEGRETI DI TINA ANSELMI  -  a cura di ANNA VINCI  -  ED. CHIARELETTERE  -  EURO 16,60  -  Prefazione DACIA MARAINI     WWW.CHIARELETTERE.IT

A trent’anni dalla scoperta della P2, per la prima volta disponibili gli appunti privati di Tina Anselmi, presidente della Commissione parlamentare sulla Loggia segreta, cui erano iscritti militari, agenti dei servizi segreti, parlamentari, ministri, giornalisti, imprenditori. Molti personaggi sono tutt’ora in politica, da Berlusconi a Cicchitto, e tra i protagonisti c’è Flavio Carboni, oggi coinvolto nelle indagini sulla cosiddetta P3. Intanto il “Piano di rinascita democratica” di Gelli, che mirava a controllare la magistratura e svuotare le istituzioni democratiche, sembra avere nuovi adepti. “Peccato non averlo depositato alla SIAE per i diritti, ha detto il Venerabile, tutti ne hanno preso spunto, ma l’unico che può andare avanti è Silvio Berlusconi”. Il volume contiene appunti su Clara Canetti Calvi, Angelo Rizzoli, Maurizio Costanzo, Bruno Tassan Din, Giulio Andreotti, Arnaldo Forlani, Bettino Craxi, Flaminio Piccoli, Enrico Berlinguer, Giuseppe Pisanu, Giancarlo Elia Valori, Armando Corona… Con la prefazione è a cura di Dacia Maraini, e la postfazione è firmata da Giuliano Turone, nel testo anche una testimonianza firmata da Giovanni Di Ciommo. In appendice lettere di Francesco Cossiga, Licio Gelli, Michele Sindona,Tina Anselmi ed estratti della relazione della Commissione.

TINA ANSELMI è nata a Castelfranco Veneto nel 1927 in una famiglia cattolica antifascista. Il suo impegno civile e politico, iniziato con la Resistenza, cui prende parte come staffetta partigiana, è proseguito dopo la guerra nel sindacato e all’interno della Democrazia Cristiana. Laureata in Lettere all’Università Cattolica di Milano,divenne insegnante nella Scuola Elementare. Eletta alla Camera dei Deputati nel 1968, riconfermata fino al 1992, nel 1976 è stata nominata ministro del Lavoro ed è la prima donna in Italia a ricoprire tale incarico. Ha retto in seguito per due volte il Ministero della Sanità, dall’11 marzo 1978 al 4 agosto 1979 e compare fra gli autori della riforma che introdusse il Servizio Sanitario Nazionale. E’ stata presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sulla loggia massonica P2 e della Commissione sulle conseguenze delle leggi razziali sulla comunità ebraica. Nel corso della sua carriera politica ha fatto parte anche delle commissioni Lavoro e previdenza sociale, Igiene e Sanità, Affari Sociali. Si è sempre occupata molto dei problemi della famiglia e delle donne: si deve a lei la legge sulle pari Opportunità. Nel 2004 ha promosso la pubblicazione di un libro intitolato “Tra città di Dio e città dell’uomo, Donne Cattoliche nella Resistenza Veneta” Edito da Istresco, Treviso di cui ha scritto l’introduzione e un saggio. E’ stata più volte presa in considerazione da politici e società civile per la carica di Presidente della Repubblica. 

ANNA VINCI è nata a Roma, dove vive e lavora. Scrittrice, tra i suoi romanzi ricordiamo, “L’usuraia” edizioni Associate, “Marta dei vocabolari” ed. Ila Palma Palermo, “Restituta del porto” ed. Voland Roma. Tra i suoi saggi citiamo “Tina Anselmi: storia di una passione politica” edito da Sperling&Kupfer, “La politica con il cuore” scritto con S. Pezzopane edito da Castelvecchi. Come autrice, regista e conduttrice, ha lavorato alla radio in programmi d’informazione, mentre in televisione si è occupata di programmi culturali. E’ inoltre autrice televisiva di trasmissioni sulla storia culturale, sociale e politica del nostro Paese, nonché di trasmissioni di invito alla lettura dei classici. Ha scritto e diretto il video dal tema Leggere la Costituzione con i bambini, con la partecipazione straordinaria del presidente C. A. Ciampi, mentre per il teatro ha scritto e messo in scena l’opera dal titolo “Il Signore del Sorriso” tratto da un suo testo satirico liberamente ispirato alla vita di Silvio Berlusconi, rappresentato anche alla Comédie Francaise di Parigi. Nel 2009-2010 è andata in scena la sua pièce “La terra senza” prodotta dal Teatro Stabile di Catanzaro.

 

GRAN CIRCO TADDEI E ALTRE STORIE DI VIGATA  -  ANDREA CAMILLERI  -  EURO 14,00 ED. SELLERIO PALERMO   WWW.SELLERIO.IT

Fanno diversa via, in quel di Vigàta, la voglia e il piede. Uno scherzo del caso, repentino e inaspettato, si intromette sempre. Disorienta i nodi d’intrigo e li rende stridenti. Interrompe la banale prevedibilità dei fatti, un poco infimi spesso, o un poco ignobili, e magnanimi di rado; e li investe di diritto e di traverso, per celia o per scorno. Ne devia gli esiti e li rovescia. E trascorre dalla malasorte, al dispetto, alla vendetta fatale; dallo sgambetto, allo sberleffo, alla beffa. Il tutto declinando, ora andando indietro e ora avanti nel tempo, dalle superfetazioni eroiche e dal bellicismo virile di un falloide beccamorto, con la ganascia alla folla e la lucida cuticagna, il Duce il Duce; da una dichiarazione di guerra, insomma, che invocava braccia per i fucili e gioventù feconda da contrapporre alla sterilità dei popoli «volgenti al tramonto». L’«ora segnata dal destino» sviò, in quel brano d’Italia che è Vigàta, la favolaccia imperiale dello spaccamondo. Una provvidenza eroicomica, che agiva a contrappasso, investì i «combattenti» di una nuova missione. Caricò erezioni di fucili. Bonificò i letti sterili, che negavano il dovuto tributo alla patria fascista e disonoravano gerarchi e gerarchetti. Seminò corna, che non era possibile potare. Capitò pure, in quella festa grossa, tra malignazze che avevano il coraggio delle sciocchezze, che una «vasta congiura comunista» si rivelasse, al contrario, un’ardimentosa «congiura fascista». Un leone, che non ruggiva e perdeva il pelo, non riuscì, mentre attorno a lui i camerati andavano armando quisquilie campanilistiche, a far morire di spavento la vittima designata; eppure, per ironia della sorte, seppe entrare e impiantarsi negli incubi e nelle ossessioni di più persone. Era pur sempre il re della foresta. Tempo dopo, a liberazione avvenuta, il più «arraggiato» dei comunisti si lasciò ammansire e convertire dalla secchiata d’acqua di un ateo mattacchione travestito da Gesù Cristo benedicente. Il comunista si strinse al rosario. A Vigàta i comunisti perdettero le elezioni, e quasi scomparvero dalla vita politica. L’ateo liberale morì strozzato dalle risate. Sono otto i racconti che qui fanno libro e non semplice raccolta. Sono cronache e quasi apologhi, non si sa fino a che punto sempre e veramente d’altri tempi. Gli orologi di Camilleri sono molli. E i racconti sanno alzare e abbassare il tono. Non disdegnano neppure le scene pazze, cinematograficamente costruite, alla Quentin Tarantino. Sono racconti, questi, che non eludono il grande romanzo di Vigàta. Vi contribuiscono anzi, secondo una precisa progettazione  (Salvatore Silvano Nigro).

ANDREA CAMILLERI, nato a Porto Empedocle nel 1925 è regista di teatro, televisione, radio e sceneggiatore. Ha insegnato regia presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica. Ha pubblicato numerosi saggi sullo spettacolo e il volume, I teatri stabili in Italia (1898-1918). Il suo primo romanzo, Il corso delle cose, del 1978, è stato trasmesso in tre puntate dalla TV col titolo La mano sugli occhi. Con la casa editrice Sellerio ha pubblicato i seguenti libri: La strage dimenticata (1984), La stagione della caccia (1992), La bolla di componenda (1993), Il birraio di Preston (1995), Un filo di fumo (1997), Il gioco della mosca (1997), La concessione del telefono (1998), Il corso delle cose (1998), Il re di Girgenti (2001), La presa di Macallè (2003), Privo di titolo (2005), Le pecore e il pastore (2007), Maruzza Musumeci (2007), Il casellante (2008), Il sonaglio (2009), La rizzagliata (2009), Il nipote del Negus (2010, anche in versione audiolibro); e inoltre i romanzi con protagonista il commissario Salvo Montalbano: La forma dell'acqua (1994), Il cane di terracotta (1996), Il ladro di merendine (1996), La voce del violino (1997), La gita a Tindari (2000), L'odore della notte (2001), Il giro di boa (2003), La pazienza del ragno (2004), La luna di carta (2005), La vampa d'agosto (2006), Le ali della sfinge (2006), La pista di sabbia (2007), Il campo del vasaio (2008), L'età del dubbio (2008), La danza del gabbiano (2009), La caccia al tesoro (2010), Il sorriso di Angelica (2010).

 

UN FILO D'OLIO  -  S. AGNELLO HORNBY  -  ED. SELLERIO PALERMO  -  EURO 14,00

Tra i sapori e profumi delle ricette di casa Agnello ci sono quelli, mai nostalgici ma sempre intensi e fragranti, del tempo trascorso a cui il talento della scrittrice dona il gusto dell’eterno presente della vita. «Da anni desideravo trascrivere le ricette dei dolci di nonna Maria, annotate da lei in un quadernetto con le pagine numerate e corredato di indice, un libro vero e proprio. Avevo in mente un lavoro a quattro mani con mia sorella Chiara; nonostante da quarant’anni viviamo in isole diverse, ogni estate ci ritroviamo a Mosè – la nostra campagna – e cuciniamo ancora come ci hanno insegnato mamma e zia Teresa.[...] L’idea era quella di far rivivere la cultura della tavola di casa nostra attraverso le sue ricette, fotografie d’epoca e alcune pagine “narrative” per le quali avrei attinto ai nostri ricordi e ai racconti di mamma». Le ricette qui raccolte sono quelle degli anni e delle villeggiature delle due sorelle. E dalle pagine del ricettario familiare, limate dall’uso e dagli aneddoti, riaffiora tutto un mondo perduto di personaggi, di atmosfere e di sensazioni, i molti fantasmi benevoli che affollavano i giorni assolati di due bambine, in una grande casa padronale di metà Novecento. Tra i sapori e profumi delle ricette di casa Agnello ci sono quelli, mai nostalgici ma sempre intensi e fragranti, del tempo trascorso cui il talento della scrittrice dona il gusto dell’eterno presente della vita.

SIMONETTA AGNELLO HORNBY nata a Palermo, vive dal 1972 a Londra, dove svolge la professione di avvocato ed è stata presidente per otto anni del Tribunale di Special Educational Needs and Disability. Il suo primo romanzo, La Mennulara, è del 2002. In seguito ha pubblicato La zia marchesa (2004), Boccamurata (2007), Vento scomposto (2009), La monaca (2010) e Camera oscura (2010), accolti con numerosi premi letterari e tradotti in diverse lingue.

 

FRA I TITOLI PRESENTI NELLA COLLANA SELLERIO SI SEGNALANO:

CHERNOBYL - FRANCESCO M. CATALUCCIO  -  EURO 12,00                                     

IL MESTIERE DELL'ARTISTA. DAL CARAVAGGIO AL BACICCIO - CLAUDIO STRINATI  -  EURO 12,00                

LA PIETRA E LA LUCE. LA CATTEDRALE DEL MEDIOEVO - MARCO MESCHINI  -  EURO 12,00 

WWW.SELLERIO.IT 

 

PERCHE’ TANTA VIOLENZA NELLA BIBBIA? QUANDO LA BIBBIA PROVOCA E DISARMA – ANDRE’ WENIN – ED. SAN PAOLO – EURO 14,50  WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT 

La presenza della violenza nella Bibbia potrebbe rappresentare un invito a leggerla diversamente, provocando il lettore a entrare in un corpo a corpo con il testo, coinvolgendosi in quel tutto che costituisce la sua esperienza umana. Il senso diverrebbe quindi il risultato del dialogo che egli intrattiene con il Libro, qualora si voglia leggerlo con attenzione e rispetto. E’ proprio ciò che si vuole proporre nel presente lavoro.

ANDRE’ WENIN è nato nel 1953. Dopo gli studi in filologia classica a Namur, in teologia a Lovanio e in scienze bibliche al Pontificio Istituto Biblico di Roma ha intrapreso la carriera accademica, diventando professore di esegesi veterotestamentaria e preside di Facoltà all’Università di Lovanio. E’ professore invitato di teologia biblica presso l’Università Gregoriana di Roma. Fa parte del Comitato scientifico d’importanti riviste teologiche e ha all’attivo numerose pubblicazioni.

