Storia e attività

Struttura 

Archivio

Cenni storici

Teche digitali

Premio Libro Europeo

Aldo Manuzio

 

Mappa del sito

     Le teche digitali e 

la  gestione degli archivi online

 

             

 

L'innovazione "digitale" del data storage e della disponibilità delle informazioni su rete telematica rappresenta una rivoluzionaria trasformazione dei metodi di archiviazione, conservazione e ricerca dei materiali documentali costituiti da libri, quotidiani e periodici, poster, fotografie, filmati, dischi, nastri magnetici, ecc..

Oggi, le emittenti televisive attuano un servizio di consultazione e  downloading di parte del materiale teletrasmesso e gli editori dispongono di archivi multimediali online, ove l'utente può effettuare i più svariati tipi di ricerche.

Si vanno configurando delle "raccolte" di informazioni su supporto digitale, che sono immediatamente e simultaneamente fruibili online da una utenza  non più delimitata dalla localizzazione geografica.

Il presupposto di tutto questo è la trasformazione "digitale", che può essere non solo paragonata per importanza alle scoperte, succedutesi nel tempo, della stampa tipografica, della fotografia, del cinema, della radio e della televisione, ma  va considerata altresì come una loro riscoperta sulla base di un elemento nuovo e unificante, il supporto digitale, che rende i rispettivi contenuti compatibili tra loro e fruibili a distanza.

Fino ad oggi, le cosiddette "teche", quali biblioteche, emeroteche,  audioteche, cineteche, hanno rappresentato i luoghi di eccellenza per la raccolta,conservazione e consultazione dei libri, della stampa periodica, dei dischi e delle pellicole cinematografiche.

Ma questi preziosi materiali, conservati in maniera tradizionale, rischiano in un prossimo futuro di non essere più consultati, non possedendo i requisiti di accessibilità imposti dalle attuali tecnologie informatiche e telematiche, che stanno consentendo sul web la messa a disposizione online dei cataloghi e dei contenuti delle teche distribuite su tutti i continenti.

Già nel mondo antico, le "teche" hanno rappresentato il primo ed insostituibile punto di riferimento culturale e sociale, offrendo vantaggi che non possono essere messi in discussione, quali:

       la conservazione e conseguente reperibilità nel tempo, in originale o copia, dei più svariati elementi documentali;

      la classificazione dei materiali per consentirne la ricerca e la consultazione per autori e contenuti e la conseguente formazione di specializzazioni delle teche stesse;

      la concentrazione dei documenti in singole sedi per favorirne la massima e contestuale messa a disposizione e fruibilità.

Ma nuove prospettive si sono aperte. Le grandi istituzioni, pubbliche e private si avvalgono, investendo ingenti risorse, sempre di più delle tecnologie digitali, mentre i materiali oggi conservati in modo tradizionale presso enti, imprese, associazioni rischiano un progressivo oblio, che scaturisce dal negativo rapporto tra costi di conservazione e ricavi della utilizzazione nelle forme tradizionali della consultazione e della riproduzione.

Al fine di proporre, all'attenzione di studiosi ed esperti, immagini di alto valore culturale, DIGITAL DATA SERVICES ha realizzato l'archiviazione digitale dei contenuti di alcuni strumenti dell'informazione, nonché di schede bio-bibliografiche.

Strumenti dell'informazione:

      Posters - Seconda Guerra Mondiale;

      Stampa periodica - Rivista quindicinale "Scena Illustrata";

      Editoria libraria - Volume - "I 4 Moschettieri", edito a Torino - 1936.

Biografie e bibliografie di eminenti personalità della cultura:

 

      Francesco Fattorello

 

      Alberto Frattini

                                                                                                                                                                    Avanti

 

-------------------------------------------

 

  Mappa del sito 

Home
Corso per le nuove professioni del giornalismo e della comunicazione
Corsi per URP e Uffici Stampa
Orientamento dei giovani al giornalismo
Corsi di cultura italiana
Italy in evidence
Bollettino Notizie e Commenti
Saggi e Studi di Pubblicistica
Novita in Libreria di Elisabetta Bernardini
Attivita editoriale - Istituto di Pubblicismo
Struttura e attivita
Teche digitali Digital Data Services