Tra i volumi presenti nel catalogo San Paolo 2011 si segnalano: 

IL VANGELO SECONDO DOM HELDER CAMARA – DOM HELDER CAMARA – ED. SAN PAOLO – EURO 13,00

IL DESERTO DEI NON CREDENTI – PAOLO PACI – ED. SAN PAOLO – EURO 13,00

UN MAGISTERO PER I GIURISTI Riflessioni sugli insegnamenti di Benedetto XVI  – FRANCESCO D’AGOSTINO- ED. SAN PAOLO  -  EURO 10,00  WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT 

NON SPRECARE  -  ANTONIO GALDO  -  ED. EINAUDI  -  EURO 16,00  WWW.EINAUDI.IT 

Siamo diventati tutti spreconi, terribilmente spreconi, per i motivi più svariati: abitudine, indifferenza, distrazione. O anche miopia e vizio. Viviamo con l'orologio sincronizzato nel tempo della società «usa e getta» e siamo ossessionati da uno stile, ormai diventato naturale, che si traduce nella cancellazione della parola sobrietà, considerata fuori moda, e nello sperpero di cose tangibili, dalle risorse naturali al cibo, e di beni immateriali. I più importanti, quelli che non hanno prezzo, non si trovano sul mercato, eppure ci appartengono come parte integrante della persona umana: La vita (e il suo dopo, cioè la morte), la salute, la bellezza, il tempo, le parole, il talento. La lotta contro lo spreco, che cova come un serpente dentro ciascuno di noi, è affidata allo sforzo di alcune minoranze. Magari anche di singole persone, forti e coraggiose. Sono loro che invocano e praticano il dittico «Non sprecare». I nostri frigoriferi traboccano di cibo che neanche tocchiamo prima di gettarlo nella spazzatura. Nei nostri armadi non riusciamo più a infilare vestiti e scarpe perché sono troppi e non ci servono. Distruggiamo risorse naturali che la Terra non è più in grado di riprodurre, ma innanzitutto sciupiamo corpi e anime. Di fronte allo spreco, ci arrendiamo. Alziamo le mani. Per scrivere questo libro, ho incontrato padri e figli, mamme del cuore e della pancia, monaci e scienziati, uomini di fede e non credenti, mercanti e servitori dello stato, geni dell'arte e visionari del volontariato a mille dimensioni, capi di piccole comunità ed eredi di grandi imperi economici. Ho cercato di scoprire dentro ciascuno di loro, il seme di una resistenza a ciò che sembra ineluttabile. Sono andato a vedere che cosa accade in tanti regni geografici del benessere, in Europa, in America, in Cina. E mi sono convinto che la battaglia contro lo spreco è tutta da combattere, anche con gioia, perché è una straordinaria avventura verso un nuovo stile di vita.

Per ulteriori informazioni sul libro è possibile visitare il sito www.nonsprecare.it 

ROGHI FATUI - ADRIANO PETTA - LA LEPRE EDIZIONI 2011 

Quale prezzo abbiamo pagato per la libertà di stampa? Questa frase, domanda rappresentativa della casa editrice La Lepre, getta la luce sul filone principale che l’autore segue nella presente opera letteraria, in altre parole “La storia dell’arte della stampa”. Secoli or sono, l’Occidente fu animato da ciò che gli storici di ogni cultura oggi definiscono, a seconda, “bisogno del mondo”, “brama dell’oro”, “brama delle spezie”; di pari passo una forza uguale e contraria – cerchez l’église! - ha costantemente e addirittura scientificamente ostacolato questa vitalità irresistibile e complessa, fatta di scienziati, inventori, filosofi e uomini d’ingegno. La leggenda nera che vuole una Chiesa ignorante, superstiziosa e incapace di intuire le potenzialità del “nuovo”, non coglie nel segno: essa ha sempre compreso, prima e meglio degli altri, ogni proposta intellettualmente valida, sapendo di volta in volta occultarla al volgo. Talvolta commettendo omicidio, talvolta, semplicemente, tacendo. Applicava così il peggiore dei dispotismi: quello intelligente. In Roghi Fatui, Adriano Petta pone la questione del progresso europeo, avventuroso e tormentato, nei termini di un “giallo culturale”: una trama segreta unisce, attraverso cinque secoli, i Catari occitani, il filosofo Bacone, il cardinale Nicola Cusano, l’artigiano Gutenberg, l’astronomo Copernico, l’eretico Giordano Bruno e il padre della scienza Galileo. Alcuni manoscritti scampati ai roghi delle biblioteche e custoditi in gelide abbazie ne sono il filo rosso, ma non solo, l’autore ci mette di fronte all’impressionante coerenza indiziaria che lega tra loro una serie di omicidi illustri, storicamente documentati ma mai spiegati, dietro ai quali si staglia l’ombra della Chiesa di Roma.

Rispetto alla vecchia edizione del 2002 pubblicata da Stampa Alternativa, la presente versione de La Lepre Edizioni differisce dalla precedente. Quasi completamente nuove sono l’Introduzione e il Prologo, in cui l’autore ha riversato tutti suoi nuovi studi di storia della scienza. Inoltre, dopo l’Introduzione, è stato aggiunto  l’elenco dei Principali personaggi storici che appaiono in “Roghi fatui”, specificando eventi e note a volte mancanti nelle enciclopedie italiane. Infine l’autore ha eseguito una revisione profonda in tutto il testo, rendendolo non solo più scorrevole ma, come dicono gli esperti , è come se ci fosse stata trapiantata una nuova forza. Terzo romanzo della trilogia sul “libero pensiero”, di cui fanno parte Ipazia (40.000 copie vendute in un anno) ed Eresia pura (a breve per i tipi de La Lepre).

ADRIANO PETTA studioso di Storia medievale e di Storia della scienza, ha pubblicato nel 2001 il libro Eresia Pura Ed. stampa Alternativa, che è la prima parte di Roghi Fatui, e ha inoltre pubblicato romanzi di denuncia sociale fra cui “La guerra dei fiori” Edis. Brescia 1993, sul tema dello sfruttamento dei minori. Fra gli altri volumi da lui firmati ricordiamo Ipazia, edizioni La Lepre, un successo editoriale con 40.000 copie vendute in un anno.

 

BIBLIOTECA ITALIANA ZANICHELLI  -  DVD-ROM per Windows per la ricerca in testi, biografie, trame e concordanze della Letteratura italiana      A CURA DI PASQUALE STOPPELLI  -  EURO 15,00  -  WWW.ZANICHELLI.IT 

BIZ (Biblioteca Italiana Zanichelli) contiene i testi integrali di oltre mille opere della letteratura italiana da Francesco d'Assisi a Gabriele d'Annunzio da Giacomo da Lentini a Dino Campana, da Dante a Grazia Deledda. Il repertorio degli autori maggiori è pressoché dato nella sua interezza, per gli autori minori sono state accuratamente scelte le opere più indicative. All'interno del DVD-Rom, grazie al veloce e semplice sistema di ricerca, è possibile trovare nei testi intere frasi, parole o parti di queste in svariati campi, fra cui Autore, Titolo, Genere, Data, Forma e Soggetto, oltre alla ricerca a Tutto testo, anche con l'aiuto di operatori logici (e, o, vicino a, non, seguito da). Inoltre si possono eseguire ricerche nelle concordanze organizzate per forma flessa (così come presente nel testo), avendo come risultato le attestazioni su tutto l'arco delle oltre mille opere. Sono infine presenti le biografie di tutti gli autori, le trame delle opere con i riferimenti bibliografici fondamentali, secondo la medesima strutturazione dei campi sopra indicata. Oltre 1000 opere, 247 autori, 17 anonimi, 4 antologie poetiche l'intera serie delle riviste Il Caffè e Il Conciliatore il Dizionario della lingua italiana di Niccolò Tommaseo e Bernardo Bellini, il più importante vocabolario italiano del XIX secolo.

Requisiti di sistema: il programma funziona su DVD-Rom con sistema operativo Windows XP, Vista o Windows 7; se si desidera installarlo su disco rigido utilizzare il codice (stampato in verticale sul bollino argentato SIAE all’interno della confezione) e collegarsi a Internet per il tempo necessario all’installazione (dizionari.zanichelli.it/installazionecd). Sono possibili al massimo due installazioni. Il programma funziona anche su computer Apple con processore Intel e sistema operativo Windows se avviato da partizione Windows preparata con Apple Boot Camp. Non è garantito il funzionamento con Parallels Desktop. Per nuove informazioni sulla compatibilità con i sistemi operativi si veda dizionari.zanichelli.it/compatibilità. Motore di ricerca a cura di I.CO.GE.

 

LA RIVOLUZIONE DEI GELSOMINI il risveglio della dignità araba  -  TAHAR BEN JELLOUN  -  ED. BOMPIANI  -  EURO  9,90  WWW.BOMPIANI.EU 

Il centro del mondo si è spostato in Africa Settentrionale. Dopo la Tunisia e l’Algeria, l’Egitto, e poi chissà quali altri paesi ancora, il popolo invade le strade e riempie le piazze. La polizia in parte solidarizza, in parte reprime. Frange di fondamentalismo si mischiano alla maggioranza che chiede diritti e libertà, stemperando il proprio potenziale violento. Il mondo sta guardando e fatica a parteggiare. La voce di Tahar Ben Jelloun si leva con lucidità per spiegare in modo semplice cosa è accaduto, cosa sta accadendo e cosa accadrà. “Cadono dei muri di Berlino”, dice l’autore, e niente dopo questi fatti sarà più come prima nel mondo arabo. Questi paesi stanno scoprendo, hanno scoperto e rivendicheranno d’ora in poi, il valore e l’autonomia dell’individuo in quanto cittadino. Dopo i best seller dedicati al razzismo e all’Islam, l’autore marocchino di nazionalità francese torna a prendere di petto l’attualità più bruciante con tesi per nulla tenere con l’Occidente, che faranno molto discutere. Quali sono le colpe dell’Europa e degli Usa? Davvero l’Europa e gli Usa vogliono l’autodeterminazione dei popoli arabi, oppure fa più comodo che ci siano pseudo-dittatori che flirtano con la finanza mondiale e i governi occidentali? Il petrolio c’entra, e in che misura? Molte domande, alcune risposte per spiegare cosa sta accadendo sull’altra sponda del Mediterraneo.                                                                 

TAHAR BEN JELLOUN è nato a Fès (Marocco) nel 1944, e vive a Parigi. Poeta, romanziere e giornalista, ha vinto il Premio Goncourt nel 1987. È noto in Italia per i suoi numerosi libri, tra cui Creatura di sabbia, 1987; L’amicizia, 1994; Corrotto, 1994; L’ultimo amore è sempre il primo?, 1995; Nadia, 1996; Il razzismo spiegato a mia figlia, 1998, giunto alla quarantottesima edizione (e ripubblicato nel 2010 in una nuova edizione accresciuta); L’estrema solitudine, 1999; L’albergo dei poveri, 1999; La scuola o la scarpa, 2000; Il libro del buio, 2001 (International IMPAC Dublin Literary Award 2004); L’Islam spiegato ai nostri figli, 2001 (ripubblicato nel 2010 in una nuova edizione accresciuta); Jenin, 2002; Amori stregati, 2003; L’ultimo amico, 2004; “La fatalità della bellezza”, in Amin Maalouf, Tahar Ben Jelloun, Hanif Kureishi, Notte senza fine, 2004; Non capisco il mondo arabo, 2006; Partire, 2007; L’uomo che amava troppo le donne, 2010.

 

WILLIAM PUNTASECCA E LA MAGICA FONTE DELLA NON ESTINZIONE – NICOLETTA CAFORIO - ILLUSTRAZIONI DI M.A. CARATOZZOLO – ED. ANICIA RAGAZZI  EURO 7,50 WWW.ANICIARAGAZZI.IT 

 

Perché i dinosauri si sono estinti e gli uomini no? Sarà vero che i preistorici erano tanto pelosi? E che non portavano le mutande?  Oscar Waperstone, illustre e un po’ svagato archeologo, troverà le sorprendenti risposte a queste e a tante altre domande in una serie di misteriose scatole, provenienti da una remotissima e insospettabile preistoria. Al loro interno dieci milioni di anni fa, un arguto ragazzino preistorico, William Puntasecca, ha raccolto le tracce della sua avanzatissima civiltà, nell’intento di chiarire le idee, una volta per tutte, ai suoi lontani discendenti.

 

IL CORNO DEL COMANDO – G. OLIVIERI – ED. ANICIA – EURO 16,00  WWW.ANICIARAGAZZI.IT 

Demetrio conduce una vita felice fatta delle semplici gioie del focolare e del duro lavoro nei campi ma quando un amico conoscitore lo coinvolge in una strana indagine, si trova stretto in una spirale di avvenimenti che lo costringerà ad aprire gli occhi sulla realtà che lo circonda. Con la moglie e i cugini vedrà le verità della vita sgretolarsi una dopo l’altra; attraverso intrighi politici, battaglie e duelli all’ultimo sangue, trascinerà i lettori alla scoperta dell’epilogo più terribile che un Ramipode possa immaginare. Una storia di avventura e mistero che non mancherà di affascinare i lettori più giovani con vivide immagini di un nuovo mondo e quelli più maturi con riflessioni sul nostro.

           

POETI BAMBINI – poesie di BAMBINE E BAMBINI  – ILLUSTRAZIONI DI ALIDA MASSARI – ED. ANICIA – EURO 8,00   WWW.ANICIARAGAZZI.IT 

 

Il presente libro offre delle poesie firmate da bambine e bambini, per leggere a voce alta, per recitare e per ricordare. Versi in rima e in libertà, che con freschezza e originalità affrontano alcuni temi cari a grandi e piccoli. Bambine e bambini che con la forza della poesia ci invitano a riflettere sul gioco, sulle storie e sulla Storia, sulla diversità e sul riconoscimento dell’altro,  e ancora sul viaggio: quello reale o fantastico, e quello più personale tra le sensazioni e le emozioni. Poeti Bambini, nasce da un concorso di scrittura, e rappresenta un invito a condividere la passione per la poesia, tra bambine e bambini, tra scuole e famiglie.

La Casa Editrice e Libreria Anicia, prende il nome dall’omonima via nei pressi di S. Francesco a Ripa, in Trastevere, a Roma, dove è stata fondata. Dal 1986 si propone come punto di riferimento per tutti i soggetti che a vario titolo sono impegnati nei contesti educativi e formativi, sia formali che informali. Docenti, dirigenti scolastici, educatori, ma anche genitori particolarmente sensibili all’educazione dei figli, hanno puntualmente trovato presente l’Anicia con novità editoriali di qualità. Il catalogo generale Anicia raccoglie oltre 420 opere che spaziano nel campo delle scienze umane e della letteratura per l’infanzia. Tra i suoi autori può vantare la presenza di noti studiosi del mondo della pedagogia e della scuola, sia italiani e sia stranieri. Anicia collabora con Enti educativi nazionali e internazionali, con l’UNICEF ha creato una collana di “Pedagogia Sanitaria”, ha realizzato i “Quaderni per l’educazione allo sviluppo” e ha dato vita all’iniziativa “I diritti del bambino.”

Con le collane Sottosopra e I Gradini, del nuovo catalogo per ragazzi, Anicia intende stabilire un rapporto ancora più diretto e dialogico con docenti, educatori e famiglie, ma soprattutto con i giovani lettori, perché l’esperienza della lettura aiuta a crescere, a condividere storie, narrazioni, emozioni e costruzioni di senso. La collana I Gradini, diretta da Giovanni Moretti, è particolarmente attenta alla veste grafica e all’equilibrio tra testo e illustrazioni, tra narrazione e immagini. I racconti sono brevi, le fiabe accuratamente illustrate, le poesie e le filastrocche attraggono i lettori di tutte le età. I Gradini sono facili da percorrere, piacevoli da saltare anche dai bambini che non sanno leggere ma che sono curiosi di ascoltare le storie e di perdersi nelle immagini. I libri della collana I Gradini, rappresentano un valido strumento per familiarizzare i bambini con l’oggetto libro.

IL SEGRETO DELLA CASA SUL CORTILE - LIA LEVI – ED. MONDADORI – EURO 13,00

Il libro, ambientato all’epoca delle leggi razziali e della deportazione degli ebrei, racconta la vita di Piera in una Roma invasa dall’esercito tedesco. Nella città occupata dai nazisti è cominciata la caccia antisemita e la famiglia di Piera, i Segre, decidono di nascondere la loro vera identità prendendo un altro nome e di confondersi con gli abitanti di un immenso palazzone nella capitale. E’ così, che tra i bombardamenti alleati e la speranza che la guerra finisca presto, sconvolta dalla necessità di nascondersi fingendosi un’altra, la bambina affronta la propria vita, ma è possibile mentire sempre? Anche col proprio migliore amico?

LIA LEVI Nata a Pisa nel 1931 da una famiglia piemontese, giornalista, sceneggiatrice, autrice di romanzi per ragazzi, ha scritto con profonda sensibilità libri davvero toccanti sul tema delle leggi razziali e sulle sofferenze che ne scaturirono, senza tuttavia tralasciare il tema della solidarietà che si è spesso creata nella popolazione italiana verso questi perseguitati. Insignita, lo scorso 3 aprile 2011 a Frascati, del Premio alla Carriera, con una cerimonia avvenuta in occasione della manifestazione dedicata alla cultura per l’infanzia dal tema “Libertà, precarietà, irriverenza”, la Levi, ha sempre dimostrato particolare attenzione nelle sue opere di narrativa, ai temi dell’infanzia.  Fondatrice e direttrice del mensile “Shalom” della comunità ebraica, ha pubblicato fra l’altro i seguenti libri: La lettera B. I sei mesi che hanno sconvolto la mia vita. Un dono color caffè. La nonna ricca. La scala dorata. Da quando sono tornata. Una valle piena di stelle, che nel 1997 le valse il premio Castello. Vive a Roma.

L’ITALIA IN PRESA DIRETTA viaggio nel Paese abbandonato dalla politica – RICCARDO IACONA – ED.CHIARELETTERE – EURO 13,00  WWW.CHIARELETTERE.IT  versione e – book  euro 9,99

Da una delle firme più autorevoli del giornalismo televisivo italiano, prende vita un libro scritto con l’urgenza di parlare in prima persona al pubblico. In un momento come quello attuale, dove intorno all'informazione si fa terra bruciata, le inchieste di Riccardo Iacona, basate su temi d’attualità già discussi in Presa Diretta su Raitre, rappresentano una delle poche finestre ancora aperte sull'Italia per raccontare il Paese che ha visto, muovendosi tra la gente, registrando storie, rabbia e passioni. Tutto dal vivo. Con i magistrati e gli uomini delle forze dell'ordine che combattono una battaglia solitaria contro la 'ndrangheta. Negli uffici pubblici, documentando, con la telecamera nascosta, come si ottengono le autorizzazioni a costruire eludendo la legge. In provincia di Napoli, dove da anni il tribunale è in una sede provvisoria, senza vigilanza né metal detector, per cui si può entrare anche con un bazooka, e ancora sul Canale di Sicilia, tra uomini, donne e bambini sdraiati nei barconi con i corpi ustionati dal carburante rovesciatosi. Poi la scuola che è al fallimento, il grande business dell'acqua ai privati, gli affitti pazzi e la politica inesistente sulla casa. Storie che non vorremmo più sentire raccontare in televisione. 

In questa Italia, con le sue problematiche, dove si osserva un dibattito politico bassissimo, caratterizzato da formule di propaganda politica, e dove la censura determina una visione falsata della realtà riducendo tutto a pura demagogia, il libro di Riccardo Iacona si pone come strumento di analisi da cui emerge in particolare non solo l’importanza di ampliare le indagini dei fatti, ma anche la necessità di accrescere un’informazione veramente libera.

 

IL GIARDINIERE DI TIBHIRINE – J. M. LASSAUSSE e C. HENNING – ED. SAN PAOLO  EURO 13,00  WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT 

Nel 1996, sette monaci trappisti vengono sequestrati nel monastero in cui vivono, lavorano, soccorrono i malati, anche quando si tratti di terroristi. Successivamente vengono rapiti, barbaramente trucidati e decapitati. A Tibhirine, in Algeria, a distanza di quindici anni dalla consumazione del martirio, il monastero continua a vivere di una presenza diversa. «Le relazioni di buon vicinato, il lavoro agricolo in comune e l'accoglienza al monastero continuano ad approfondire le radici di questa presenza e tengono viva la testimonianza dei monaci». Così come il giardino, luogo di memoria, di pace, di incontro con la popolazione musulmana. Domanda aperta sul futuro dell’uomo. «Non è al cielo, non è altrove, che io sono chiamato a essere testimone del Vangelo e dell’amore di Dio. È qui, oggi, sulla terra di Tibhirine».

JEAN MICHEL LASSAUSSE è sacerdote della Mission de France e agronomo; nel 2001 è stato incaricato dall'arcivescovo di Algeri di prendersi cura delle coltivazioni dell'abbazia di Tibhirine. Lui stesso si reca sotto scorta a questa attività, che lo occupa per una parte della settimana. Christophe Henning vive a Parigi ed è presidente dell'Association des écrivains croyants d’expression française. Giornalista e romanziare, scrive su «Panorama», mensile di spiritualità cristiana del Gruppo Bayard. Collabora inoltre con numerose riviste.

 

IN UNA CITTA’ ATTA AGLI EROI E AI SUICIDI Trieste e il caso Svevo – G. MUGHINI – ED. BOMPIANI – EURO 15,00  WWW.BOMPIANI.EU 

Il libro ci offre un tuffo nell’atmosfera culturale della Trieste del Novecento, per immergerci in un’epoca popolata di luoghi e personaggi, lungo le strade e nelle piazze affacciate sul molo Audace. Ricordando i celebri ritratti dei Dubliners di Joyce, Mughini cammina nel suo stile brillante tra le vie della città di Svevo, di Slataper, di Stuparich, di Saba, di Pier Antonio Quarantotti Gambini, di Renzo Rosso. Ne emergono incontri umani e letterari sulle tracce degli uomini che hanno forgiato il carattere di una città cosmopolita, crogiolo di lingue, culture, etnie. Qui si assapora l’inettitudine di Svevo, il rapporto con le donne, il fascino di frontiera di un luogo fuori dal tempo, e dunque sempre attuale e moderno.                                                               

GIAMPIERO MUGHINI nasce a Catania il 16 aprile 1941. Conseguita la laurea in Letteratura Francese, decide di intraprendere la carriera di giornalista. Tra i fondatori del “Manifesto”, diventa poi collaboratore di "Paese Sera" e più avanti di “L’Europeo”, di “Panorama”, del “Foglio” e di “Libero”. Opinionista in tv e sulla carta stampata, ha al suo attivo una vasta produzione  letteraria.

IL CIMITERO DI PRAGA    UMBERTO ECO    ED. BOMPIANI    EURO 19,50 WWW.BOMPIANI.EU   

Lungo il XIX secolo, tra Torino, Palermo e Parigi, troviamo una satanista isterica, un abate che muore due volte, alcuni cadaveri in una fogna parigina, un garibaldino che si chiamava Ippolito Nievo, scomparso in mare nei pressi dello Stromboli, il falso bordereau di Dreyfus per l’ambasciata tedesca, la crescita graduale di quella falsificazione nota come I protocolli dei Savi Anziani di Sion, che ispirerà a Hitler i campi di sterminio, gesuiti che tramano contro i massoni, massoni, carbonari e mazziniani che strangolano i preti con le loro stesse budella, un Garibaldi artritico dalle gambe storte, i piani dei servizi segreti piemontesi, francesi, prussiani e russi, le stragi in una Parigi della Comune dove si mangiano i topi, colpi di pugnale, orrendi e puteolenti ritrovi per criminali che tra i fumi dell’assenzio pianificano esplosioni e rivolte di piazza, barbe finte, falsi notai, testamenti mendaci, confraternite diaboliche e messe nere. Ottimo materiale, per un romanzo d’appendice di stile ottocentesco, tra l’altro illustrato come i feueilletons di quel tempo. Ecco di che contentare il peggiore tra i lettori. Tranne un particolare. Eccetto il protagonista, tutti gli altri personaggi di questo romanzo sono realmente esistiti e hanno fatto quello che hanno fatto. E anche il protagonista fa cose che sono state veramente fatte, tranne che ne fa molte, che probabilmente hanno avuto autori diversi. Ma chi lo sa, quando ci si muove tra servizi segreti, agenti doppi, ufficiali felloni ed ecclesiastici peccatori, può accadere di tutto. Anche che l’unico personaggio inventato di questa storia sia il più vero di tutti. 

UMBERTO ECO è nato ad Alessandria nel 1932; filosofo, medievista, semiologo, massmediologo, ha esordito nella narrativa ne 1980 con Il nome della rosa (Premio Strega 1981), seguito da Il pendolo di Foucault (1988), L’isola del giorno prima (1994), Baudolino (2000) e La misteriosa fiamma della regina Loana (2004). Tra le sue numerose opere di saggistica (accademica e non) si ricordano: Trattato di semiotica generale (1975), I limiti dell’interpretazione (1990), Kant e l’ornitorinco (1997), Dall’albero al labirinto (2007) e, insieme a Jean-Claude Carrière, Non sperate di liberarvi dei libri (2009). Nel 2004 ha curato il volume illustrato Storia della bellezza, seguito nel 2007 da Storia della bruttezza e nel 2009 da Vertigine della lista.

SPORT IN THE VATICAN  -  ROBERTO E STEFANO CALVIGIONI  -  LIBRERIA EDITRICE VATICANA  -  EURO 16,00 WWW.LIBRERIAEDITRICEVATICANA.COM 

This volume collects various Vatican documents, accounts, images and photos, portraying the totally unknown reality of sport in Vatican City. It is the first time that a text is specifically dedicated to the sports activities in the Pontifical State. In the first part of the book, the papal Magisterium concerning this issue is ordered chronologically, while in the second part, the sports activities played in Vatican City are exhaustively documented. This publication, collecting several accounts and documents related to sport, proves how the religious world conceives sport not only as a series of results to achieve, but also as a life journey to embark on according to the principles of respect and love for life. The book starts with three prefaces by Mons. George Gänswein, Private Secretary of Benedict XVI, by Mario Pescante, Vice-President of the International Olympic Committee and by Giovanni Petrucci, President of CONI.

ROBERTO CALVIGIONI has been an Official of the Vatican Radio since 1985. He took part in national and international Pastoral journeys of His Holiness John Paul II and of Benedict XVI until 2009. Between 1983 and 1985, he was President of the Vatican Radio football team.    STEFANO CALVIGIONI completed a master degree in Economics and Management of Sport at LUMSA in Rome and graduated in Management of Sport at the Università degli Studi di Roma Foro Italico. He cooperates in the section of Olympic training of CONI.

LO SPORT IN VATICANO raccoglie documenti, immagini, fotografie e resoconti che testimoniano la pressoché sconosciuta realtà dello sport nella Città del Vaticano. Primo a essere pubblicato sull’argomento, il testo è specificatamente dedicato alle attività sportive nello Stato Pontificio. Suddiviso in due parti e ricco di resoconti e documenti, il presente volume intende mostrare come il mondo religioso considera lo sport il quale, non deve essere considerato esclusivamente un mezzo per ottenere risultati di successo personale, ma anche un modo di vivere in accordo con i principii di rispetto e amore per la vita. Le tre prefazioni che danno avvio al libro, sono firmate da Monsignor G. Ganswein il segretario privato di Benedetto XVI, da M. Pescante vice presidente del Comitato Olimpico Internazionale, e da G. Petrucci presidente del CONI. Gli autori Stefano e Roberto Calvigioni. Stefano lavora presso la Radio Vaticana dal 1985, e fino al 2009 ha partecipato ai viaggi pastorali internazionali di Benedetto XVI. Dal 1983 al 1985 è stato presidente della Radio Vaticana Football Team. Roberto ha conseguito un master presso la LUMSA di Roma in Economics and Management dello sport, e presso l’Università degli Studi di Roma Foro Italico, in Management dello sport. Coopera adesso alla sezione Olympic Training del CONI.

IL PRIMATO DELLA COSCIENZA - ANTONIO CASU - RUBBETTINO EDITORE

Il volume, curato dall’Associazione Culturale “Il Cenacolo di Tommaso Moro”, presenta una raccolta di scritti in onore di Thomas More, nel X anniversario della sua proclamazione a patrono dei governanti e dei politici. L’Associazione, sorta nel 2010 per iniziativa di intellettuali e politici di vario orientamento, si prefigge di approfondire il rapporto tra coscienza e potere, tra etica e politica, contribuendo al dialogo tra politica e cultura. In questa prospettiva l’opera mette in luce la profondità e la modernità del pensiero e della figura di More, analizzando alcuni tra gli aspetti più efficaci della sua vicenda pubblica (il politico, il consigliere, l’umanista, il martire, il giurista) e privata (il padre, l’amico, il marito).

 

IN THE SHADOWS OF THINGS - LEONIE HAMPTON - ED. CONTRASTO BOOK - EURO 30,00  WWW.CONTRASTO.IT 

In questo libro sono raccolte le immagini, frutto di un lunghissimo lavoro di Leonie Hampton sulla sua stessa famiglia, segnata dalla malattia mentale della madre. Giovane fotografa di talento, l’inglese Leonie Hampton è sempre stata affascinata dai diversi modi in cui le persone creano e vivono i legami familiari. La tradizione vuole che sia la figura materna a rappresentare il cuore attorno al quale i componenti di una famiglia ruotano; accade anche in questo caso, pure se in un modo diverso. Le fotografie mostrano le cose, gli oggetti ammassati e quasi stratificati, che sono la manifesta e ingombrante traccia della presenza della sindrome ossessivo-compulsiva della mamma di Leonie Hampton che la spinge ad accumulare, riordinare e distruggere ciò che aveva appena sistemato. Un tacito accordo lega tutta la famiglia - Leonie, i suoi fratelli, il compagno e il marito della madre – nello sforzo sincero e amorevole di favorire la guarigione dalla malattia con la consapevolezza che il rapporto eccentrico che la mamma instaura con la famiglia, e poi con il resto del mondo, è pieno di aspetti strani se non patologici ma anche teneri, divertenti, a volte buffi e in fondo, pieni d’amore. Le immagini seguono il racconto di una possibile, quotidiana assurdità e dei tentativi della figlia e degli altri familiari di spezzare questo gioco patologico. Sono fotografie che raccontano amore, tenerezza e angoscia, ma soprattutto l’importanza di essere comunque famiglia. La stessa autrice scrive “Mi sono offerta di aiutare mia madre a vincere la battaglia contro questa enorme montagna di oggetti, con il tacito accordo che avrei fotografato tutto il processo”. Il lavoro è quindi il risultato di questo patto con lei. Si tratta della registrazione personale di un intenso viaggio emotivo, di cui la macchina fotografica è stata la chiave e lo scudo per andare avanti, cercando di entrare in un mondo paradossale, insieme terrificante e pieno di amore”.

LEONIE HAMPTON PURCHAS è nata in Gran Bretagna nel 1978. Dopo gli studi in Storia dell’Arte, ha lavorato come assistente del fotogiornalista Tom Stoddart. Ha vinto diversi premi, tra cui lo Ian Parry Sunday Times Young Photographer, lo Jerwood Photography Prize, la borsa di studio dell’Arts Foundation inglese, il Paul Huf Award dei Paesi Bassi e il premio F per la fotografia impegnata. Il suo lavoro è stato organizzato in diverse mostre. Hampton tiene regolarmente workshop fotografici nel suo studio di Londra e altrove.

 

LA DONNA NEL FRIGO – GUNNAR STAALSEN – ED. IPERBOREA – EURO 15,50 COLLANA OMBRE  WWW.IPERBOREA.COM 

Sono gli anni Ottanta, il petrolio trasforma la costa norvegese in un Eldorado per avventurieri di ogni tipo e per le ricche compagnie d’oltreoceano. Ed è proprio a Stavanger, dove prostituzione e gioco d’azzardo fioriscono insieme ai nuovi affari e si respira l’aria dell’America reaganiana, che Varg Veum approda per rintracciare Arne Samuelsen, un tecnico di piattaforma misteriosamente scomparso. Niente di strano, un’indagine di routine, fino a quando il detective non perquisisce la casa del giovane e trova ad attenderlo una sinistra sorpresa – nel frigorifero. La ricerca della verità si trasforma presto in una partita a poker con la morte, e a quell’inguaribile romantico di Varg non resta che cedere al fascino di Elsa, u n’insolita prostituta d’alto bordo, l’unica in grado di condurlo a chi muove i fili di una società corrotta dal denaro facile, in cui il vizio è un lucroso business, e tutto, anche la vita, ha un prezzo.                                                                                 

GUNNAR STAALESEN è nato a Bergen nel 1947. Considerato il padre del giallo norvegese, dalla sua penna è nato il famoso personaggio di Varg Veum, il detective più emblematico del noir nordico, che con i suoi conflitti interiori, la sua scanzonata ironia, e il suo contrastato rapporto con le donne e la bottiglia, esplora le ferite e i vizi della società. Dei quindici romanzi della serie, tradotti in altrettante lingue e trasposti in patria in una serie televisiva, Iperborea ha già pubblicato Satelliti della morte e Tuo fino alla morte.

 

AVEVO MILLE VITE E NE HO PRESO UNA SOLA – CEES NOTEBOOM -        ED. IPERBOREA  -  EURO 14,50  Traduzione di Marco Agosta e Fulvio Ferrari

In occasione del Festival Dedica, Iperborea pubblica un nuovo libro dell’“olandese volante” che ha conquistato milioni di lettori in tutto il mondo, a cura del filosofo tedesco Rüdiger Safranski. Un’ammirazione spassionata che risale al primo, precoce romanzo, una profonda amicizia di anni: di qui l’idea di Safranski di selezionare dalla ricca opera di Cees Nooteboom questa raccolta di frammenti. Un’antologia che nasce come compendio delle sue pagine più evocative, rivelando i diversi volti del grande romantico e del lucido umorista, del poeta-filosofo e del testimone politicamente attento della storia, dell’acuto osservatore di luoghi geografici e dell’anima. E al tempo stesso, un “breviario” dei nostri tempi, un prezioso compagno di cammino a cui tornare per aprirsi ogni volta nuovi orizzonti di pensiero. Dal significato del viaggio come esperienza esistenziale al mistero del tempo al valore assoluto della letteratura, Safranski ripropone le tematiche universali che nello scrittore olandese trovano una voce mai scontata. Perché Nooteboom non offre risposte né schemi filosofici, ma lampi di grazia poetica e folgoranti visioni, per insegnarci che la scrittura, come il viaggio, è ricerca in cui perdersi, e che solo l’inarginabile forza dell’immaginazione può aprirci gli occhi a quelle mille vite, quella “marea” di possibilità inespresse verso cui tende il poeta ma che abitano in ognuno di noi.

Cees Nooteboom è nato all’Aja nel 1933. Autore di romanzi, poesie, saggi, opere teatrali e resoconti di viaggo, è anche traduttore di poesia spagnola, catalana, francese, tedesca e di teatro americano. Dopo il brillante esordio a soli 22 anni con Philip e gli altri, ha raggiunto il successo internazionale con Rituali e Il canto dell’essere e dell’apparire. Iperborea ha pubblicato altri sei romanzi, tra cui La storia seguente (che gli è valso il Premio Aristeion della Comunità Europa e il Premio Grinzane Cavour 1994), Il Giorno dei Morti, Perduto il Paradiso. Nooteboom è inoltre vincitore del Premio Chatwin 2010 e del Premio Europeo di Poesia 2004.  Il curatore - Rüdiger Safranski è filosofo e scrittore, uno tra i più rinomati saggisti tedeschi, autore di numerose monografie su Schiller, E. T. A. Hoffmann, Schopenhauer, Nietzsche e Heidegger, pubblicate in Italia da TEA e Longanesi.

GIORGIO LA PIRA AMBIENTALISTA DEL SI – GRAZIA DORMIENTE – LIBRERIA EDITRICE VATICANA – EURO 18,00 WWW.LIBRERIAEDITRICEVATICANA.COM

This volume depicts Giorgio La Pira’s profile (1904-1977), born in Sicily, from Pozzallo (RG) and Mayor of Florence from 1951 to 1965. His actions were shaped in accordance to a deep Christian background and, above all, as far as the issues concerning the environment. Creation is a divine gift helping us to live and understand the vocation of mankind in sharing the common responsibility towards the natural environment. Another important issue is that man, as part of Creation, is therefore a fundamental subject: in addition to natural ecology, there is a human ecology. - As a consequence, reading this essay is essential for those environmentalists belonging to the Movimento Azzurro and for Catholics who intend to commit to a “social pact”, necessary for the sustainable development concerning future generations. The volume starts with a preface by Corrado Monaca, National President of Movimento Azzurro.                                                                       

Il presente volume, dipinge il profilo di Giorgio La Pira, nato in Sicilia a Pozzallo nel 1904. Sindaco di Firenze dal 1951 al 1965, La Pira modellò le sue attività professionali e politiche, in profonda armonia con i valori cristiani, e di conseguenza con il rispetto per l’ambiente. Lo stesso disegno divino della Creazione, che vede l’uomo come parte stessa e soggetto fondamentale del Creato, può aiutare ognuno a capire la vocazione dell’intera umanità a condividere la comune responsabilità verso l’ambiente naturale che ci circonda e nel quale viviamo. Il libro rappresenta una lettura importante ed essenziale per tutti gli ambientalisti che appartengono al Movimento Azzurro e per i Cattolici che intendono prendere parte al “Patto sociale” necessario allo sviluppo sostenibile che riguarda le future generazioni. La prefazione di Corrado Monaca Presidente Nazionale del Movimento Azzurro da avvio al testo firmato da  Grazia Dormiente. Insegnante di Arte dal 1999, Grazia Dormiente vive e lavora a Pozzallo, la città natale di Giorgio La Pira, dove organizza iniziative culturali ispirate al pensiero del celebre concittadino. In particolare nell’ambito delle celebrazioni del centenario dalla nascita, nel 2004, ha pubblicato il libro Giorgio La Pira, lettere e scritti. Fa parte dello staff editoriale di “Quaderni Biblioteca Balestrieri” un periodico edito dal Convento di Santa Maria di Gesù a Ispica e ha inoltre preso parte a varie iniziative legate alla valorizzazione del territorio Ibleo.

GRAZIA DORMIENTE taught Arts up to 1999. She lives and works in Pozzallo, Giorgio La Pira’s home town, where she is committed to cultural initiatives aimed at spreading the thought and writings of this fellow citizen. She took part in the National Committee for the celebrations of the centenary of the birth of Giorgio La Pira, editing in 2004 the publication of Giorgio La Pira, lettere e scritti. She is a member of the editorial staff of “Quaderni Biblioteca Balestrieri”, a periodical edited by the Convent of Santa Maria di Gesù in Ispica. She has taken up various initiatives for the cultural valorisation of the Hyblaean territory.

PERCHE’ DIGIUNARE SE TU NON LO VEDI? – GIULIO VIVIANI – LIBRERIA EDITRICE VATICANA – EURO 9,00  WWW.LIBRERIAEDITRICEVATICANA.COM 

This volume analyzes the penitential practices of the Catholic Church and their value in the life of Christians, lingering especially over fasting and abstinence from meat which are to be observed on Ash Wednesday, Good Friday and every Friday, above all, during Lent. The penitential practice, prayer and charity for our neighbor are three essential elements in the life of Christians, to be practiced at every moment, but above all during the Lenten Period. The volume provides an important instrument for the spiritual preparation for the coming Lent.

Il volume analizza le pratiche penitenziali della Chiesa Cattolica e il loro valore nella vita Cristiana. In particolare si focalizza l’attenzione sull’astinenza dal mangiare carne nel periodo della Quaresima, partendo dal mercoledì delle Ceneri, fino al “Venerdì Santo”, e ogni venerdì della settimana. La penitenza, la preghiera e la carità rappresentano per i fedeli tre elementi essenziali nella vita dei Cristiani da praticare sempre e soprattutto nel tempo della Quaresima.  L’autore Giulio Viviani sacerdote, giornalista e pubblicista, laureato in Teologia è specializzato in Liturgia Pastorale. Ha insegnato presso la Pontificia Università di Santa Croce in Roma, è assistente diocesano dell’Azione Cattolica e dell’UCSI e insegnante di Liturgia presso la Diocesi di Trento.

GIULIO VIVIANI has been a priest of the Archdiocese of Trent since 1981. Since 1993 he has been journalist and publicist. From 1993 to 2010 he worked at the Office for Liturgical Celebrations of the Supreme Pontiff and from 1997 to 2010 he was Papal Master of Ceremonies. He graduated in theology and specialized in Pastoral liturgy at the Institute of Pastoral Liturgy of St. Justine’s in Padua and got a degree in Liturgical studies at the Pontifical Liturgical Institute of Saint Anselm in Rome. He taught at the Pontifical University of the Holy Cross in Rome. He is currently diocesan assistant of the Catholic Action and of UCSI, as well responsible for the Permanent Diaconate and teacher of Liturgy at the Diocese of Trent.

 

IN LIBRERIA NON SOLO LIBRI

SPREADING LOVE – S. BENCINI &L.M.G. 4TET (Last. Minute. Gig 4tet) WWW.GROOVEMASTEREDITION.COM  

"SPREADING LOVE”, il primo Disco jazz di Simona Bencini & L.M.G. Quartet, per la Groove Master Edition, distribuito da Egea. Caratterizzato dagli arrangiamenti eclettici, mai scontati, di questa nuova formazione che, con gran gusto, maestria, tecnica e capacità d’improvvisazione, riesce a coniugare la tradizionale cultura jazz con le sonorità moderne della world music, il C.D. ha come filo conduttore la voce soul, calda ed elegante, di Simona Bencini, voce storica della band Dirotta su Cuba, che senza mai eccedere, lega con naturalezza e armonia mondi musicali confinanti. Nel gruppo spiccano le incursioni vocali di Mario Rosini, al piano, volutamente e sapientemente dosate e per questo ancora più sorprendenti, mentre alla sezione ritmica due musicisti di grande esperienza e creatività Mimmo Campanale batteria e Giuseppe Bassi contrabbasso. A loro si è recentemente aggiunto l’ottimo sassofonista Gaetano Partipilo. Sono questi gli ingredienti del presente lavoro discografico, inizialmente nato solo come un progetto live- tribute a Duke Ellington che risale al mese di aprile del 2009.

In repertorio possiamo ascoltare standard celebri, come “The man I love”, “You dont know what love is" o “Solitude”, che grazie ad arrangiamenti originali sorprendono l’ascoltatore con un sapore tutto nuovo, e brani inediti come “Spreading love”, “Capoeira”, l’intensa ballad “Stay” in duetto con Rosini e “When you told me goodbye”. Pregevole è la rilettura di “Geraldine” degli Yellow Jackets che compare per la prima volta con un testo scritto dalla Bencini e dedicato alla figlia SofiaJasmine.

 

SIMONA BENCINI è cresciuta in una famiglia di cantanti di stornelli fiorentini. Nel 1990 incontra i Dirotta su Cuba, gruppo fiorentino formato da Rossano Gentili e Stefano De Donato. I “Dirotta” sono una band che unisce il funky d'oltreoceano all'italiano, mix che farà riscuotere grandissimi successi. L’album di debutto Dirotta su Cuba del1995 ottiene il Disco di platino e il lancio di ben 5 singoli e partecipa nel 1997 al Festival di Sanremo col brano dal titolo È andata così, con un'ospite d'eccezione, l'armonicista Toots Thielemans.  Simona Bencini tornerà al Festival come solista nel 2006 con la canzone Tempesta (musica di Elisa e testo della stessa Bencini). Nel 2010 è scelta dal regista Massimo Romeo Piparo per interpretare Mary Magdalene nel musical JESUS CHRIST SUPERSTAR messo in scena in tutti i più importanti teatri italiani dall'ottobre 2010 a febbraio 2011. Dal 21 febbraio 2011 esce “Spreading Love”.

 

50 + 3 ARGOMENTI DI ATTUALITA'  frammenti di verità cattolica  -  Catechesi dialogica   -  RAFFAELLO MARTINELLI  -  ED. LIBRERIA EDITRICE VATICANA-     WWW.LIBRERIAEDITRICEVATICANA.COM 

 

Nato da una raccolta di schede catechistiche su argomenti di attualità, il presente volumetto, dal formato tascabile, espone sinteticamente che cosa la Fede cattolica afferma riguardo alle moderne tematiche sociali. Talvolta un po' dimenticate o perfino contestate, poste oggi all'attenzione della gente per vari motivi, tali tematiche, scelte per la pubblicazione e presentate in forma dialogica, sono trattate secondo quanto riportato su documenti della Santa Sede. La ricchezza, completezza e bellezza dei contenuti di suddette documentazioni, può aiutare i lettori a conoscere più da vicino e a vivere di conseguenza più concretamente, la risposta che Cristo può offrire a ognuno che rivolga a Lui la propria fiducia. Una configurazione editoriale del testo basata su domanda e risposta, è utile a rispondere inoltre alle esigenze del mondo odierno, in cui si preferiscono le interviste di tipo giornalistico, formulate in modo sintetico.

 

S. ECC. MONS. RAFFAELLO MARTINELLI, sacerdote della diocesi di Bergamo, dopo aver conseguito il dottorato in Sacra Teologia con specializzazione in pastorale catechistica presso l'Università Lateranense di Roma, e la laurea in Pedagogia all'Università Cattolica di Milano, è stato dal 1980 al 2009 a servizio della Congregazione per la Dottrina della Fede, ove ha collaborato per oltre 23 anni con l'Em. Card. Joseph Ratzinger, ora Papa Benedetto XVI. Ha coordinato i lavori di preparazione del Catechismo della Chiesa Cattolica, ed è stato impegnato come redattore e coordinatore della segreteria, nella elaborazione del Compendio del Catechismo della Chiesa Cattolica. Dal 1987 è stato anche Rettore del Collegio Ecclesiastico Internazionale San Carlo, e Primicerio della Basilica del Santi Ambrogio e Carlo al Corso, a Roma. Vescovo di Frascati (Roma) dal 2009, Monsignor Martinelli ha pubblicato diverse opere catechistiche, tra cui "Catechesi in Immagini: Le virtù in simboli negli affreschi della Basilica dei Santi Ambrogio e Carlo in Roma" (Roma 2005-2010); "Gli affreschi della Basilica dei Santi Ambrogio e Carlo, al Corso in Roma" (Roma 2007); "Incontro al Catechismo della Chiesa Cattolica e al suo Compendio" (Roma 2008); "Il Battesimo - Magnifico dono della S.S. Trinità" (Roma 2008); "La Confessione - Il Sacramento dell'Amore Misericordioso di Dio Padre" (Roma 2007 - 2009); "L'Eucaristia: dono incomparabile di Dio agli uomini" (Roma 2006 - 2010); "La Cresima: Dono speciale dello Spirito Santo" (2010).

 

VITE PER L’UNITA’ – A CURA DI B. ALFONZETTI e S. TATTI – DONZELLI EDITORE

 

Un libro di racconti dove non ci sono eroi ma gesti, simboli, miti, esperienze di vita e di scrittura. Ci sono le ansie, le sofferenze, le crisi di chi è costretto all’esilio, alla fuga, al carcere. C’è una letteratura che parla d’italiani, stranieri, Patria, oppressori, invasori, catene, ricordi. Che inventa generi e forme, elabora analisi impietose o utopiche, insieme a progetti politici. C’è un teatro musicale, apprezzato in tutto il mondo, che fornisce un potenziale di «italianità» pronto ad accogliere le sollecitazioni della storia e ad assumere un significato politico. Ogni vita è legata all’altra da amicizie, incontri segreti, conoscenze, libri, scene. Il racconto di queste esistenze, o dei miti elaborati dai contemporanei attorno a esse, ci aiuta a guardare con altri occhi il teatro, la musica e la letteratura. Mondi di carta e di suoni che hanno disegnato e formato una nazione e che ci sono restituiti grazie al racconto  documentato e coinvolgente di dodici notevoli studiosi italiani e stranieri. Ci sono tanti modi per celebrare i 150 anni dell’Italia unita e ricordarne gli artefici; uno dei più emozionanti è ripercorrere gli eventi attraverso l’agire e lo spirito, la passione e gli stati d’animo di alcuni grandi testimoni e protagonisti. È quanto avviene nelle pagine di questo libro, che tratteggiano dodici profili di letterati, politici, scrittori e musicisti all’insegna di un’unica dimensione della vita e dell’opera: quella di patrioti e patriote. Con i versi o con le spade, nei teatri o nelle piazze, in patria o in esilio, queste figure si muovono sul palcoscenico infuocato di anni turbinosi. Molti lo sanno e agiscono con piena consapevolezza, altri meno, tutti quanti però tessono i fili invisibili di una stessa trama: fare l’Italia che non c’era.

IO DENTRO GLI SPARI    SILVANA GANDOLFI  – EDIZIONI SALANI

 

Santino vive in un piccolo paese in provincia di Palermo. Il padre lo porta spesso con sé quando incontra certi amici, dice che la sua presenza può fargli comodo, ma non lo lascia mai scendere dalla macchina mentre sta fuori a parlare con loro. Suo papà ha dei segreti. Lucio vive nella periferia di Livorno con la madre e la sorellina. È lui l’uomo di casa, anche se ha solo undici anni. La piccola Ilaria non ha mai conosciuto il padre, che lavora in Venezuela. Ma perché non scrive e non telefona mai? Lucio conosce il motivo, è il suo segreto. Ci sono tante cose che Santino non capisce, mentre Lucio ne capisce fin troppe per la sua età. Qual è il punto d’incontro tra queste due vite, così diverse da quelle di tutti gli altri ragazzi?  Ispirato a una storia vera, un grande romanzo che affronta uno dei problemi più grandi del nostro Paese, e che racconta di vittime innocenti, colpevoli solo di essere nate dalla parte sbagliata. Ma questo non è un romanzo d’inchiesta o una biografia: è una storia vissuta ad altezza di bambino, che solo un’autrice come Silvana Gandolfi poteva raccontare.

SILVANA GANDOLFI vive a Roma. Popolarissima tra i piccoli lettori, ha vinto molti premi tra cui il “Premio Andersen – Il mondo dell’infanzia” ed è una delle autrici italiane più tradotte al mondo (Brasile, Ungheria, Francia, Russia, Olanda, Germania, Corea, Taiwan, Usa, Spagna, Portogallo, Romania, Giappone). I suoi libri in Italia sono tutti pubblicati da Salani.

 

 

LA FISICA SOPRANNATURALE – Simone Weil e la scienza  -  S. MOSER  -  ED. SAN PAOLO  -  EURO 13,00   WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

Educata nella Francia ancora positivista della prima metà del Novecento, figlia di un medico, sorella di uno dei maggiori matematici contemporanei, Simone Weil condivise in pieno quel primato che il nostro tempo accorda alla scienza. La sua riflessione critica si esercitò su quegli aspetti della scienza stessa che la deformano, facendone una mitologia e quasi una religione “laica” che s’impone socialmente intimidendo l’intelligenza, ma senza avere quasi più amore per la verità. In particolare lo scientismo oggi predominante divide in modo ideologico naturale da soprannaturale, escludendo quest’ultimo dal sapere scientifico e impedendo così una vera conoscenza dell’anima. Simone Weil si dedicò a tracciare il progetto di una “fisica soprannaturale”, ossia di un autentico sapere dell’anima che, come la geometria greca, unisse rigore assoluto e profondità religiosa, scienza e saggezza, conducendo così, insieme, alla salute e alla salvezza. Il presente volume rappresenta uno strumento importante per riflettere in modo originale sulla storia e lo sviluppo della scienza moderna, alla ricerca di una vera conoscenza dell’anima.

SABINA MOSER insegnante di Religione cattolica al Liceo Ginnasio Michelangiolo di Firenze, ha pubblicato diversi libri tra cui ricordiamo “I proverbi della Bibbia” edito da Newton Compton; “Sigmund Freud. Il problema della felicità” edito da Loffredo; “Edith Stein. La sapienza della croce” (in Cristo nella filosofia contemporanea) a cura di S. Zucal, San Paolo Edizioni. Inoltre i volumi “Simone Weil: lezioni di filosofia” e “Uno sguardo nuovo. Il problema del male in Etty Hillesum e Simone Weil”, pubblicati entrambi da San Paolo Edizioni.

 

 

TIMIDEZZA E DIGNITA’  -  DAG SOLSTAD  -  ED. IPERBOREA  -  EURO 15,50  WWW.IPERBOREA.COM

Dove è stato l’errore? Dov’è che i sogni e gli ideali di una generazione sono finiti su un binario morto, mentre il mondo cambiava direzione? Per Elias Rukla, cinquantenne professore di liceo, tutto comincia a Oslo, un piovoso lunedì mattina d’autunno, mentre sta spiegando “L’anatra selvatica” di Ibsen a una classe di maturandi assonnati e ostili. La noia degli allievi, la fatica di una frustrante routine, l’indifferenza con cui è accolta una sua nuova interpretazione, gli fanno salire dentro una rabbia incontrollabile e, in preda a una grottesca crisi di nervi, rompe con violenza il suo ombrello nel cortile della scuola, lanciando insulti. Da quel drammatico gesto prende avvio nella sua coscienza una resa dei conti che lo porta a ripercorrere la sua vita.

DAG SOLSTAD è considerato uno dei maggiori scrittori norvegesi contemporanei, l’unico ad aver ricevuto il Premio della Critica per ben tre volte oltre al premio del Consiglio Nordico. Tradotto in numerose lingue, autore di una trentina di opere, tra teatro, romanzi e racconti, è sempre al centro di accesi dibattiti in patria per il suo radicalismo comunista, provocatorio, anticonformista. Iperborea ha già pubblicato “Tentativo di descrivere l’impenetrabile”.

 

 

LA CASA EDITRICE IPERBOREA HA DATO VITA AD UN CATALOGO E-BOOK DOVE E’ POSSIBILE LEGGERE I GIALLI DELLA NUOVA COLLANA INTITOLATA OMBRE, LE NOVITA’ IN CATALOGO, I ROMANZI , DIVERSI TITOLI ORMAI INTROVABILI E LE SAGHE. WWW.IPERBOREA.COM

 

PROPRIETA’ DI UNA SIGNORA  -  IAN FLEMING  -  ED. MURSIA (Collana INDIZI 2011)  -  EURO 7,00

Una doppiogiochista 007 (rampolla illegittima di un’esule russa) e un pezzo unico della celebre collezione Fabergé sono i protagonisti di questo racconto che l’inventore di James Bond scrisse per Ihouse organ della Casa d’aste Sothebys. Perfetto per ritmo e tenuta narrativa, come è nello stile di Fleming, anche Proprietà di una signora tiene col fiato in gola il lettore, mentre la più gettonata spia di Sua Maestà salva l’onore del mondo libero e sventa l’ennesimo maneggio dei perfidi segugi moscoviti. Con “Proprietà di signora” la casa editrice Mursia inaugura la collana INDIZI per riportare alla luce piccoli ma preziosi capolavori del genere poliziesco e del Giallo. Libri a volte dimenticati oppure mai pubblicati che dopo un accurato lavoro di ricerca restituiscono a tutti i lettori appassionati di questo tipo di letteratura, le migliori opere dei più celebri e raffinati maestri. 

Con Fleming è in libreria anche  CZISSAR CONTRO SCOTLAND YARD E ALTRI RACCONTI  -  ERIC AMBLER  -  EURO 7,00  - info su  WWW.MURSIA.COM

RITRATTO D’AMORE. COMMENTO IN PARABOLE DELL’INNO ALLA CARITA’. (1 CORINZI 13)  -  A. FUMAGALLI  ED. SAN PAOLO  -  EURO  9,50  WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

Nella lettura di alcune parabole evangeliche l’autore ha colto come un’eco amplificata delle parole di Paolo o, se si vuole, un ampio contesto che le illumina. Così attraverso le parabole, è la voce stessa di Cristo a definire il volto autentico dell’amore. Il ritratto d’amore disegnato in questo libro è rivolto soprattutto a chi vive una relazione amorosa, sia essa ancora avvolta nell’incanto dell’innamoramento, sia essa già inoltrata nella convivenza matrimoniale.

ARISTIDE FUMAGALLI insegnante di Teologia morale presso il Seminario Arcivescovile di Milano e la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale, è direttore della rivista La Scuola Cattolica. Per le Edizioni San Paolo ha pubblicato diversi libri, fra questi ricordiamo  “Parlava loro in parabole. Pagine evangeliche per la coppia e la famiglia”. “Come lui ha amato L’Eros di Gesù”.  “Il cuore ferito, perdere un amore e restare nell’amore: Tre prospettive cristiane sui matrimoni falliti”.

 

 

ROMA E I LEFEBVRIANI  -  GERARD LECLERC  -  ED. SAN PAOLO  -  EURO 11,00  WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

A intervalli quasi regolari, la fraternità tradizionalista San Pio X, fondata nel 1970 dall’ex arcivescovo di Dakar Marcel Lefebvre, fa parlare di sé con fragore. Perché? L’ambizione di questo volume è di fornire alcune chiavi per comprendere la questione di ordine storico, talvolta storico politico, e teologico. Un libro per capire le ragioni per cui Papa Benedetto XVI, e prima di lui Giovanni Paolo II, ha tentato di recuperare lo scisma dei tradizionalisti. Una vicenda che è ben lungi dall’essere definita conclusa.

GERARD LECLERC giornalista, filosofo e saggista, ha collaborato fra le altre testate giornalistiche con Le Figaro, celebre quotidiano francese, e ha all’attivo numerose pubblicazioni sulla storia della Chiesa, in particolare del XIX e XX secolo.

DIARIO DEL FIGLIOL PRODIGO Vent’anni dopo  -  GUY LUISIER  -  ED. SAN PAOLO  -  EURO 10,00  WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

Immagine del destino dell’uomo che si allontana da Dio e vi fa ritorno, la parabola del Figliol Prodigo termina, nel Vangelo, dinanzi a una porta aperta… e continua nella vita di ciascuno. Giocando su numerosi temi biblici ed esistenziali, questo “romanzo” indaga nell’universo intimo di quel figlio ritornato, esplora le difficoltà relazionali fra quei tre universi di sensibilità e propone un itinerario affinché, d’ora in poi, i dolorosi legami che uniscono i due fratelli ( come quelli che uniscono ciascuno degli esseri umani) non li trascinino all’inferno.

GUY LUISIER nato nel 1961 e ordinato sacerdote nel 1988, anno della sua laurea in teologia conseguita a Friburgo, è parroco della piccola cittadina di Salvan, dal 2008. Nel 1998 ha pubblicato un “Itinerario per le messe dell’Avvento all’Abbazia di Saint Maurice”.

 

 

CHE COS’E’ L’UOMO? SENTIMENTI E LEGAMI UMANI NELLA BIBBIA.  -  G. RAVASI  -  ED. SAN PAOLO  EURO 16,00  WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

Il volume, suddiviso in due parti, affronta, nella prima parte una riflessione, illuminata dalla Bibbia, sul “microcosmo del sentire”, sul cuore dell’uomo, e sulle sue movenze più intime e profonde. Una panoramica allargata su quell’universo dei legami, che costituisce il mondo culturale e sociale di ogni persona, con le sue esperienze contrastanti, la mitezza, la paura, la gioia e la sofferenza. Nella seconda parte l’autore approfondisce alcuni dei volti dell’amore “pubblico” che trabocca dal privato al personale, e si traduce in atteggiamenti di consegna verso l’altro, dall’amicizia alla vita di coppia, fino a produrre frutti che permangono e alimentano relazioni, legami, strutture affettive e spazi di socialità. Un’attenzione privilegiata è riservata alla famiglia e, in seno ad essa, alla figura dell’anziano, tanto spesso dimenticata.

GIANFRANCO RAVASI è Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura e delle Pontificie Commissioni per i Beni Culturali della Chiesa e di Archeologia Sacra. A lungo docente di esegesi dell’Antico Testamento nella facoltà teologica dell’Italia Settentrionale, e di ebraico nel Seminario arcivescovile milanese, è membro di numerose accademie e istituzioni culturali italiane e straniere. Scrittore è autore di diversi libri. Dal 2010 è entrato a far parte del Collegio Cardinalizio. WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT

 

 

GESU’ CRISTO VOLTO DEL NATALE - In cammino con le grandi Antifone del Natale  -  FABIO FABENE  -  ED. LIBRERIA EDITRICE VATICANA  -  EURO 13,00  WWW.LIBRERIAEDITRICEVATICANA.COM

Durante la presentazione di questo volume, il prefetto della Congregazione dei Vescovi, S.E. Cardinale Marc Ouellet, spiegò il titolo preso da un’espressione di Papa Benedetto XVI il quale invita il lettore a condividere uno sguardo contemplativo del mistero del Natale, uno sguardo di fede, ispirato dalla liturgia dell’Avvento, nutriti dalla Cristocentrica educazione del Concilio Vaticano II, piuttosto contestualizzata nella cultura contemporanea. Questo libro, prezioso strumento di meditazione per chi intende recuperare il significato più profondo del Natale, presenta fra le sue pagine una chiara deposizione del credere in Cristo, figura principale dello stesso Natale.

MONS. FABIO FABENE Sacerdote della diocesi di Viterbo, e a capo della Congregazione dei Vescovi, con la LEV ha pubblicato i volumi “Una divina storia d’amore: Il cardinale Marco Antonimo Barbarigo, Vescovo di Montefiascone e Corneto”, e “Un buon pastore: Monsignor Luigi Boccadoro, Vescovo di Viterbo”.

 

TRA I VOLUMI PRESENTI NEL CATALOGO DELLA LIBRERIA EDITRICE VATICANA RICORDIAMO

LA CELEBRAZIONE DELLA STORIA DELLA SALVEZZA NEL RITO BIZANTINO  -  STEFANO ROSSO  -   LIBRERIA EDITRICE VATICANA  -  EURO 39,00

Il volume, che offre una presentazione della liturgia del rito bizantino, fa parte di una serie di libri intitolati Monumenta Studia Instrumenta Liturgica, curati da Manlio Sodi. Oltre ad essere una guida ai sacramenti, utile ai sacerdoti, il testo racchiude commenti e note storiche per offrire un quadro completo circa la liturgia bizantina, quale espressione della Chiesa Ortodossa. 

DON STEFANO ROSSO sacerdote salesiano laureato in teologia, ha già pubblicato varie monografie ed ha contribuito alla stesura del dizionario teologico – liturgico.

 

PAROLA FATTA CANTO Riflessioni su musica e liturgia  -  G. LIBERTO  -  LIBRERIA EDITRICE VATICANA  -  EURO 14,50  ( II EDIZIONE)

Questo libro raccoglie alcune considerazioni sulla relazione tra musica e liturgia alla luce del Concilio Vaticano II. Giunta alla seconda edizione la presente pubblicazione, oltre a mettere in luce in particolar modo il rapporto fra tradizione e innovazione nella liturgia, è stata ampliata con l’aggiunta di due nuovi capitoli sull’organo e sulla figura dell’organista. Un libro per sacerdoti e per chiunque riconosce nella liturgia un nuovo strumento di evangelizzazione.

GIUSEPPE LIBERTO presbitero nella chiesa di Monreale dagli inizi del suo ministero, ha lavorato come Maestro di Cappella presso la Cattedrale di questa Arcidiocesi. Insegnante presso l’Accademia di Musica Vincenzo Bellini di Palermo, e alla Facoltà di Teologia della Sicilia, è stato nominato nel 1997 da Papa Giovanni Paolo II Maestro Direttore del Coro Pontificio alla Cappella Sistina. Nel 2004 ha avviato la pubblicazione di una serie di libri intitolati Liturgica Poliphonia: i canti della Cappella Musicale Pontificia Sistina.  

 

 

JOSEPH RATZINGER OPERA OMNIA. INVITO ALLA LETTURA.  -  A CURA DI P. AZZARO  -  LIBRERIA EDITRICE VATICANA  -  EURO 7,00

Dopo la pubblicazione di Teologia della Liturgia, undicesimo volume della serie Opera Omnia, dedicata al pensiero filosofico e teologico di Joseph Ratzinger, la LEV presenta questo libro come uno strumento di lettura dell’Opera Omnia, così come un lettore può comprendere la scrittura di questo illuminato teologo e Pastore della Chiesa Cattolica. Curato da Pierluca Azzaro e con una prefazione di Cardinale Tarcisio Bertone, il volume affronta vari temi ognuno dei quali mette a fuoco i differenti aspetti dell’opera di Papa Benedetto XVI: Gianni Letta affronta il tema del bene comune, Muller l’attualità della teologia, Rudolf Voderholzer quello della fede e della ragione, mentre Lucetta Scaraffia quello della Teologia. Il testo si conclude con una cronologia di Joseph Ratzinger – Papa Benedetto XVI a cura di Giovanni Maria Vian. WWW.LIBRERIAEDITRICEVATICANA.COM

 

 

CHIAMATI A CAMBIARE IL MONDO  -  BENEDETTO XVI  -  LIBRERIA EDITRICE VATICANA  -  EURO 11,00 

Il libro contiene i discorsi e le omelie che Papa Benedetto XVI ha tenuto in occasione del suo viaggio nel Regno Unito avvenuto dal 16 al 19 settembre 2010. Il testo si apre con un’intervista di Padre Lombardi al Santo Padre e continua con due documenti di estrema importanza, concernenti la beatificazione del Cardinale John Henry Newman e che sono la Preghiera della vigilia ad Hyde Park a Londra, e l’Omelia durante la Santa Messa al Cofton Park di Birmingham.   WWW.LIBRERIAEDITRICEVATICANA.COM

 

IL CATALOGO DELLA LIBRERIA EDITRICE VATICANA PRESENTA INOLTRE I SEGUENTI TITOLI

LA FEDE DEI PICCOLI  -  E. VON THURN UND TAXIS  -  EURO 12,00

TOMMASO D’AQUINO E L’ISLAM - A CURA DI T. DI RUZZA  -  REALIZZATO IN COEDIZIONE CON IL CIRCOLO SAN TOMMASO D’AQUINO

LE STANZE NUOVE DEL BELVEDERE NEL PALAZZO APPOSTOLICO VATICANO  -  A CURA DI V. FRANCIA 

IL VOLTO AMICO DI DIO DISEGNATO DALLA BIBBIA  -  V. PASQUETTO  -  EURO 25,00

PER INFORMAZIONI WWW.LIBRERIAEDITRICEVATICANA.COM

 

TRA I VOLUMI PRESENTI NEL CATALOGO NEWTON COMPTON 2011 RICORDIAMO

VALLANZASCA  -  VITO BRUSCHINI  -  WWW.NEWTONCOMPTON.COM

Nel presente libro l’autore, già noto per “The father, il padrino dei padrini”, ha ricostruito grazie ad un lungo lavoro di documentazione, la vita di uno dei più spietati criminali della storia d’Italia e le tragiche vicende che lo legano agli “anni di piombo”.

BAMBINI LADRI  -  LUCA CEFISI  WWW.NEWTONCOMPTON.COM

I campi nomadi: il luogo dell’illegalità. Costano e non servono se non a perpetuare la segregazione. Chi vi cresce sembra destinato a diventare ladro e mendicante. Perché vengono spostati ma mai aboliti e a chi servono davvero? Il libro firmato da Luca Cefisi, esperto d’immigrazione, affronta queste e altre domande sul tema, scioccante e ampliamente documentato, dei bambini zingari, arruolati sin da giovanissimi in una dura lotta per la sopravvivenza.

LA PROFEZIA DELLA PIOGGIA MAYA  -  G. BROWN  -  WWW.NEWTONCOMPTON.COM

Una misteriosa città Maya scomparsa nella foresta amazzonica. Una profezia che sta per avverarsi. Un enigma da risolvere prima che sia troppo tardi… Washington D.C. La giovane e caparbia Danielle Laidlaw lavora per un’organizzazione segreta governativa alla ricerca di nuove fonti di energia. Un giorno le viene mostrata una misteriosa pietra, proveniente da una spedizione in Amazzonia. Come dimostrano i geroglifici maya visibili in superficie, si tratterebbe della pietra che segna il confine del leggendario mondo delle tenebre… per Danielle è la prova che in quei territori remoti esistono davvero i resti di un’antica città maya e forse anche una nuova fonte di energia pulita…

GRAHAM BROWN nato a Chicago è pilota e anche avvocato. Il presente volume è il primo romanzo di una straordinaria e avventurosa serie con protagonista la scienziata Danielle Laidlaw.

101 STORIE DI MAFIA CHE NON TI HANNO MAI RACCONTATO  -  AUGUSTO CAVADI 

Chi sono i mafiosi? E gli eroi dell’antimafia? Aldilà di tutti i cliché sono uomini come tanti, con le loro passioni e debolezze. Ma le loro vite sono segnate da una presenza oscura e ingombrante, un potere tentacolare che si fonda sulla violenza e l’illegalità e che impone senza mezzi termini di decidere : con o contro….

AUGUSTO CAVADI è fondatore della Scuola di formazione Etico Politica intitolata a G. Falcone a Palermo, città dove insegna materie storiche letterarie nei licei e collabora stabilmente con l’edizione regionale di La Repubblica. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo “Liberarsi dal dominio mafioso” , “Strappare una generazione alla mafia”, “La mafia spiegata ai turisti” tradotto in diverse lingue fra cui l’esperanto, e il libro “Il Dio dei mafiosi”. www.augustocavadi.it

WWW.NEWTONCOMPTON.COM

 

QUANDO SI FACEVA LA COSTITUZIONE Storie e personaggi della Comunità del porcellino  -  T.PORTOGHESI TUZI e G. TUZI  -  ED. IL SAGGIATORE - EURO 18,00

La casa delle sorelle Portoghesi in via della Chiesa Nuova a Roma è stata uno dei cenacoli più straordinari dell’Italia del dopoguerra: la cosiddetta Comunità del porcellino. Tra gli anni Quaranta e Cinquanta, i massimi rappresentanti del cattolicesimo politico italiano, trovarono qui una calorosa accoglienza: si poteva essere ospitati in modo permanente, fermarsi per i pasti o semplicemente stare insieme e discutere. C’erano Giuseppe Dossetti vicesegretario della DC, Giuseppe Lazzati futuro rettore dell’Università Cattolica, Giorgio La Pira futuro sindaco di Firenze, Amintore Fanfani già ministro e Gianni Baget Bozzo.

TELEMACO PORTOGHESI TUZI nipote delle sorelle Portoghesi e sua figlia Grazia rievocano quegli anni straordinari in cui la Comunità del porcellino fece la Costituzione, condividendo rigore e passione e fecondando gli articoli d’idee e valori, a tutt’oggi imprescindibili.     

 

 

A SUFI MASTER’S MESSAGE  -  A. W. PALLAVICINI  -  ED. FONS VITAE  -  WWW.COREIS.IT   

Il titolo del presente volume, “Messaggio di un maestro Sufi”, vuole essere un omaggio all’opera dello Sceicco René Guénon in occasione del sessantesimo anniversario della sua scomparsa al Cairo. La figura di Guénon, unica nel panorama intellettuale del secolo scorso, è tuttavia soggetta a una vera e propria congiura del silenzio. Il suo insegnamento metafisico, di là di ogni bigottismo e formalismo religioso, indica, nella conformità più profonda e sincera alla verità trascendente da cui origina ogni autentica tradizione, l’unico punto di riferimento indispensabile all’uomo per ritrovare il vero senso dell’esistenza e realizzare pienamente le possibilità insite nella propria natura. Solo il ripristino dell’intellettualità pura è per Guénon il viatico che può condurre a una pace stabile fra gli uomini, che non sia frutto solo di una contingente e demagogica non belligeranza. Un messaggio il suo che non può più essere ignorato all’umanità attuale, che pur trovandosi costretta a rifondare eticamente la propria civiltà, insiste ciecamente nel volerlo fare al di fuori di ogni riferimento concreto alle dottrine tradizionali.

SHAYK H’ ABD AL WAHID PALLAVICINI presidente della COREIS, con oltre trent’anni di attività ecumenica e di rapporti con le istituzioni italiane ed europee, suggerisce nel presente libro il messaggio sempre più attuale di Guénon, e di altri maestri della dimensione contemplativa islamica. Con un patrimonio esperienziale di case history e progetti pilota di alto profilo istituzionale, Pallavicini intende coinvolgere un più vasto pubblico a riscoprire un rinnovato interesse per l’universalità della vera metafisica.

 

 

L’ISOLA DI SUKKVANN  -  DAVID VANN  -  ED. BOMPIANI  -  EURO 16,50  WWW.BOMPIANI.EU  

Un’isola selvaggia nel Sud dell’Alaska, isolata dal mondo e immersa in una natura incontaminata: Jim si immerge in questo scenario per passare un anno con il figlio tredicenne Roy, in una capanna isolata dal mondo civile, e recuperare un rapporto trascurato da una vita di eccessi e delusioni (in particolare la crisi del suo matrimonio), vivendo di caccia e pesca. Il rigore della vita in condizioni estreme e l’insicurezza del padre trasformano, però, il soggiorno in un incubo che peggiora giorno dopo giorno e che il piccolo Roy non riesce a sostenere. Fino al violento e imprevedibile epilogo, in cui il padre si trova di fronte all'assurdità di questa sua iniziativa.               

DAVID VANN è nato in Alaska e vive nei pressi di San Francisco con la moglie. Ha collaborato con diverse riviste e quotidiani, tra cui “The Sunday Times”, “Esquire”, “The Observer”, “Elle UK”, “The Telegraph”, “National Geographic Adventure”. Ha insegnato a Stanford e alla Cornell University, ed è Ricercatore all’Università di San Francisco.

 

 

SUDDITI E SCHIAVI CONSAPEVOLI  -  ANDREA DI FURIA  -  ED. CAMBIA MENTI  WWW.CAMBIAMENTI.COM 

Nel libro l’autore prende come spunto una conversazione quasi quotidiana che può avvenire fra persone diverse in qualsiasi luogo. La sensazione che tutto vada a rotoli deve essere quindi la goccia che fa traboccare il vaso. Non ci si deve fermare, infatti, alla pura constatazione di come possa essere il Mondo nel presente e alla sua critica distruttiva, ma si deve iniziare a ragionare su come cambiare le cose, su come fare la differenza. Una vera e propria open source sociale di condivisione del sapere con cui l’autore si mette in gioco, chiedendo agli altri di iniziare a sedersi al tavolo da gioco sociale del terzo millennio da competenti, conoscendo bene le regole perché è semplicemente in gioco la nostra utile schiavitù. Solo tramite la voglia di pensare e il desiderio di uscire dai vuoti slogan della manipolazione quotidiana si può tentare di dare un fondamento concreto alla nostra azione sociale. Si vuole evitare che le regole del gioco siano un sapere solo di pochi e che questi costruiscano su di esso tutto il loro potere. Tutti dobbiamo esser bravi giocatori sociali, ma è necessario anche conoscere ciò che muove l’attuale Sistema omnipervasivo per poi passare a comprendere cosa servirebbe all’area giuridica, a quella economica e culturale per risanarsi. L’autore aiuta il proprio lettore nel percorso di acquisizione del sapere, lo porta per mano attraverso metafore, spiegazioni illustrate, e rivela le leggi dell’Unitarietà delle tre aree sociali, e dello Slittamento laterale degenerativo che operano, inosservate, a danno del singolo individuo e a vantaggio dei gruppi organizzati.

ANDREA DI FURIA oltre a questo secondo libro, dopo Mail da Furbonia sempre edito da CambiaMenti, considerata l’importanza del messaggio, cerca di divulgarlo verso tutti quelli che anelano al cambiamento della nostra società civile e che non riescono a capire perché i loro sforzi sono sempre destinati all’insuccesso. Tutto questo non solo attraverso la rubrica ‘Punto e Virgola’ presente sul sito www.economiaitalia.it ma anche attraverso dei seminari. Il primo si è svolto a Bologna lo scorso 27 febbraio con il titolo che è un quesito Possiamo cambiare il nostro futuro?

IL CORSARO NERO  -  A CURA DI VINCENZO ZINGARO  -  info WWW.LADANTE.IT

Scritto alla fine del 1800, Il Corsaro Nero, uno dei racconti più appassionanti firmati da Emilio Salgari, fu il primo di una serie di cinque romanzi collettivamente celebri pubblicati col titolo “I corsari delle Antille” e di cui protagonista era proprio Il corsaro nero, alias Emilio di Roccabruna signore di Ventimiglia o suoi parenti stretti.

VINCENZO ZINGARO nato a Roma nel 1963, dirige dal 1992 la Compagnia Castalia che dal 1995 ha ottenuto il riconoscimento del Ministero dei Beni culturali come Organismo produttivo d’interesse nazionale. Zingaro è anche direttore del Teatro Arcobaleno di Roma inaugurato nel 2002 come Centro Stabile del Classico. E’ stato uno dei fondatori del F.A.I. Forum Attori Italiani, ha studiato Commedia dell’Arte e il linguaggio della maschera con Dario Fo e Ferruccio Soleri, e Regia teatrale con maestri della scena internazionale.

 

 

 

LA ZAMPATA DEL GATTOPARDO. I LUOGHI DELL'ANIMA. SOLITUDINE E RICERCA INTERIORE IN GIUSEPPE TOMASI DI LAMPEDUSA.  Di SALVATORE CALLERIPREFAZIONE DI GIOACCHINO LANZA TOMASI  -   GUIDOSCIALPIEDITORE         WWW.SCIALPIEDITORE.EU

 

La presente opera saggistico–narrativa firmata da Salvatore Calleri “La zampata del Gattopardo” è dedicata a Giuseppe Tomasi di Lampedusa, l’autore de "II Gattopardo". Il singolare, metaforico titolo che prende spunto da quella che fu un’espressione di Carlo Bo, per riferimento all’ apparizione del noto romanzo lampedusiano sulla scena della narrativa italiana, alla fine degli anni Cinquanta, riesce ad esprimere pienamente l’effetto che il libro, dallo stile totalmente innovativo, suscitò nell’ambito della critica letteraria di allora, scompigliandone i canoni.

La celebre opera, che s’inserì con vigore, forza e autorità fra i letterati dell’epoca rivelò, in effetti, che era nata, sulla scia della filosofia esistenzialista di Kierkegaard, una nuova forma di scrittura: il romanzo esistenziale.

Ora, ripercorrendo la vita del celebre scrittore siciliano ed esplorando, attraverso un approfondito studio, il Gattopardo e i Racconti lampedusiani, Salvatore Calleri riesce a cogliere e a rilevare con fine penetrazione psicologica, la più intima identità dei siciliani, sia pure inserita in una caratteristica di interiorità universale, nonché una attenta, appassionata analisi scientificamente condotta della “questione meridionale” , così come emerge particolarmente nel momento epocale della nascita del Stato Unitario e che si riflette pienamente proprio nelle stesse vicende narrate nel Gattopardo.

Come si evince anche dall’apposita prefazione al libro, compilata con acribia dal professor Gioacchino Lanza Tomasi, figlio del grande scrittore, cui è dedicato il volume, e degno erede spirituale  del padre,  le cui opere ha divulgato a livello mondiale, “La zampata del Gattopardo”, caratterizzato da uno stile scorrevole e avvincente,  non solo va ad arricchire quella grande raccolta di opere firmate dai più illustri autori italiani e stranieri, che sono dedicate al Lampedusa, ma rappresenta altresì un valido contributo alla celebrazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia.  

 

SALVATORE CALLERI nato a Palazzolo Acreide in provincia di Siracusa,  laureatosi in lettere antiche presso l’Ateneo di Catania, risiede a Roma. Scrittore, pubblicista, si dedica da molti anni alla ricerca storico – letteraria. Suoi scritti (prose, poesie) sono apparsi su quotidiani, riviste, periodici, antologie, quali Fede e Avvenire, Persona, La Procellaria, Incontri meridionali, Incontri mediterranei, Historica, Archivio Storico Messinese, Bollettino della Domus Mazziniana di Pisa, Il Corriere di Roma, e tante altre testate. Trapiantato a Roma, dove è stato docente di materie letterarie e latino, si è dedicato con passione e competenza a studi letterari e storici, specialmente di interesse mazziniano.  Tra le sue opere si segnalano: Giuseppe Mazzini e il Centenario dell’Unità d’Italia (1962);  Savoca Segreta (1972);  Il Manzoni ed i silenzi della parola. (1974);  Nino Martoglio – La Divina Commedia di Don Procopio Ballaccheri (1986); Messina moderna (1991); Parole per mio figlio. (2000); “Giuseppe Mazzini e la Roma del popolo; La Repubblica romana del 1849 – Saggi e documenti“(2001). Inoltre nel 2003 ha pubblicato il libro Naxos e Tauroménion.  A Salvatore Calleri è stato assegnato il Premio della Cultura della Presidenza del Consiglio dei Ministri negli anni 1975, 1990, 1995, 2002 e 2004.

Per informazioni sul libro oppure sull’autore ed eventuali interviste potete scrivere alla seguente mail    salvatore_calleri@virgilio.it

 

 

STORIE MINIME. L'amore ridotto all'essenziale  -  LUIGI JOVINO  -  ED. CAVOUR LIBRI  -  EURO 15,00  -         JOVINOSCRITTORE@GMAIL.COM   

 

Il presente libro, dal titolo alquanto insolito nell'era delle vanità, degli sfarzi e delle lussurie (anche terminologiche), come scrive Ciro Raia nella prefazione, è firmato da Luigi Jovino.  Con sensibilità unica e sopraffina, l'autore gioca a mettere in chiaro fra le pagine del testo, i sentimenti più profondi che mai possa esprimere un uomo, recuperando le sensazioni più remote. La maestria utilizzata nella ricerca delle parole, insieme all'ironia e alla fantasia, al paradosso e agli opposti, caratterizza un volume dove i fatti e i protagonisti si possono ritrovare in ogni luogo, in ogni tempo e in special modo nella nostra epoca, solo che spesso o sempre hanno paura di mostrarsi. Sono quelli che si camuffano e si mascherano, che si presentano dicendo di essere altri da sé. E' qui che lo scrittore, capace di carpirne la vera identità, con i vizi e le virtù, con le miserie e le passioni, racconta le loro storie, Storie Minime, appunto. Storie in cui manca però l'apoteosi finale, perché esse si sviluppano, vivono e poi finiscono in una realtà senza tempo ma pregna di tutti i sentimenti del nostro tempo. Così Jovino, a volte scanzonato e profondo nelle riflessioni, a volte pratico, e a volte filosofo o trovatore, didattico, spaccone, o poeta, rivela come alla base di ognuno, c'è tuttavia sempre e solo il sogno. 

 LUIGI JOVINO è giornalista, insegnante e scrittore. Ha già pubblicato "Pastelli Romani" Ed. Castellinarte, "Il gusto viandante - Cibi di strada del Lazio" Edizione Palatium, "Strani intrighi fritti, battuti e finocchiella selvatica" Edizione Partcom, ed è stato coautore della guida "Italia dei vulcani" Edizione Touring Club.  

                      

                                             

50 + 3 ARGOMENTI DI ATTUALITA'  frammenti di verità cattolica  -  Catechesi dialogica   -  RAFFAELLO MARTINELLI  -  ED. LIBRERIA EDITRICE VATICANA -     WWW.LIBRERIAEDITRICEVATICANA.COM  

 

Nato da una raccolta di schede catechistiche su argomenti di attualità, il presente volumetto, dal formato tascabile, espone sinteticamente che cosa la Fede cattolica afferma riguardo alle moderne tematiche sociali. Talvolta un po' dimenticate o perfino contestate, poste oggi all'attenzione della gente per vari motivi, tali tematiche, scelte per la pubblicazione e presentate in forma dialogica, sono trattate secondo quanto riportato su documenti della Santa Sede. La ricchezza, completezza e bellezza dei contenuti di suddette documentazioni, può aiutare i lettori a conoscere più da vicino e a vivere di conseguenza più concretamente, la risposta che Cristo può offrire a ognuno che rivolga a Lui la propria fiducia. Una configurazione editoriale del testo basata su domanda e risposta, è utile a rispondere inoltre alle esigenze del mondo odierno, in cui si preferiscono le interviste di tipo giornalistico e le formulazioni statistiche.

                                                                                                                                                       S. ECC. MONS. RAFFAELLO MARTINELLI, sacerdote della diocesi di Bergamo, dopo aver conseguito il dottorato in Sacra Teologia con specializzazione in pastorale catechistica presso l'Università Lateranense di Roma, e la laurea in Pedagogia all'Università Cattolica di Milano, è stato dal 1980 al 2009 a servizio della Congregazione per la Dottrina della Fede, ove ha collaborato per oltre 23 anni con l'Em. Card. Joseph Ratzinger, ora Papa Benedetto XVI. Ha coordinato i lavori di preparazione del Catechismo della Chiesa Cattolica, ed è stato impegnato come redattore e coordinatore della segreteria, nella elaborazione del Compendio del Catechismo della Chiesa Cattolica. Dal 1987 è stato anche Rettore del Collegio Ecclesiastico Internazionale San Carlo, e Primicerio della Basilica del Santi Ambrogio e Carlo al Corso, a Roma. Vescovo di Frascati (Roma) dal 2009, Monsignor Martinelli ha pubblicato diverse opere catechistiche, tra cui "Catechesi in Immagini: Le virtù in simboli negli affreschi della Basilica dei Santi Ambrogio e Carlo in Roma" (Roma 2005-2010); "Gli affreschi della Basilica dei Santi Ambrogio e Carlo, al Corso in Roma" (Roma 2007); "Incontro al Catechismo della Chiesa Cattolica e al suo Compendio" (Roma 2008); "Il Battesimo - Magnifico dono della S.S. Trinità" (Roma 2008); "La Confessione - Il Sacramento dell'Amore Misericordioso di Dio Padre" (Roma 2007 - 2009); "L'Eucaristia: dono incomparabile di Dio agli uomini" (Roma 2006 - 2010); "La Cresima: Dono speciale dello Spirito Santo" (2010).

 

 

CONTRA’ DI MEZZO  -  SILVIA MORI  - A CURA DI NOVELLA BELLUCCI  -  LUCIANA TUFANI EDITRICE

 

Ambientato in Veneto a metà dell’Ottocento il romanzo si snoda tra le città di Villafranca, Custoza e Verona, due capitoli hanno come sfondo Venezia durante l'assedio e la resistenza agli austriaci nel 1849, mentre l'ultimo capitolo è ambientato in Sicilia durante la Spedizione dei Mille. Si tratta di una saga famigliare i cui protagonisti, dei borghesi proprietari terrieri, vivono la propria vita, le loro amicizie, il lavoro, l’amore, sulla scena di un’Italia segnata dalle guerre d’Indipendenza, dalla tragedia di Belfiore e dalle persecuzioni poliziesche, senza tuttavia subire sconvolgimenti. Realizzato dopo un ampio lavoro di ricerca e grazie a del materiale proveniente dall’archivio privato della famiglia dell’autrice, “Contrà di mezzo”, e in particolare l'ultimo capitolo, si basa su un testo originale che un suo famigliare, un trisavolo volontario garibaldino, scrisse insieme ai suoi fratelli, dopo essere ritornato a casa, in seguito alla storica battaglia del Volturno.  

                                                              

SILVIA MORI è nata a Massa, ma è sempre vissuta a Roma, dove si è laureata in Storia Moderna con Renzo de Felice. Insegnante nelle Scuole medie inferiori e superiori, si è  recentemente occupata di studi sul movimento femminista romano. Da qualche anno ha iniziato una collaborazione regolare con «Leggere Donna», rivista d’ informazione culturale e critica letteraria, con articoli e recensioni. Ha pubblicato "Il mio nonno aveva un gatto" - tredici storie di famiglia - nel marzo 2007 e il romanzo storico “Contra’ di Mezzo” nel novembre 2010 per le edizioni Luciana Tufani Editrice, Ferrara.

 

 

IN LIBRERIA NON SOLO LIBRI   

 

SLOW RELEASE  -  ELISABETH CUTLER  -  ED.TRE LUNE RECORDS  -  PRODOTTO DA FILIPPO DE LAURA ( con GRAZIA DI MICHELE)

 

“Slow Release” che tradotto in italiano suona come “Rilascio lento”, realizzato a Roma, per la colonna sonora in lingua inglese del film di Luca Biglione “Ultimi della classe” (prodotto dalla Warner Brothers Italia), è il quinto album pubblicato da Elisabeth Cutler.

I suoni inconfondibili della “West Coast” proposti in un mix di elementi folk, pop-rock e jazz/blues, che caratterizzano da sempre le opere della cantautrice di Boston, li ritroviamo in questa raccolta dallo stile assolutamente personale, intimo e raffinato.

La Cutler, che dagli inizi della sua carriera ha sempre prediletto le produzioni discografiche indipendenti, si esprime con canzoni ispirate esclusivamente dal suo vissuto personale che, grazie anche alla sua voce duttile, spesso in primo piano, capace di spaziare da accenti aggressivi a momenti di dolcezza  struggente, riescono a trasmettere emozioni uniche.

 

ELISABETH CUTLER nata a Boston, USA, ha conquistato palchi prestigiosi come The Bitter End e CBGB's Gallery of New York, The New Orleans Jazz Festival, e The Kerrville Folk Festival. All’età di quindici anni, frequenta la prestigiosa Berkelee School of Music di Boston dove ha studiato la chitarra jazz. Il suo primo disco  “Elisabeth Cutler” risale al 1993, a seguire: Bury The Ghost and Tower of Silence, che si impongono sulla scena musicale indipendente americana. “Hurricane of change” registrato a Nashville e prodotto da George Marinelli (chitarrista, tra gli altri, di James Taylor, Bonnie Raitt, Bruce Hornsby),è il suo quarto cd pubblicato, e che nel 2002 esce in Europa grazie alla casa discografica olandese In Between Record. Nel 2008 scrive i testi in inglese per la colonna sonora del film Ultimi Della Classe, prodotto dalla Warner Brother's Italia con la regia di Luca Biglione. Slow Release (Rilascio Lento), prodotto da Filippo de Laura (Grazia Di Michele), quinto album della Cutler, registrato a Roma e pubblicato da Tre Lune Records, è il distillato di questi anni europei.

 

 

SO COOL - GEGE’ TELESFORO  -  ED. GROVEMASTEREDITION 2010  http://www.groovemasteredition.com/ 

GeGé Telesforo voce, percussioni  -  Amedeo Ariano batteria  -  Dario Deidda basso e contrabbasso  -  Max Ionata sax  -  Alfonso Deidda flauto, sax e piano  

 

So Cool è il titolo dell’ album che presentiamo, firmato dal celebre vocalist italiano GeGè Telesforo. Con il nuovo repertorio originale da lui scritto appositamente per il suo quintetto, il concerto si fa apprezzare un pezzo dopo l’altro per l’originalità delle composizioni che spaziano ritmicamente dallo swing al be-bop, dal latin-jazz al groove. Con un suono inconfondibile, creato dall’impasto dell’inimitabile voce dell’artista pugliese con i sassofoni,. unito agli arrangiamenti, scarni ma efficaci, vengono messi ancor più in rilievo i momenti solistici  proposti da uno dei migliori organici in circolazione.

 

 

LIVE AT BIRDLAND  -  ENRICO PIERANUNZI  -  ED. CAMJAZZ 2010

 

Da uno dei più grandi interpreti del jazz italiano, il pianista Enrico Pieranunzi, prende vita  Live at Birdland. Realizzato dalla Cam Jazz, etichetta discografica per la quale incide in esclusiva, questa raccolta combina il ritmo cubano e brasiliano, con un impianto jazz complesso e raffinato. Accompagnato dal Latin Jazz Quintet, con lo stesso Pieranunzi al piano, Diego Urcola trombette, Yosvany Terry al sax, John Patitucci al basso e Antonio Sanchez alla batteria, l’album ci offre un brano dopo l’altro, tutta la vitalità di una musica elegante e inconfondibile, creata da un artista considerato fra i massimi innovatori di questo genere.

 

ENRICO PIERANUNZI Pianista, compositore, arrangiatore, è considerato tra i più notevoli musicisti jazz della scena internazionale. Con più di 70 cd registrati, ha suonato nel corso dei suoi anni di attività artistica, sia in studio d’incisione che in concerto, con artisti del calibro di Chet Baker, Paul Motian, Charlie Haden, Joey Baron, Chris Potter, esibendosi nei più importanti festival europei e, numerose volte, negli Stati Uniti. Da una sua tournée in Giappone nel 2004, accompagnato da Marc Johnson e Joey Baron, è stato tratto il doppio cd “Live in Japan”, pubblicato dalla CamJazz, etichetta per la quale incide in esclusiva. Dal percorso che unisce improvvisazione jazzistica e musica colta, è nato un cd dedicato a Domenico Scarlatti, mentre “Wandering”, è un lavoro in studio che si muove tra la creatività e il lirismo del piano solo.

 

 

ESPERANTO : DATI E FATTI  -  A CURA DI F. AMERIO  G. BONVECCHIATO  G.C. FIGHIERA  ED. FEI  -  FONDO MORELLI     WWW.ESPERANTO.IT   

 

Troppo spesso si parla dell’esperanto e, più in generale, dei problemi connessi con la comunicazione linguistica internazionale sulla base di pregiudizi e luoghi comuni.

Questa pubblicazione mette a disposizione degli studiosi di interlinguistica e di chi opera, a vario titolo, sul terreno della comunicazione, l’indispensabile materiale informativo che, attraverso il linguaggio freddo, ma inequivocabile dei fatti, è indispensabile al fine di una corretta impostazione e di un concreto approfondimento dei problemi considerati. Si tratta di elementi sintetici ed essenziali che, abbinati a una serie di informazioni di carattere pratico, costituiscono uno strumento di lavoro veramente prezioso. 

Per informazioni:  info@esperanto.it 

 

 

IL LUPO GAROU - Un nuovo caso per la pecora detective miss Maple  - LEONIE SWANN  -  ED. BOMPIANI  EURO 17,00 -     WWW.BOMPIANI.EU

 

Torna per una nuova avventura Miss Maple, la pecora investigatrice di Glennkill. Lasciata l’Irlanda insieme alla sua nuova pastorella, Rebecca, parte per l’Europa. Il gregge arriva in Francia e si installa in un campo vicino a un castello isolato. Fa molto freddo, il pascolo è coperto di neve, gli umani del luogo schiamazzano in una lingua incomprensibile e il loro recinto confina con quello di un gruppo di capre impertinenti, chiassose e maleodoranti. Un giorno Rebecca trova al margine del bosco un cervo barbaramente ucciso e viene a sapere che pochi anni prima tre omicidi avevano sconvolto la zona, preceduti dall’uccisione di un cervo e seguiti dallo sterminio di un intero gregge di pecore. Gli abitanti del luogo, umani e animali, sono spaventati e parlano di un uomo dal pelo di lupo, forse un lupo mannaro, sembrano solo fantasie, ma quando viene ritrovato il cadavere del factotum del castello, le cose si complicano e le pecore sanno una sola cosa: devono risolvere il problema il prima possibile, per salvare se stesse e la propria pastorella. Presto la loro logica di ferro le condurrà sulle tracce dell’assassino, nella foresta imbiancata, fino alle sale del castello.           

                                             

LEONIE SWANN è nata nel 1975 vicino a Monaco. Ha studiato Filosofia, Psicologia e Letteratura Inglese a Monaco e Berlino. Il suo primo romanzo, Glenkill, è stato un successo mondiale.

 

 

SPAGHETTI  AL  CURRY  -  A. PICCIONE  -  ED. SAN PAOLO  -  

EURO 10,50 -                         WWW.EDIZIONISANPAOLO.IT  

 

Un racconto coinvolgente sul tema dell’immigrazione, visto con gli occhi di Dinesh. Dino per i suoi amici italiani, un ragazzo di dieci anni che si trova improvvisamente catapultato dai suoi affetti e dal suo Paese, lo Sri Lanka, in Italia, a Catania per l’esattezza, dove arriva per ricongiungersi con i suoi familiari, che non vedeva da anni. Se questi fanno di tutto per integrarsi, il piccolo protagonista resta legato con tenacia alle proprie origini. 

 

ANNAMARIA PICCIONE  siciliana, è prolifica autrice di libri per bambini. Autrice anche di testi teatrali, nel 2007 ha curato la trasposizione per i bambini delle tragedie greche Eracle e le Trachinie, portate in scena a Siracusa per il XLIII ciclo delle Rappresentazioni Classiche   

                    

 

UNA LEGGERA FELICITA’  -  ALAIN ELKANN  -  ED. BOMPIANI  -  

EURO 16,00 -                          WWW.BOMPIANI.EU 

 

Uno scrittore in crisi creativa (sua moglie è troppo pressante e gli blocca l’ispirazione) trova nel suo analista, Vittorio Olmi, un interlocutore che lo capisce. Racconta quindi a lui le sue idee e i suoi progetti, confessandogli che ha in mente la storia di un’anziana vedova londinese, in cerca di amore attraverso un’inserzione sul “Financial Times”. Risponderebbe a  questo annuncio Michael, critico d’arte newyorchese, alcolizzato e sposato con una scultrice molto più giovane di lui, Daisy. Lungo il filo di questa narrazione immaginaria, tra i due uomini – lo scrittore e l’analista – nasce un’amicizia, al punto che lo stesso analista inizia a raccontare la propria storia, segnata da una spensierata giovinezza e da un matrimonio infelice. Così, grazie alla sua confessione all’analista, lo scrittore si rimette a scrivere e a Capri riesce a risolvere il suo blocco creativo.

 

ALAIN ELKANN è nato a New York nel 1950. Collabora a “La Stampa”, “Shalom”, “Eco Mese”, “Nuovi Argomenti”, “Panta”. Bompiani ha pubblicato, tra gli altri: Vita di Moravia (1990, tradotto in oltre quindici lingue e ripubblicato sempre da Bompiani nel 2007), Delitto a Capri (1992), Cambiare il cuore, con Carlo Maria Martini (1993, nuova edizione accresciuta 1997), Essere ebreo, con Elio Toaff (1994, Premio Internazionale Fregene 1995), Emma, intervista a una bambina di undici anni (1995), Il Messia e gli ebrei, con Elio Toaff (1998), Il padre francese (1999), Interviste 1989-2000 (2000), Essere musulmano, con Sua Altezza Reale Principe di Giordania El Hassan bin Talal (2001), John Star (2001, Premio Cesare Pavese 2002), Una lunga estate (2003), MoMo (2003), Mitzvà (2004), Giorno dopo giorno (2005), L’invidia (2006), Essere laico, con Umberto Veronesi (2007), L’equivoco (2008, Premio Acquiterme 2009).

 

 

Mappa del sito 

 

Home
Corso per le nuove professioni del giornalismo e della comunicazione
Corsi per URP e Uffici Stampa
Orientamento dei giovani al giornalismo
Corsi di cultura italiana
Italy in evidence
Bollettino Notizie e Commenti
Saggi e Studi di Pubblicistica
Novita in Libreria di Elisabetta Bernardini
Attivita editoriale - Istituto di Pubblicismo
Struttura e attivita
Teche digitali Digital Data Services